Il Mediterraneo nell’età delle rivoluzioni (1789-1849)


di Luigi Donolo

(2012, 531 p., ill.)

Il principale filo conduttore del libro è l’influenza che il mare e le marine hanno avuto sulla storia del Mediterraneo dalla nascita della rivoluzione francese, origine e causa di buona parte di quanto descritto, fino ai drammatici avvenimenti italiani del biennio 1848-1849. Sono analizzati i rivolgimenti che nel giro di pochi decenni, hanno cambiato il mondo occidentale in modo così profondo che le loro conseguenze si fanno sentire ancora oggi. Il libro si occupa in particolare del ruolo che ebbero le marine militari delle allora Grandi Potenze e degli Stati italiani preunitari. Le squadre navali, combattendo per la conquista del potere marittimo, sostando entro i porti o gravitando in zone a loro vicine, contribuirono a spingere gli avvenimenti a terra verso le conclusioni volute dai rispettivi governi. Di volta in volta riemergono le tante vicende che riguardano questo grande e vecchio mare, le navi e gli uomini che vi operarono spesso con grande sacrificio personale come risulta anche dalla descrizione di tante battaglie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: