Domani, sospensione idrica per 24 ore

E´ prevista per la giornata di domani, mercoledì 6 Giugno 2012, l’interruzione del servizio idrico facente riferimento all’acquedotto Alcantara. Una sospensione di 24 ore circa, a partire dalle 8.00 del mattino. Il provvedimento, notificato da “Siciliacque S.p.a” ad alcuni comuni, scaturisce per una perdita registratesi in contrada Gravà,nel territorio di Francavilla di Sicilia. Pertanto, per consentire i lavori di manutenzione dell’Acquedotto Alcantara,  è necessaria la sospensione della fornitura idrica in alcuni comuni della zona jonica per quasi 24 ore.  La nota è stata indirizzata ai seguenti comuni: Alì Terme, Casalvecchio, Castelmola, Forza D´Agro, Furci Siculo, Gallodoro, Gaggi, Graniti, Itala, Letojanni, Nizza di Sicilia, Roccalumera, S.Alessio Siculo, Savoca, Santa Teresa di Riva, Scaletta Zanclea, Taormina. Al termine delle normali operazioni sono in programma interventi di riempimento e lavaggio delle condotte, per poi ripristinare e normalizzare il servizio idrico nel corso delle successive dodici ore.

 

Troppe tasse e corruzione così l’Italia non cresce più

ROMA – L’aumento della pressione fiscale provoca “impulsi recessivi” sull’economia reale allontanando gli obiettivi di gettito e provocando un “rischio di avvitamento”. E’ quanto afferma il presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei conti Luigi Mazzillo nel corso della presentazione del Rapporto 2012 sul Coordinamento della finanza pubblica. Nel 2011 secondo il report “il gettito fiscale è rimasto al di sotto delle previsioni, penalizzato dalla mancata ripresa dell’economia”, ha detto il presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, aggiungendo che si tratta di “un fenomeno non occasionale destinato a protrarsi per alcuni anni”.

Vino, workshop e degustazioni in Brasile per diciassette produttori siciliani

 Dal 20 al 22 giugno 17 produttori siciliani avranno modo di conoscere il mercato brasiliano, che conta oltre trecento importatori e più di ventimila etichette provenienti da diversi Paesi, e nello stesso tempo far conoscere i propri vini. Nei tre giorni a San Paolo si svolgeranno seminari, degustazioni e workshops. Il mercato brasiliano è in crescita, importatori e punti vendita stanno crescendo rapidamente. “Il livello di professionalità della scuola sommelier è impressionante. – commenta Michel Shah, collaboratrice dell’Irvos – Saranno così questi studenti assieme agli importatori e ai ristoratori i futuri decision makers del mercato brasiliano”. Il vino italiano è comunque già piazzato bene, al terzo posto, dove spiccano però Lambrusco e Prosecco. Tuttavia il Brasile si sta aprendo a nuove tipologie di vino italiano e in particolare comincia ad apprezzare molto quello siciliano.

Leggi il seguito di questo post »

Convegno “Lo sport per tutti a scuola”

di Antonio Spoto

Venerdì 8 giugno 2012, presso l’aula magna del Liceo “Emilio Ainis”, si svolgerà un convegno denominato “Lo sport per tutti a scuola”.

Il seminario, che comincerà alle ore 9:30, conclude il progetto “Voliamo con lo sport” sviluppato in rete dal Liceo “Emilio Ainis” e dell’Istituto Comprensivo  “Manzoni – Dina e Clarenza” di Messina con il patrocinio del Comitato Nazionale Paralimpico (CIP), del Comune di Messina e della Provincia Regionale di Messina.

Il progetto è presentato alla stampa il 14 febbraio 2012, presso la sala “Falcone – Borsellino” di Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco On. Giuseppe Buzzanca, dell’Assessore alle politiche scolastiche del Comune di Messina Arch. Salvatore Magazzù, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia Regionale di Messina Prof. Giuseppe Di Bartolo e del Commissario Tecnico della Nazionale azzurra di tennistavolo CIP Alessandro Arcigli. Leggi il seguito di questo post »

Incidente mortale stamane a Bordonaro

Messina –  Una pensionata di 66 anni M.V. è morta stamattina in un incidente avvenuto sul viale Gazzi nelle vicinanze  del  complesso “Case Gialle” di Bordonaro. La donna era a bordo di una Fiat 600, guidata dal marito, che è rimasta coinvolta, insieme ad altre tre automobili e uno scooter, in un tamponamento a catena. L’uomo e un giovane che era in sella allo scooter sono rimasti feriti. La donna, a seguito del violento urto, è morta sul colpo. Il corpo è stato trasporto all’obitorio del Policlinico.

 

Baraccopoli Fondo Fucile e amianto “killer”

Messina – Accertato il pericolo per la salute con tanto di esposto in Procura, e visti i tempi biblici per lo sbaraccamento con i fondi del Risanamento, perché non intervenire con quelli della protezione civile?  Il consigliere della terza Circoscrizione Libero Gioveni interviene con una proposta sull’annosa vicenda del mancato Risanamento di Fondo Fucile, la cui baraccopoli, come è noto, essendo da sempre maggiormente investita dalla pericolosissima presenza di amianto (molto nocivo per la salute), rivestirebbe certamente una priorità ben più alta rispetto ai tanti altri ambiti di Risanamento.

Leggi il seguito di questo post »