Sidoti chiede lo sblocco commissioni di invalidità civile

Messina – Il Consigliere provinciale Rosario Sidoti, con la seguente nota,  chiede al  Presidente della Provincia Ricevuto un intervento per riattivare le commissioni mediche:Da quasi due mesi e mezzo le commissioni per le visite di invalidità civile in Provincia di Messina sono bloccate. Quasi seimila pratiche sono in attesa di essere esitate. La situazione sta assumendo livelli inaccettabili anche perché tra queste vi sono anche le istanze di pazienti affetti da tumore per i quali la legge prevede che vengano esitate entro 15 giorni.  Si sta creando una situazione che crea notevoli disagi per i pazienti e i familiari e soprattutto viene meno il riconoscimento di un diritto fondamentale come quello alla salute. Se la situazione non verrà affrontata in tempi rapidi si rischia di non riuscire a smaltire l’arretrato venutosi a creare.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Messina: Si è svolta ieri, con successo, la I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus e da vari animalisti

di Santino Irrera

Una serata tra amici, ritrovatisi per discutere intorno ad un tema che toglie il sonno, ponendo ansia ai più sensibili, ed impegna energie immense, costretti in pochi ad operare, quando non nella solitudine più totale, e spesso mal supportati da chi dovrebbe apporre ogni sforzo per la risoluzione di un problema ormai divenuto da tempo emergenza permanente.

Se n’é parlato ieri sera, martedì 19 giugno 2012, nella “I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono” promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus di via Protonotaro n.6, a Messina, insieme con alcuni noti e meno noti animalisti cittadini. E’ stato bello incontrare, nel corso della serata, dei volontari anche ignoti ai più ma capaci di donare parte considerevole della propria vita per il recuperato benessere di esseri viventi indifesi, nostri compagni di viaggio che nulla chiedono se non affetto, alcune carezze e qualcuno che si occupi un pò di loro, ricambiando spontaneamente come solo pochi esseri umani sono capaci di fare.

Leggi il seguito di questo post »

Anziani in cerca di casa

Incalzato dalla Procura il dirigente del Dipartimento Sociale chiude 20 case di riposo
MESSINA. Gli anziani ospiti delle case di riposo private e nell’unica struttura pubblica di Messina, Casa Serena? Non hanno più l’assistenza pagata dal Servizio sanitario dei medici di famiglia e tra qualche settimana si ritroveranno per strada. Quasi tutti. Gli unici infatti che possono dormire sonni tranquilli sono quelli ricoverati nelle quattro case di riposo “Isola Azzurra”, “Piccole Sorelle dei Poveri”, “Katia Residence” e “Le Margherite”. Il dirigente del Dipartimento Servizi Sociali, Salvatore De Francesco, incalzato da un’inchiesta del Procura diretta daGuido Lo Forte, a sua volta innescata da un’informativa dei Nas di Catania e del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria 5, ha inviato ai titolari di 20 case di riposo fuorilegge della città le lettere di “inibizione alla svolgimento dell’attività con l’obbligo di sistemare gli anziani ricoverati nelle famiglie di provenienza o presso i parenti”. Per altre 6 sono in corso verifiche. «In termini concreti, significa ordine di chiusura, la cui violazione è reato. Non potevamo fare altrimenti. E’ chiaro che le decisioni in questo settore vanno prese tenendo presenti sia i bisogni di assistenza degli anziani che di occupazione dei tanti operatori. (Centonove.it)

16 giugno: “Il contributo sociale dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto”

Una Conferenza pubblica dal titolo “Il contributo sociale dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto” è in programma domani mattina, sabato 16 giugno, alle ore 10, presso il Salone degli Specchi della Provincia Regionale di Messina (Corso Cavour, 87), su iniziativa della Lidap Sicilia, nell’ambito del progetto “Auto Aiuto Sicilia”, realizzato con i Csv siciliani (Cesv, Cesvop e Csv Etneo) e il Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato Regione Siciliana.

