Sidoti chiede lo sblocco commissioni di invalidità civile

Messina – Il Consigliere provinciale Rosario Sidoti, con la seguente nota,  chiede al  Presidente della Provincia Ricevuto un intervento per riattivare le commissioni mediche:Da quasi due mesi e mezzo le commissioni per le visite di invalidità civile in Provincia di Messina sono bloccate. Quasi seimila pratiche sono in attesa di essere esitate. La situazione sta assumendo livelli inaccettabili anche perché tra queste vi sono anche le istanze di pazienti affetti da tumore per i quali la legge prevede che vengano esitate entro 15 giorni.  Si sta creando una situazione che crea notevoli disagi per i pazienti e i familiari e soprattutto viene meno il riconoscimento di un diritto fondamentale come quello alla salute. Se la situazione non verrà affrontata in tempi rapidi si rischia di non riuscire a smaltire l’arretrato venutosi a creare.

Leggi il seguito di questo post »

Regione, i consumatori candidano Emilia Grasso

 Trentarè associazioni a difesa dei cittadini, utenti, consumatori, lavoratori e ambientaliste, con in testa il movimento dei Consumatori italiani, hanno candidato alla presidenza della Regione siciliana il direttore nazionale del dipartimento affari sociali ed emarginazione del Codacons Emilia Grasso. Lo ha reso noto con un comunicato il Movimento consumatori italiani. “La necessità – afferma il movimento – di porre al centro della politica e delle sue scelte i problemi del carovita, della mancanza di controllo sui prezzi di beni e servizi e sulle tariffe pubbliche, e la mancanza sempre più esasperante di indispensabili e non dilazionabili strumenti di tutela del potere di acquisto dei salari, delle pensioni, e, soprattutto, del risparmio, hanno spinto i consumatori a cercare una candidata lontana dalla logiche dei partiti e vicina ai problemi reali degli elettori”.

Messina. Inizia domani in Fiera la 2^ edizione della Festa per il Lavoro organizzata dalla Cgil provinciale

Inizia domattina alla 10.00 con il dibattito sul futuro economico della città,  la 2^ Edizione della Festa per il Lavoro della Cgil di Messina che anche quest’anno si svolge in Fiera. Un’occasione per analizzare e affrontare temi importanti legati al Lavoro e allo Sviluppo ma anche 4 giorni di musica, spettacoli, intrattenimento per bambini, stand di artigianato locale e serate gastronomiche a tema con la collaborazione di Slow Food Messina. Ad aprire i lavori sarà il segretario provinciale Enzo Cocivera e a seguire la Tavola rotonda dal titolo “Economia e territorio. Immaginiamo un modello per Messina”, alla prima sessione della quale sarà presente anche l’assessore regionale alle attività produttive Marco Venturi.

Leggi il seguito di questo post »

Immigrati in rivolta, sedata protesta al Cie

TRAPANISedata nella notte dalla polizia una rivolta al Cie “Serraino Vulpitta” di Trapani, che attualmente ospita circa 40 immigrati. Non si registrano feriti nè tra gli ospiti, nè tra gli agenti, nonostante ci siano stati momenti abbastanza concitati. I migranti protestano per la lunga permanenza all’interno della struttura.

Cani a passeggio: A Messina si discute di una fantomatica ordinanza che eleverebbe verbali contro i padroni fino a 600 euro di multa e minacciando 6 mesi di arresto: ma é costituzionale tutto ciò?

di S.I.

