Ladra croata usava 50 nomi diversi, arrestata


Per sfuggire alla giustizia, una giovane nomade di origine croata aveva usato 50 diverse identità false, e sotto ciascuna di queste aveva precedenti penali. E’ stata arrestata dalla polizia a Giardini Naxos (Messina), dove gli agenti l’hanno sorpresa mentre tentava di rubare in un condominio assieme a una connazionale. La donna è stata riconosciuta grazie alle impronte digitali, che sono apparse riferibili a 50 diversi nominativi presenti nella banca dati delle forze dell’ordine. Ruza Trajkunovic, 28 anni, è risultata tra l’altro destinataria di tre ordini di carcerazione emessi dai Tribunali per i Minorenni di Bari e di Palermo, per una pena complessiva di oltre 7 anni di reclusione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: