Operazione Harbour – Controllo della filiera della pesca

5 giugno 2012 – La Capitaneria di Porto di Milazzo, coordinata dalla Direzione Marittima di Catania, ha svolto una vasta operazione di controllo della filiera della pesca, in  particolare per l’utilizzo delle reti da posta per la cattura di specie ittiche protette, tonno rosso, pescespada, per la loro etichettatura e sulle taglie minime catturabili.

I controlli sono stati svolti sull’intera giurisdizione, cioè dalle coste di Villafranca Tirrena a Castel di Tusa e l’arcipelago eoliano. Sono stati impegnati circa 30 uomini della capitaneria di Porto di Milazzo, degli Uffici Circondariali Marittimi di Lipari e Sant’Agata Militello, i quali con motovedette che con pattuglie e terra, hanno controllato 35 barche da pesca. Sia da mare che nei porti, 8 camion e 40 punti vendita.

Leggi il seguito di questo post »

Slavoj Zizek: Salvateci dai salvatori

Immaginate una scena di un film distopico che raffigura la nostra società nel prossimo futuro. Guardie in uniforme pattugliano le strade mezze vuote del centro durante la notte, a caccia di immigrati, criminali e vagabondi. Quelli che trovano vengono brutalizzati. Quella che sembra una fantasiosa immagine di Hollywood è una realtà nella Grecia di oggi. Notte, vigilantes in camicia nera del movimento negazionista neo-fascista Golden Dawn – che si è aggiudicato il 7 per cento dei voti nell’ultimo turno di elezioni, e ha avuto il sostegno, si dice, del 50 per cento della polizia ateniese – pattugliano la strada e picchiano tutti gli immigrati che possono trovare: afghani, pakistani, algerini. Così questo è il modo con cui l’Europa viene difesa nella primavera del 2012. Leggi il seguito di questo post »

Cultura della donazione: nuovo prelievo di organi

Continua a crescere la sensibilità verso la donazione degli organi. Lo dimostrano ancora una volta i fatti.

Al policlinico “G. Martino” di Messina, è stato eseguito un altro prelievo di organi, il secondo in tre giorni.

Un evento triste che si trasforma in una nuova chance per chi è in lista d’attesa. I reni di un paziente morto a causa di una emorragia cerebrale sono stati trapiantati a Catania e Palermo, rispettivamente  al policlinico Vittorio Emanuele e al Civico. Leggi il seguito di questo post »

Il comune di Agrigento è ufficialmente fallito ma il sindaco Zambuto continua a nasconderlo!

La recente notizia che il comune di Agrigento è fallito è una novità eclatante perché  ufficialmente è stato rilevato dall’arch. Carlo Bertolino, dirigente preposto agli accertamenti delle ricognizioni dei residui attivi e passivi del ramo di sua competenza, come si può evincere dalla Determina Dirigenziale n.111 del 17 maggio 2012  dallo stesso firmata. La suddetta determina è un atto ufficiale perché è propedeutica per la preparazione del consuntivo 2011, atto indispensabile per approvare il bilancio 2012. In sostanza il dirigente mette in luce gli  atti contabili che rilevano  un residuo attivo inesigibile per una somma di euro. 14.214.139,38. Leggi il seguito di questo post »

JASON LEWIS: a Taormina un volto

L’ attore, che si è messo in luce in due delle più popolari e fortunate serie di successo (“Sex and the City”, “Brother and Sister”), sará protagonista di un incontro pubblico (“Tao Class”) al Taormina FilmFest. “Ogni volta che compare in una serie – ha scritto la stampa americana – fa perdere la testa a qualcuno, maschio o femmina”.

Presenza animale, bellezza imbarazzante che fonde tratti apollinei e sguardo felino, Jason Lewis, sará a Taormina per un incontro pubblico (“Tao Class”) condotto dal direttore Mario Sesti: come capita sempre più spesso ai serial di successo, i suoi interpreti acquistano una popolarità a volte maggiore di quella dei divi del grande cinema. Leggi il seguito di questo post »

CAMPO RE.MA.SI

(Sant’Angelo Muxaro  – 19/28 giugno 2012)

PROGRAMMA:

martedì 19

–        Arrivo dei partecipanti a Sant’Angelo Muxaro nel pomeriggio;

–        sistemazione presso la Foresteria della Riserva; Leggi il seguito di questo post »

Camion carichi di merce senza autorizzazioni, sequestrate cinque tonnellate di frutta a Lipari

LIPARI (MESSINA) – Quattro camion con un carico di 5 tonnellate di frutta sono stati sequestrati a Lipari, nel porto di Sottomonastero, perchè trovati senza autorizzazioni da militari della Guardia di finanza. Gli autisti, tutti provenienti dal catanese, sono stati denunciati e i carichi sono stati distrutti.