Nemmeno un centesimo in più per provare, se non a risolvere, almeno a tamponare il gravissimo problema del randagismo nella città peloritana (cifre stimate tra le 4mila e oltre le 12mila unità solo in termini canini e a seconda delle fonti citate, quella più ansiogena da parte dell’associazione ‘Chi li ama ci segua”) ma continue minacce per i possessori di cani (multe fino a 600 euro e 6 mesi di arresto per la mancata raccolta delle deiezioni canine), terrorizzando anche i più civili tra i conduttori di cani, che si portano dietro l’occorrente per raccogliere il tutto e devono sentirsi persino insultati da altri cittadini che, spesso senza prova alcuna,  li accusano di misfatti inesistenti o prodotti da altri, dalle stesse persone che sarebbero capaci di innescare una sorta di rivoluzione per la parvenza di presenza di una pipì canina anche a distanza chilometrica ma poi assolutamente passivi di fronte ai chili di eternit o di materiale non biodegradabile e pericoloso scaricato dietro la porta delle loro case.

Sono i paradossi i quali si é costretti a subire adesso un pò dappertutto, da quando contro la presenza di normali popolazioni canine al guinzaglio, o feline in colonia, si é innescato un invivibile processo di sfogo delle frustrazioni personali ed istituzionali che fa di ogni animale un potenziale alibi, politica spesso inopportunamente sostenuta anche da elementi componenti dei mass-media che dovrebbero certamente adottare maggiore moderazione.

Leggi il seguito di questo post »

Sindaci talebani contro i cani, con la solita stupida e ridicola giustificazione dell’igiene pubblica

di Oscar Grazioli

Adesso è ora che questi sindaci talebani la smettano con ordinanze assurde che mettono in serie difficoltà chi possiede un cane ed è talmente civile da portarsi dietro, oltre al quadrupede, regolare paletta e sacchetto per allontanarne le deiezioni gettandole negli appositi contenitori (quando le amministrazioni si degnano di metterli). Leggi il seguito di questo post »

CGIL MESSINA. DOMANI, 25/06, ORE 10 CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE 2° FESTA PER IL LAVORO

Messina – Domani mattina, lunedì 25 giugno, alle ore 10, nel saloncino della Camera del lavoro di via Peculio Frumentario, si terrà la conferenza stampa di presentazione della 2° edizione della FESTA per il LAVORO, organizzata dalla Cgil di Messina. Il lavoro, la crisi economica e le soluzione per uscirne, il rilancio del territorio e il caso Messina, saranno al centro della 4 giorni di dibattiti e approfondimenti che si  terranno nelle sale della Fiera dove verranno contemporaneamente allestite mostre, spettacoli, stand di artigianato e produzioni locali. Nel corso della Conferenza stampa, alla quale sarà presente il segretario generale della Cgil di Messina Lillo Oceano e il gruppo dirigente del sindacato,  verrà presentato in dettaglio il programma degli eventi e dei dibattiti ai quali saranno presenti  esperti, tecnici, politici, giornalisti e dirigenti sindacali nazionali e territoriali. Una iniziativa che la Cgil di Messina organizza per il secondo anno consecutivo con l’obiettivo di stimolare il dibattito e l’analisi su tematiche nodali e, contemporaneamente, un’occasione per trasformare  lo spazio della Fiera in un Parco cittadino, rendendolo fruibile e vivibile per tutti. 

I suicidi della crisi a Welcome to Paradise

di Carmela Grasso

Welcome to paradise 2011 le sedie dei precari di Giancarlo-Giannone

Circa quaranta artisti, italiani e stranieri, con opere singole o installazioni collettive, animano stasera e domani i vicoli della collina di Monserrato, nel quartiere Madonna delle Grazie, per la seconda edizione di Welcome to Paradise, l’art-show in notturna organizzato per Modica Miete Culture da Rionarte con la direzione artistica di Marcel Cordeiro. Inizio ore 20.30.

Consapevoli della funzione sociale dell’arte, dell’invito alla riflessione e all’affermazione della dignità umana di ogni individuo, gli artisti che hanno accolto l’invito di Rionarte hanno scelto per le opere del 2012 temi di grande attualità: i suicidi legati alla crisi, l’emergenza femminicidio in Italia, il ventennale della guerra nell’ex Yugoslavia, il dramma del terremoto, morte e rinascita e, in campo di salvaguardia ambientale, la tutela della mucca modicana, razza autoctona in via di estinzione: un modo per ricordare alla comunità del territorio, ma il messaggio è rivolto all’umanità intera, l’urgenza di non perdere le proprie radici – ma anche la storia, la cultura, le tradizioni, il linguaggio – in un mondo sempre più globalizzato e uniformato.

Leggi il seguito di questo post »

Il nuovo parco attrezzato di Santo Bordonaro è sempre più un….MIRAGGIO!

Messina – A 6 mesi dalla formale consegna è ancora scandalosamente chiuso. Definire VERGOGNOSO il fatto che il bellissimo parco attrezzato realizzato con i fondi POR Sicilia 2000 – 2006 nel noto rione delle “case gialle” di Santo Bordonaro sia ancora desolatamente sbarrato è dire poco. Il consigliere della terza Circoscrizione Libero Gioveni, che più volte in passato con diverse interrogazioni aveva sollecitato la ripresa dei lavori dopo uno “stop” dovuto all’approvazione di una perizia di variante resasi necessaria per un adeguamento al progetto originario, interviene per stigmatizzare pesantemente quella che, a suo dire, si può tranquillamente apostrofare come l’ennesima “farsa” tutta messinese!

Leggi il seguito di questo post »

Mafia: dal Gruppo Abele a Libera, don Ciotti si racconta

(Adnkronos) – Dagli inizi resi difficili dalla poverta’ all’attuale guida di Libera, don Luigi Ciotti si raccconta. In un’anticipazione sulla “Stampa” del programma dedicato alla figura del sacerdote antimafia, in onda questa sera alle 23,30 su Rai Due, don Ciotti parte dall’infanzia, in una Torino alla soglia del boom ma con la sua famiglia in sostanziale poverta’, e invidivua in un episodio preciso la sua scelta di non violenza: “quando tirai per rabbia un calamaio addosso alla maestra. Mia madre a casa mi diede una sonora lezione, e per questo le saro’ per sempre riconoscente”. Fondatore in gioventu’ del Gruppo Abele, dedito alla lotta alle tossicodipendenze, don Ciotti offre una visione d’insieme sul tema delle droghe: e se prima erano l’eroina e le sue tossiche sorelle ad avere il monopolio della morsa su giovani e non, “ora raccogliamo persone che sono dipendenti dal gioco d’azzardo, da Internet”. Il passaggio dalla lotta alle droghe a quello al narcotraffico e’ naturale, e lo sbocco sulla strada dell’antimafia ne e’ la logica conseguenza.

Leggi il seguito di questo post »

Messina: Si è svolta ieri, con successo, la I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus e da vari animalisti

di Santino Irrera

Una serata tra amici, ritrovatisi per discutere intorno ad un tema che toglie il sonno, ponendo ansia ai più sensibili, ed impegna energie immense, costretti in pochi ad operare, quando non nella solitudine più totale, e spesso mal supportati da chi dovrebbe apporre ogni sforzo per la risoluzione di un problema ormai divenuto da tempo emergenza permanente.

Se n’é parlato ieri sera, martedì 19 giugno 2012, nella “I^ serata di sensibilizzazione contro l’abbandono” promossa dall’Associazione ‘Tersicore’ Onlus di via Protonotaro n.6, a Messina, insieme con alcuni noti e meno noti animalisti cittadini. E’ stato bello incontrare, nel corso della serata, dei volontari anche ignoti ai più ma capaci di donare parte considerevole della propria vita per il recuperato benessere di esseri viventi indifesi, nostri compagni di viaggio che nulla chiedono se non affetto, alcune carezze e qualcuno che si occupi un pò di loro, ricambiando spontaneamente come solo pochi esseri umani sono capaci di fare.