La partecipazione è libera e gratuita. La Conferenza si avvale del patrocinio del Ministero della Salute, della Regione Sicilia, dell’Asp Messina e della Provincia Regionale di Messina.

In occasione dell’incontro sarà distribuita gratuitamente a tutti i partecipanti la pubblicazione “Le associazioni di Auto-Mutuo-Aiuto in Sicilia”.

La Lidap è la Lega Italiana contro i Disturbi d’ansia, da Agorafobia e da attacchi di Panico.

Il direttore del progetto è Sebastiano Gelsomino, consulente scientifico della Lidap Sicilia, mentre il presidente nazionale è Seby La Spina, coordinatore regionale della Lidap Sicilia. Leggi il seguito di questo post »

“ALZHEIMER E LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA A.L.E.A.”: LUNEDÌ 18 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

 

Sindaco Buzzanca – Foto Sostine Cannata

Il sindaco di Messina, on. Giuseppe Buzzanca, parteciperà alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Alzheimer e livelli essenziali di assistenza A.L.E.A.”, in programma lunedì 18, alle ore 10.30, nella sala Falcone Borsellino. All’iniziativa, promossa dall’ex Inpdap-Inps e dall’Irccs Centro Neurolesi “Bonino Pulejo”, interverranno anche la dirigente regionale Inps gestione ex Inpdap, dott. Maria Sciarrino; il dott. Vincenzo Barone e il prof. Dino Bramanti, rispettivamente direttore generale e direttore scientifico dell’Irccs Centro Neurolesi “Bonino Pulejo”; la responsabile territoriale dell’Inas-Cisl, Paola Zito; il presidente della cooperativa sociale “Comunità e Servizio”, Santo Mascena; il presidente dell’associazione Arco ’92, Pietro Caizzone; Paolo Andronaco per l’ex Ipab Casa; e la prof. Lucrezia Lorenzini. Il progetto, rivolto ai soggetti affetti da morbo di Alzheimer e ai pensionati Inpdap, prevede l’inserimento di sessantotto pazienti, di cui venti indirizzati al centro diurno attivato nei locali dell’ex Ipab Casa Pia, mentre i rimanenti quarantotto usufruiranno di assistenza domiciliare integrata.

Scoperti 16 falsi ciechi, truffa da un milione di euro ai danni dell’Inps

SIRACUSA – La Guardia di finanza di Siracusa ha individuato una truffa ai danni dell’Inps per oltre 1 milione di euro. Le indagini, coordinate dalla Procura aretusea, hanno consentito di scoprire 16 persone che hanno goduto indebitamente di pensione e indennità di accompagnamento in quanto falsamente ritenuti ciechi “assoluti”. Indagato anche un medico. A Messina invece sono state bloccate o revocate migliaia di pensioni di invalidità anche a malati di alzheimer o a malati terminali di cancro.

Importante Convegno di Epilessia a Messina

In data 15 e 16 giugno si terrà a Messina la 5a Edizione delle Giornate Messinesi di Epilettologia Clinica intitolata: “1912-2012, dal fenobarbital ai farmaci di terza generazione. Un secolo di progressi in epilessia”. L’evento, organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Messina nella persona del Professor Francesco Pisani, si terrà presso il Palazzo dei Congressi dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “G. Martino” ed è patrocinato dalla Società Italiana di Neurologia, dalla Lega Italiana contro l’Epilessia, dall’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Messina e dalla Associazione Siciliana per l’Epilessia. Quest’anno ricorre il centenario dall’introduzione del primo farmaco antiepilettico, tuttora in uso, che è il fenobarbital. In questi cento anni sono stati fatti numerosi importanti progressi, relativi alla diagnosi ed alla cura di questa malattia, che è in assoluto una delle più frequenti in ambito neurologico. I Relatori, provenienti da varie regioni italiane, sono tra i massimi esperti a livello nazionale ed internazionale in vari settori dell’epilettologia e svilupperanno le tematiche di loro competenza delineando lo stato dell’arte delle più importanti aree epilettologiche.