Messina: Si è svolta ieri, con successo, la I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus e da vari animalisti

di Santino Irrera

Una serata tra amici, ritrovatisi per discutere intorno ad un tema che toglie il sonno, ponendo ansia ai più sensibili, ed impegna energie immense, costretti in pochi ad operare, quando non nella solitudine più totale, e spesso mal supportati da chi dovrebbe apporre ogni sforzo per la risoluzione di un problema ormai divenuto da tempo emergenza permanente.

Se n’é parlato ieri sera, martedì 19 giugno 2012, nella “I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono” promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus di via Protonotaro n.6, a Messina, insieme con alcuni noti e meno noti animalisti cittadini. E’ stato bello incontrare, nel corso della serata, dei volontari anche ignoti ai più ma capaci di donare parte considerevole della propria vita per il recuperato benessere di esseri viventi indifesi, nostri compagni di viaggio che nulla chiedono se non affetto, alcune carezze e qualcuno che si occupi un pò di loro, ricambiando spontaneamente come solo pochi esseri umani sono capaci di fare.

Leggi il seguito di questo post »

Messina, Martedì 19 giugno, ore 20 e 30: serata di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali domestici

di Santino Irrera
Martedì 19 giugno, a partire dalle ore 20 e 30, si svolgerà un importante incontro a tema dal titolo “Serata di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali domestici” presso la sede dell’Associazione ‘Tersicore’ sita in via Protonotaro n.6, a Messina (alle spalle dei locali della ‘Via Lattea’, pressi di via Tommaso Cannizzaro, di fronte alla galleria ricovero sita a fronte della stessa via Protonotaro).
Si discuterà di animali d’affezione e non soltanto, ma più in genere del nostro rapporto con la natura e l’ambiente, nei confronti del quale non c’é di certo da stare allegri.
Uno dei picchi durante i quali, ad esempio, notoriamente, si verifica l’abbandono di un notevole numero di animali domestici (parte dei quali destinati a morte certa in breve tempo o a creare, loro malgrado, danni alla stessa collettività umana, che poco se ne occupa) è l’inizio del periodo estivo, anche se il fenomeno dell’abbandono non si esaurisce di certo in questo periodo ma è ormai caratteristica costante durante tutto l’anno, nonostante – lo ricordiamo – si tratti, oltre di un comportamento eticamente esecrabile e vergognoso, dell’esercizio di un reato amministrativo e penale sancito da norme. Le motivazioni poi sono spesso banalissime ed effimere: il cucciolo stanca poiché non corrisponde all’idea che se ne era costituita prima di acquisirlo (non fa le cose viste in tv da alcuni ‘beniamini’ ammaestrati) o si scopre all’improvviso che anche lui, quale essere vivente, ha la necessità di espletare i propri bisogni, od ancora diventa un ‘imprevisto’ ingombro al momento di ‘partire per le vacanze’ (eppure sono tante ormai le strutture ricettive anche degli animali domestici che si comprende perfettamente come tutto ciò rappresenti solo l’ennesima scusa per sbarazzarsene al più presto).
Durante la serata contro l’abbandono di martedì si parlerà sia di crudeltà esercitata nei confronti dei nostri amici e compagni di viaggio, a cura della dr.essa Agata Pandolfino, della Leal (Lega antivivisezione, sez. di Messina), sia degli enormi benefici recati dalla Pet Therapy nei confronti degli esseri umani, nella quale sono impiegati appunto degli animali – a cura del Dr. Psichiatra, Federico Fischetti, e di alcuni animalisti che saranno iscritti a parlare. Sarà esposta una mostra artistica di quadri tematici sugli animali a cura di vari artisti partecipanti e saranno letti brani e poesie (tra le quali quelle del poeta Alberto Borgia) dedicate agli animali. Chiunque voglia contribuire, partecipando, con brani, poesie od oggetti artistici, sarà ben accetto: l’invito a partecipare anche come semplici osservatori è esteso a tutti. Leggi il seguito di questo post »