La Lettera vivente degli uomini

Quest’anno, la festa della Madonna della Lettera, patrona della città di Messina, è stata celebrata lunedì 4 anziché il 3 giugno per la coincidenza con la festa della SS. Trinità.

di Giorgio Siculo

Secondo una antichissima e pia tradizione la Madonna, ancora vivente, avrebbe inviato ai messinesi una lettera, attraverso gli ambasciatori della città che si erano recati in Palestina a trovarla, dichiarandosi perpetua protettrice di Messina. Leggi il seguito di questo post »

La banda dei funesti

di Pippo Martino

Corrado Passerà

di Pippo Martino

Profumo di mer…ito

di Marco Lodi

Sono sempre stato un agonista, ho sempre giocato per vincere, sputando l’anima in campo, provandole tutte per superare gli avversari: a calcio, a nuoto, a ping pong, a basket, nella corsa, non mi sono mai tirato indietro, non ho mai detto l’importante è partecipare, stare insieme all’aria aperta, farsi una bella sudata. Anzi, ho sempre avuto in antipatia quelli che giocavano tanto per farti un piacere, che ributtavano la pallina di là svagatamene, che a dieci minuti dalla fine di una partita accesissima si avvicinavano e domandavano: “Ma quanto siamo, due a zero o due a uno?” No, nello sport e nella vita bisogna mettercela tutta, altrimenti non è divertente. Finita la partita, poi, si dimentica tutto, come è andata è andata, ma durante il gioco ogni
pallina è una questione di vita o di morte. Leggi il seguito di questo post »

La rondine di Puccini in scena a Messina

di Valerio Ciarocchi

La stagione lirica del Teatro Vittorio Emanuele ha visto in scena nei giorni scorsi La rondine di Puccini[1], melodramma in tre atti su libretto di Adami.

 La vicenda

 La protagonista è un’altra eroina pucciniana: Magda (soprano), una ragazza giovane e bella della Parigi ottocentesca, che vive apparentemente spensierata tra mondanità e frivolezze. Solo apparentemente però, poiché in cuor suo desidera un amore vero, duraturo, lontano dal mondo di apparenze che cui sente di non appartenere. Una sera, travestita da grisette[2], grazie all’amico poeta Prunier (tenore) s’introduce in un locale notturno e qui incontra l’aristocratico Ruggero (tenore). Tra i due nasce una passione travolgente al punto che lasciano Parigi e vanno a vivere in Costa Azzurra. Magda però, vergognandosi del suo passato, non rivela nulla della sua vita precedente a Ruggero ed entra in crisi. Cosicché un giorno, proprio quello nel quale lui le annuncia il consenso della famiglia alle nozze, Magda rivela tutto a Ruggero e nonostante lui afferma di non preoccuparsene affatto e la preghi di restare lei decide di scomparire per sempre dalla sua vita. L’opera si conclude così. Lasciando allo spettatore il dubbio se Magda sia ritornata o meno alla sua vecchia vita. Leggi il seguito di questo post »

Fiamme nell’agrumeto di Libera

CATANIA – Un incendio verificatosi nella giornata di domenica ha distrutto circa sei ettari di agrumeto in contrada Casabianca, in località Belpasso-Catania. Si tratta di terreni confiscati al clan mafioso della famiglia Riela e affidati ai giovani della cooperativa “Beppe Montana Libera Terra”. I giovani della cooperativa, dopo il sopralluogo tecnico, hanno presentato una denuncia contro ignoti alla locale compagnia dei Carabinieri. Secondo i primi rilevamenti sono andate totalmente in fumo oltre 2.000 piante di aranci e 100 di ulivo. I terreni erano perimetrali e recintati. Nel sopralluogo è stato individuato un foro nella rete del terreno adiacente e un orologio bruciato. “In attesa degli accertamenti e delle indagini delle forze dell’ordine – commenta in una nota Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – i primi rilevamenti fanno pensare a un’ipotesi dolosa. I danni sono notevoli e le piante completamente distrutte. Le fiamme che hanno colpito l’agrumeto – prosegue la nota di Libera – provocano certo disorientamento e fatica ma non fermeranno la scelta, l’impegno, la determinazione di Libera e della sua rete nell’ opera di restituzione alla collettività in Sicilia, come in tante altre parti del paese, di quanto le mafie hanno sottratto con la violenza e la minaccia”.

Svincoli Giostra: i lavori proseguono secondo programma

Messina – Il capo cantiere Antonino Marrone cade letteralmente dalle nuvole, quando apprende dalla stampa della sospensione dei lavori di completamento degli svincoli di Giostra. Spiega che la sostituzione della grù era ampiamente prevista con l’arrivo di un nuovo mezzo più idoneo ad affrontare le fasi finali dei lavori. A dimostrazione che le attività proseguono secondo i tempi programmati.

Festa dei PON all’I.C. “Manzoni – Dina e Clarenza” di Messina

di Giacomo Gugliandolo

Giovedì 7 giugno 2012 nell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo “Manzoni – Dina e Clarenza” di Messina (Via Ghibellina, 221), alle ore 15:00, si svolgerà la “Festa dei PON 2012”, di cui Bando PON “Competenze per lo Sviluppo” AOODGAI/4462 del 31/03/2011 e autorizzati con la Circolare Ministeriale AOODGAI/12281 del 31/10/2011.

I percorsi formativi che si sono svolti nel corrente anno scolastico sono i seguenti: “Lingua e Comunicazione”, “Logicamente”, “Waypoints”, “My funny language” e “¡Hola! ¿Qué tal?”, codice progetti C-1-FSE-2011-2543. Leggi il seguito di questo post »