Leggi il seguito di questo post »

Inaugurata a Modica la prima installazione in Italia dedicata alla Primavera Araba

di Carmela Grasso

Marcel Cordeiro con Leila Bouazizi, sorella del martire Mohamed, LGT

Modica è la prima città in Italia che rende pubblico omaggio ai martiri della Primavera Araba. E lo fa con l’arte. Da ieri, infatti, nell’atrio di Palazzo San Domenico, sede del Municipio, visitatori e turisti della città patrimonio dell’Unesco possono ammirare un’inedita installazione sensoriale intitolata “La Rivoluzionedel Gelsomino” realizzata da Marcel Cordeiro, artista brasiliano e modicano d’adozione, per ricordare il sacrificio di Mohamed Bouazizi, il giovane venditore ambulante di frutta e verdura che nel dicembre 2010, esasperato dai continui soprusi della polizia governativa, si diede fuoco accendendo la rivolta con i regimi totalitari nel suo paese e, a rotazione, in molti altri del nord Africa e in Medio Oriente. Duecento piante di gelsomini, una fiaccola accesa da ieri e fino al 29 giugno, teli bianchi come anime in ricordo degli eroi della Primavera Araba. Un pannello in tre lingue – italiano, inglese e arabo – illustra ai visitatori i contenuti dell’installazione-tributo. Leggi il seguito di questo post »

20 giugno giornata mondiale del rifugiato

Flash mob a Piazza Duomo – Messina

Il Circolo Arci Thomas Sankara,  da anni impegnato in città nella difesa dei diritti dei rifugiati, dei profughi e dei richiedenti asilo, ha svolto azioni di tutela e di denuncia nei luoghi di frontiera e di detenzione dei richiedenti asilo, ha programmato il 20 giugno, giornata mondiale del rifugiato, due iniziative a Messina di sensibilizzazione sulla protezione negata e di denuncia delle violazioni delle Convenzioni internazionali. Nel pomeriggio, l’appuntamento è fissato alle ore 17:00 in Piazza Duomo, luogo in cui i lavoratori da giorni chiedono il rispetto dei diritti fondamentali, il diritto al lavoro ed una vita dignitosa.  Si invitano, quindi, le cittadine e i cittadini al  flash mobApri un ombrello, offri un rifugio” per denunciare l’emergenza che sta attraversando il sistema d’accoglienza italiano e le questioni aperte relative ai profughi della cosiddetta Emergenza Nord Africa, ai quali non è stata garantita nessuna forma di protezione, né rilasciato un permesso di soggiorno umanitario. Leggi il seguito di questo post »

“Conferenza stampa ORA design – arredi unici d’arte e design 100% sostenibili. Expo 24-27 giugno 2012”

Giovedì 21 giugno 2012, alle ore 10:30, nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, ORA design presenta la seconda expo di arredi unici d’arte e design realizzati con materiali di post-consumo e scarti aziendali, che si terrà a Messina nella chiesa di Santa Maria Alemanna dal 24 al 27 giugno 2012 (ore 18-22) con il patrocinio dell’Assessorato alle politiche per la famiglia. Il team composto da 3 donne, Lucy Fenech, un chimico; Caterina Fiorino, l’artista;  e Barbara Oteri architetto, interverrà presentando la seconda expo ORA design in programma nei 4 giorni a Santa Maria Alemanna. Leggi il seguito di questo post »

DON ORIONE, STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLA FARO 85. SONO CINQUE LE MENSILITA’ NON PAGATE. LA CISL FP SCRIVE AL PRESIDENTE DELLA COOP E AL COMMISSARIO DELL’ASP

20 giugno 2012 – Stato d’agitazione alla Faro 85, la cooperativa in servizio presso il Centro Don Orione. A proclamarlo la Cisl Funzione Pubblica che ha anche scritto al presidente della Cooperativa, al Direttore del Don Orione, al Commissario dell’ASP, al Sindaco ed al Prefetto evidenziando come i lavoratori non percepiscono lo stipendio da ben 5 mesi. Leggi il seguito di questo post »