Ex cuccettisti ritardano per protesta la partenza di un treno


MESSINA – Una quarantina di ex lavoratori della Servirail, che si occupavano dei servizi cuccette sui treni a lunga percorrenza, insieme con impiegati della Navigazione di Rfi, ha occupato oggi pomeriggio il binario 10 della stazione marittima di Messina ritardando per 20 minuti la partenza di un treno diretto a Milano. Hanno scelto di protestare dopo che nei giorni scorsi non è andata a buon fine la trattativa tra sindacati e Rfi per definire il loro reintegro.  “Siamo delusi – spiega uno degli ex lavoratori, Giuseppe Maimone – da sindacati e politici nazionali e regionali messinesi che non hanno saputo rappresentare le nostre istanze. C’è la possibilità della riassunzione per tutti i lavoratori come è avvenuto nel resto d’Italia, ma non c’è la volontà. Questo è un affronto verso Messina, ci aspettiamo l’apertura di un tavolo nazionale”. “La proposta delle Ferrovie – spiega Michele Barresi, segretario della Fit Cisl di Messina – non era accettabile, solo 21 lavoratori su 85 sarebbero stati riassunti. Rfi invece di trovare una soluzione, ha poi fatto impiegare su questo treno lavoratori di Milano, lasciando a casa quelli di Messina”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: