solidarietà al giornalista Antonio Mazzeo

di Movimento 5 Stelle Messina

Il MoVimento 5 Stelle Messina esprime la piena e assoluta solidarietà al giornalista messinese Antonio Mazzeo, da sempre nemico dei poteri criminali ed autore del libro “I Padrini del Ponte” (insignito di recente del premio “Bassani” per il giornalismo d’inchiesta), che è stato apostrofato come mafioso dal noto critico d’arte, politico, personaggio televisivo e storico dell’arte Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi (TP) intervenuto alla 57a rassegna cinematografica di Taormina, venerdì 17 giugno 2011. Leggi il seguito di questo post »

Messina, Cesv: Seminario di studi su ‘Politiche sociali e cultura della solidarietà’ con il prof. Antonino Anastasi

Seminario di studi e approfondimento con il docente universitario Antonino Anastasi sulla ricerca “Politiche sociali e cultura della solidarietà. Un’indagine sul ruolo del volontariato nei distretti socio sanitari della Provincia di Messina”, promossa dal Centro Servizi per il Volontariato

L’appuntamento è per venerdì 20 maggio, ore 15.30 – 18.30, al Cesv di Messina, in via La Farina n. 7. Leggi il seguito di questo post »

Messina, Parrocchia in S. Andrea Avellino: Incontro di spiritualità ecumenica sul tema “Testimoniare nell’ospitalità”

 Si svolgerà Martedì prossimo, 17 maggio 2011, alle ore 18 e 30, presso la Parrocchia di S. Maria Addolorata in S. Andrea Avellino, Via La Farina n. 67 – angolo Via Natoli, un interessantissimo

 

Incontro dspiritualità ecumenica

  Leggi il seguito di questo post »

Campo Rom. Siamo alla svolta tanto attesa?

di Giulia Zuccotti

Tonino Cafeo

(direz. prov. SEL -Messina)

Nelle giornate fra il primo e il due aprile il campo Rom di San Ranieri , dopo vent’anni, ha cessato di esistere. Con un’operazione che è stata definita come una “svolta storica”, l’Amministrazione Comunale di Messina si è riappropriata di un’area pregiata del territorio cittadino assegnando alle famiglie che vi risiedevano una serie di alloggi provvisori nell’attesa di portare a compimento il progetto di autocostruzione di dimore definitive già finanziato con fondi europei.

Di fronte al dramma di Lampedusa o degli sgomberi dei Rom romani e milanesi, il percorso che ha condotto a quest’esito può apparire addirittura esemplare. Leggi il seguito di questo post »