ANCORA TRIVELLAZIONI: IL DIRITTO DI SAPERE!

di Rete NoPonte

Da qualche settimana, sul litorale di Torre Faro, sono riapparse delle trivelle che, in considerazione dell’area di intervento e le modalità con cui operano, sembrano proprio agire per conto e nell’interesse di chi ha in carico la progettazione del Ponte sullo Stretto.

Lo scorso anno, proprio di questi tempi, nello stesso ed in tanti altri siti della città, tante trivelle avevano eseguito dei sondaggi geognostici finalizzati a tale progettazione, la cui fase era stata indicata come “definitiva” dell’opera, e pertanto precedente a quella “esecutiva” che designa, secondo legge e prassi, “cantierabile” qualunque opera pubblica, in quanto provvista di tutte le autorizzazioni ed in particolare della copertura finanziaria. Leggi il seguito di questo post »

CCNL dei marittimi sullo Stretto

di Francesca Fusco

Si è tenuto, presso il ministero dei  Trasporti, l’incontro per il rinnovo del CCNL delle attività ferroviarie,  erano presenti: per la parte datoriale AGENS e Federtrasporti e per le OO.SS, Filt, FIT, UILT, e OrSA,  quest’ultima rappresentata da Mariano Massaro e Antonino D’orazio.

Relativamente al settore navigazione, Agens/federtrasporto ha confermato l’indisponibilità ad inserire nel CCNL delle attività ferroviarie gli esercizi di traghettamento che non effettuano trasporti di mezzi ferroviari, pertanto, alle attività di traghettamento dei mezzi gommati e di traghettamento veloce andrebbero applicati contratti diversi, ad esempio il CCNL dei marittimi. Leggi il seguito di questo post »

“PONTE -PIANO STRATEGICO”

La Commissione consiliare Ponte – Piano Strategico, presieduta dal consigliere comunale Nicola Barbalace, ha ospitato il prof. Cesare Boffa, ordinario di fisica tecnica, al Politecnico di Torino e Presidente della F. I. R. E. – Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia (già vicepresidente dell’ENEA), che ha relazionato in merito alle potenzialità energetiche del ponte e dell’intera area dello Stretto di Messina ed il prof. Vittorio Torbianelli, docente di economia regionale all’Università di Trieste. Ai lavori della commissione hanno partecipato anche, i coordinatori dell’Associazione “Non solo Ponte”, l’arch. Michele Comparetto e prof. Cosimo Inferrera. Leggi il seguito di questo post »

Il movimento noponte sbarca a Genova.

di Tonino Cafeo

Facendo al contrario il viaggio di Garibaldi, il movimento noponte si è fatto vivo anche nel nord Italia. A Genova, nello specifico. Un gruppo di emigrati messinesi nella città della Lanterna, infatti, ha preso l’iniziativa di far conoscere ai propri nuovi concittadini le ragioni dell’opposizione alla grande opera, in contemporanea con il corteo che ha attraversato sabato scorso le vie del centro di Messina. Leggi il seguito di questo post »

I padrini del Ponte. Storie ( vere) di una città e di un “ospite” ingombrante.

di Tonino Cafeo

Già nei primi anni 2000 il rapporto NOMOS-gruppo Abele aveva sottolineato la pericolosità delle mafie e il loro interesse per le grandi opere. Oggi, ad appena sei mesi dall’avvio dei lavori propedeutici al ponte sullo Stretto di Messina – a Cannitello di Villa San Giovanni – la n’drangheta non ha perso tempo a marcare il proprio territorio dando alle fiamme macchinari e attrezzature del primo cantiere.

Chi si oppone al Ponte ha perciò bisogno di strumenti di analisi aggiornati e approfonditi. Leggi il seguito di questo post »

Ponte sullo stretto. Il movimento non si ferma: contestata la kermesse del Palacultura

di Tonino Cafeo e Giovanni Tornesi

Alla vigilia della seconda “notte bianca della cultura”, il debutto del palazzo messinese che ad essa sarebbe dedicato si è svolto su un  ben altro tema. E’ proprio il moderno edificio di viale Boccetta, infatti, lo scenario prescelto dalla società Stretto di Messina e dal governo nazionale per l’ennesima presentazione in grande stile del progetto del Ponte sullo Stretto. Una manifestazione riservata ad un pubblico strettamente selezionato di autorità civili e militari puntualmente contestata da quei cittadini che ormai da un decennio si battono contro la grande opera. Leggi il seguito di questo post »

Tanti Si un solo No. Presentata a Messina in conferenza stampa la manifestazione nazionale contro il Ponte.

di Tonino Cafeo

Mancano due giorni a sabato 19 e l’attesa è ormai febbrile. La manifestazione nazionale  contro il ponte sullo Stretto riceve di giorno in giorno nuove, autorevoli adesioni mentre i preparativi di quella che nella conferenza stampa di oggi è stata definita “una grande festa di popolo”, giungono alle ultime battute.

” Attendiamo dalla sola Sicilia circa tredici autobus- comunica con grande soddisfazione Tiziana Barillà, addetta stampa della parte calabra di Retenoponte- e altrettanto grande si preannuncia la partecipazione dalle tre città dello stretto come dal resto della Calabria”. Leggi il seguito di questo post »