Vino, workshop e degustazioni in Brasile per diciassette produttori siciliani


 Dal 20 al 22 giugno 17 produttori siciliani avranno modo di conoscere il mercato brasiliano, che conta oltre trecento importatori e più di ventimila etichette provenienti da diversi Paesi, e nello stesso tempo far conoscere i propri vini. Nei tre giorni a San Paolo si svolgeranno seminari, degustazioni e workshops. Il mercato brasiliano è in crescita, importatori e punti vendita stanno crescendo rapidamente. “Il livello di professionalità della scuola sommelier è impressionante. – commenta Michel Shah, collaboratrice dell’Irvos – Saranno così questi studenti assieme agli importatori e ai ristoratori i futuri decision makers del mercato brasiliano”. Il vino italiano è comunque già piazzato bene, al terzo posto, dove spiccano però Lambrusco e Prosecco. Tuttavia il Brasile si sta aprendo a nuove tipologie di vino italiano e in particolare comincia ad apprezzare molto quello siciliano.

Tra gli appuntamenti di spicco della trasferta c’è il seminario che verrà tenuto da Giovanni Bacigalupo, importatore-agente Italian Wines Selection: un esperto e del mercato del vino italiano e del mercato brasiliano dove risiede e opera da quasi vent’anni. Ecco le cantine siciliane partecipanti: Alessandro di Camporeale Baglio dei Fenicotteri Corbera Nicosia Cambria Abraxas Baglio di Panetto Planeta Benanti Tasca d’Almerita Feudo Maccari Poggio Graffetta Valle dell’Acate Geraci Cusumano Morgante Enologica Cassarà.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: