Operazione Harbour – Controllo della filiera della pesca

5 giugno 2012 – La Capitaneria di Porto di Milazzo, coordinata dalla Direzione Marittima di Catania, ha svolto una vasta operazione di controllo della filiera della pesca, in  particolare per l’utilizzo delle reti da posta per la cattura di specie ittiche protette, tonno rosso, pescespada, per la loro etichettatura e sulle taglie minime catturabili.

I controlli sono stati svolti sull’intera giurisdizione, cioè dalle coste di Villafranca Tirrena a Castel di Tusa e l’arcipelago eoliano. Sono stati impegnati circa 30 uomini della capitaneria di Porto di Milazzo, degli Uffici Circondariali Marittimi di Lipari e Sant’Agata Militello, i quali con motovedette che con pattuglie e terra, hanno controllato 35 barche da pesca. Sia da mare che nei porti, 8 camion e 40 punti vendita.

Leggi il seguito di questo post »

Slavoj Zizek: Salvateci dai salvatori

Immaginate una scena di un film distopico che raffigura la nostra società nel prossimo futuro. Guardie in uniforme pattugliano le strade mezze vuote del centro durante la notte, a caccia di immigrati, criminali e vagabondi. Quelli che trovano vengono brutalizzati. Quella che sembra una fantasiosa immagine di Hollywood è una realtà nella Grecia di oggi. Notte, vigilantes in camicia nera del movimento negazionista neo-fascista Golden Dawn – che si è aggiudicato il 7 per cento dei voti nell’ultimo turno di elezioni, e ha avuto il sostegno, si dice, del 50 per cento della polizia ateniese – pattugliano la strada e picchiano tutti gli immigrati che possono trovare: afghani, pakistani, algerini. Così questo è il modo con cui l’Europa viene difesa nella primavera del 2012. Leggi il seguito di questo post »

Cultura della donazione: nuovo prelievo di organi

Continua a crescere la sensibilità verso la donazione degli organi. Lo dimostrano ancora una volta i fatti.

Al policlinico “G. Martino” di Messina, è stato eseguito un altro prelievo di organi, il secondo in tre giorni.

Un evento triste che si trasforma in una nuova chance per chi è in lista d’attesa. I reni di un paziente morto a causa di una emorragia cerebrale sono stati trapiantati a Catania e Palermo, rispettivamente  al policlinico Vittorio Emanuele e al Civico. Leggi il seguito di questo post »

Il comune di Agrigento è ufficialmente fallito ma il sindaco Zambuto continua a nasconderlo!

La recente notizia che il comune di Agrigento è fallito è una novità eclatante perché  ufficialmente è stato rilevato dall’arch. Carlo Bertolino, dirigente preposto agli accertamenti delle ricognizioni dei residui attivi e passivi del ramo di sua competenza, come si può evincere dalla Determina Dirigenziale n.111 del 17 maggio 2012  dallo stesso firmata. La suddetta determina è un atto ufficiale perché è propedeutica per la preparazione del consuntivo 2011, atto indispensabile per approvare il bilancio 2012. In sostanza il dirigente mette in luce gli  atti contabili che rilevano  un residuo attivo inesigibile per una somma di euro. 14.214.139,38. Leggi il seguito di questo post »

JASON LEWIS: a Taormina un volto

L’ attore, che si è messo in luce in due delle più popolari e fortunate serie di successo (“Sex and the City”, “Brother and Sister”), sará protagonista di un incontro pubblico (“Tao Class”) al Taormina FilmFest. “Ogni volta che compare in una serie – ha scritto la stampa americana – fa perdere la testa a qualcuno, maschio o femmina”.

Presenza animale, bellezza imbarazzante che fonde tratti apollinei e sguardo felino, Jason Lewis, sará a Taormina per un incontro pubblico (“Tao Class”) condotto dal direttore Mario Sesti: come capita sempre più spesso ai serial di successo, i suoi interpreti acquistano una popolarità a volte maggiore di quella dei divi del grande cinema. Leggi il seguito di questo post »

CAMPO RE.MA.SI

(Sant’Angelo Muxaro  – 19/28 giugno 2012)

PROGRAMMA:

martedì 19

–        Arrivo dei partecipanti a Sant’Angelo Muxaro nel pomeriggio;

–        sistemazione presso la Foresteria della Riserva; Leggi il seguito di questo post »

Camion carichi di merce senza autorizzazioni, sequestrate cinque tonnellate di frutta a Lipari

LIPARI (MESSINA) – Quattro camion con un carico di 5 tonnellate di frutta sono stati sequestrati a Lipari, nel porto di Sottomonastero, perchè trovati senza autorizzazioni da militari della Guardia di finanza. Gli autisti, tutti provenienti dal catanese, sono stati denunciati e i carichi sono stati distrutti.