Il movimento noponte sbarca a Genova.

di Tonino Cafeo

Facendo al contrario il viaggio di Garibaldi, il movimento noponte si è fatto vivo anche nel nord Italia. A Genova, nello specifico. Un gruppo di emigrati messinesi nella città della Lanterna, infatti, ha preso l’iniziativa di far conoscere ai propri nuovi concittadini le ragioni dell’opposizione alla grande opera, in contemporanea con il corteo che ha attraversato sabato scorso le vie del centro di Messina. Leggi il seguito di questo post »

Cinque giornate di Messina. Teatro civile per i tempi nuovi.

di Tonino Cafeo

Metti 5 giorni caldi di fine agosto, metti una città scettica e sofferente, metti cento ragazzi che fanno teatro con grande divertimento e   passione  civile. Otterrai le Cinque Giornate di Messina. Una iniziativa che si propone di “rappresentare con vitalità e passione il profondo desiderio di essere protagonisti di un tempo nuovo.” Leggi il seguito di questo post »

Università di Messina ed Eurolink. Il punto di vista della RETENOPONTE.


Il sit in di martedì scorso nel cortile dell'Università centrale.

di Retenoponte Martedì 6 luglio abbiamo manifestato, attraverso un sit-in organizzato in  concomitanza con la seduta del Senato Accademico, la nostra contrarietà all’ assegnazione di uno stabile sito nell’area universitaria di Papardo al  Consorzio Eurolink (General Contractor per la progettazione e costruzione del  Ponte sullo Stretto). La nostra manifestazione aveva il significato di rivendicare il principale  luogo della formazione ai saperi critici e alla democrazia, e non alla  subordinazione all’impresa.  Leggi il seguito di questo post »

Tanti Si un solo No. Presentata a Messina in conferenza stampa la manifestazione nazionale contro il Ponte.

di Tonino Cafeo

Mancano due giorni a sabato 19 e l’attesa è ormai febbrile. La manifestazione nazionale  contro il ponte sullo Stretto riceve di giorno in giorno nuove, autorevoli adesioni mentre i preparativi di quella che nella conferenza stampa di oggi è stata definita “una grande festa di popolo”, giungono alle ultime battute.

” Attendiamo dalla sola Sicilia circa tredici autobus- comunica con grande soddisfazione Tiziana Barillà, addetta stampa della parte calabra di Retenoponte- e altrettanto grande si preannuncia la partecipazione dalle tre città dello stretto come dal resto della Calabria”. Leggi il seguito di questo post »

In Mille e più sotto la pioggia.Il movimento contro il ponte ritorna nei luoghi dove ha avuto origine.

di Tonino Cafeo

Non li  ha fermati  la pioggia e neanche le polemiche bipartizan montate ad arte da alcuni giovani e rampanti esponenti della politica locale. La gente del movimento contro il Ponte sullo Stretto ha dato l’ennesima buona prova di sé la sera del primo dicembre, rispondendo all’appello- lanciato dalla Retenoponte- a manifestare contro la grande opera nel giorno in cui si ricorda che sono passati  due mesi dalla tragica alluvione che ha colpito i villaggi a sud di Messina.

In più di mille hanno sfilato per  le strade di Torre Faro, partendo intorno alle 18 e 30  dal Camping dello Stretto-in via Circuito- e  giungendo a capo Peloro intorno alle 21,  dopo aver attraversato le vie principali del villaggio. Leggi il seguito di questo post »