In questo pazzo mondo spesso accade il contrario: Il padrone scalcia il mulo, denunciato e condannato


LIPARI (MESSINA) – Sottoponeva il suo asinello a fatiche estenuanti e per questo un abitante di Alicudi, nelle Eolie, Salvatore Taranto, 39 anni, è stato condannato a due mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali. La sentenza è stata pronunciata alla sezione distaccata del tribunale di Lipari dal giudice Fabio Gugliotta (pm Francesco Cannavò). L’isolano, difeso dall’avvocato Peppe Cincotta, era stato denunciato da due turisti, i quali avevano riferito alle autorità “l’uomo, con crudeltà, sottoponeva l’asino a fatiche insopportabili facendo, trasportare materiale edilizio di notevole peso”. I fatti risalgono all’11 settembre 2008.  Fonte: lasciliaweb

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: