momento di riflessione sullo sviluppo economico a Messina


Lunedì 4 giugno 2012 alle ore 16,30 presso la ex chiesa di Santa Maria Alemanna si terrà il primo momento di riflessione sullo sviluppo economico a Messina organizzato dal Centro Studi Oikos.

Il tema sarà sviluppato in una tre-giorni.

L’iniziativa è intesa ad offrire un tentativo di risposta a una domanda: di cosa abbiamo vissuto, di cosa viviamo, di cosa vivremo in riva allo Stretto?L’interrogativo – ovviamente – ci pone innanzi alla comprensione di scelte, di piani, di progetti, di visioni, di orizzonti, di itinerari… guardando indietro, fotografando la realtà di oggi, prospettando un futuro sostenibile.

Il primo dei tre appuntamenti è – pertanto – dedicato ad un tentativo di ricostruzione. Mi piace, in tal senso ricordare una frase di Milan Kundera: “La lotta dell’uomo contro il potere è la lotta della memoria contro l’oblio”.
Per questa ragione lunedì 4 giugno p.v. il confronto e il dibattito saranno  preceduti da autorevoli interventi.
Disponibilità offerta dai professori Antonio Baglio, Rosario Battaglia, Luciana Caminiti, Giuseppe Campione, Luigi Chiara, Michela D’Angelo, Giuseppe Restifo, Angelo Sindoni.

I lavori saranno introdotti e moderati  dal prof. Salvatore Bottari e saranno conclusi dal prof. Santi Fedele, rispettivamente componenti del Consiglio Direttivo e del Comitato tecnico-scientifico del Centro Studi.

Alla presente, seguiranno due altre note per  comunicare il programma del 5 e 6 giugno.

Emilio Fragale
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: