Assegnati i premi del Concorso Glass Tellers, sul podio due scuole siciliane

Premiate le piccole “penne verdi” che hanno scritto  le storie di vetro su un’idea di Stefano Benni. Sul podio del concorso Glass Tellers, che ha visto in lizza 728 racconti, una scuola di Gualtieri Sicaminò (Messina) e una di Genova. Il Concorso, giunto alla sua quinta edizione, è promosso da Assovetro e CoReVe. nell’ambito del Protocollo d’Intesa sottoscritto con il Ministero della Pubblica Istruzione. Nella categoria riservata alla Scuola primaria, la 4A della Scuola Giovanni XXIII di Gualtieri Sicaminò (Messina) ha vinto il primo premio con la storia Flick e Flock nella macedonia di favole, che racconta in modo gioioso e ironico la bellezza e l’utilità del vetro, così magico da potersi integrare senza problemi come personaggio di tutte le favole della tradizione. Leggi il seguito di questo post »

Il Muostro, chi ci guadagna e chi vuole imporlo per forza

di Antonio Mazzeo

Chi è contro il Muos (l’inquinantissima base elettronica dell’Us Navy a Niscemi)? I soliti “professionisti dell’antimafia”, naturalmente. Che vogliono ridurre in miseria tutte le imprese…

Niscemi, Caltanissetta, tarda mattinata del 7 maggio. Caldo torrido, sembra agosto. La piazza centrale è però viva, i bar pieni, i capannelli di avventori discutono della Juve scudetto e del totosindaco. Le urne sono ancora aperte, si rinnova l’amministrazione e il consiglio comunale. Leggi il seguito di questo post »

L’ influsso illuministico nel Regno di Napoli

di Antonio Scarcello (2012, 94 p.)

“Questo libro è un lavoro con sole finalità divulgative, destinato ad un pubblico di lettori non specialisti e che non ha pretese di originalità o di completezza, men che meno di riscuotere l’apprezzamento dei palati più scaltriti ed esigenti. Per la stesura del testo ho attinto da autori accreditati come Casini, Woolf, Diaz, Venturi, Ferroni, Ricuperati, Imhof ed altri, sforzandomi di sviluppare il tema proposto in semplicità e senza tralasciare di accennare – sia pure en passant – alle premesse storiche e socio-culturali, ai primi bagliori e all’affermarsi del movimento dei Lumi in Europa e negli Stati italiani del Settecento”.

momento di riflessione sullo sviluppo economico a Messina

Lunedì 4 giugno 2012 alle ore 16,30 presso la ex chiesa di Santa Maria Alemanna si terrà il primo momento di riflessione sullo sviluppo economico a Messina organizzato dal Centro Studi Oikos.

Il tema sarà sviluppato in una tre-giorni.

L’iniziativa è intesa ad offrire un tentativo di risposta a una domanda: di cosa abbiamo vissuto, di cosa viviamo, di cosa vivremo in riva allo Stretto? Leggi il seguito di questo post »

Non possiamo non essere solidali con gli abitanti di Capri

Per aver bloccato e rimandato indietro i traghetti per l’aumento del biglietto.

Ci troviamo vicini al parroco dell’isola che ha fatto suonare le campane, per chiamare all’attenzione tutti gli abitanti, tutti indistintamente sono stati vicini a dimostrare come l‘unico interesse degli armatori privati è quello di massimizzare il profitto.

Nell’Area dello stretto, da ormai tanto tempo denunciamo l’insostenibile rincaro delle tariffe, sia per il gommato leggero e pesante che per i passeggeri a terra. Leggi il seguito di questo post »

Logudoru; avanzamenti professionali; turno particolare

NT Logudoru: giunge notizia che a causa della stazza di N/T Logudoru, superiore a 6000 tonnellate, per le manovre nel porto di Messina non sarebbe sufficiente l’ausilio del Pilota via VHF, in rispetto delle regole vigenti dovrebbe intervenire il servizio di pilotaggio previsto per le navi di stazza superiore. Se la notizia dovesse trovare conferma nei fatti si tratterebbe di un rocambolesco errore di valutazione nell’investire risorse pubbliche in una nave che per operare a Messina dovrebbe affrontare l’onerosa spesa  del servizio di pilotaggio per 18 volte al giorno, significa decine di migliaia di euro mensili che in tempi di crisi ed esuberi più volte lamentati da RFI, rappresenterebbero uno spreco ingiustificabile. Leggi il seguito di questo post »

Lipari – Lettera del consigliere comunale de “La Sinistra”, Giovanni Iacolino, al Sindaco

 

Logo La Sinistra

Al signor Sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni

Oggetto: IMU (Imposta Municipale Unica)

Signor Sindaco,
a seguito dell’introduzione dell’IMU, che a nostro parere rappresenta un’imposta iniqua ed alla quale siamo profondamente contrari perché vessatoria nei confronti dei ceti più deboli , rappresentando un modo di “fare cassa” colpendo i cittadini comuni e non i grandi patrimoni e le speculazioni finanziarie, anche nel nostro Comune dovremo far fronte ad un drenaggio di risorse finanziarie dagli enti locali al Centro, rispetto alla disciplina dell’ICI.
Tale Imposta sicuramente graverà sulle famiglie e sulle prime case dei nostri concittadini in quanto la legge prevede l’applicazione anche sulla prima abitazione di un’aliquota base dello 0,4 %.
Nella situazione di profonda crisi economica che ha investito le nostre isole questo ulteriore prelievo sicuramente penalizzerà, ancora una volta, le fasce più deboli della popolazione. Leggi il seguito di questo post »

Il IV quartiere chiede la realizzazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici

Messina – Il Consiglio della IV circoscrizione ha approvato la delibera n°19/2012, proposta dal consigliere Cristian Boemi, con cui ha richiesto all’Amministrazione comunale la realizzazione di una rete di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici nel centro cittadino, prediligendo le principali piazze, attingendo dai fondi comunitari e del ministero per l’ambiente. Un’idea diversa di sviluppo per la nostra città che passa, senza dubbio, anche da una mobilità urbana sostenibile, per una qualità della vita dei cittadini, migliore, ecocompatibile, a basso impatto ambientale e più a misura d’uomo. Il quarto quartiere fa presente che già in diverse città italiane sono state collocate colonnine di ricarica per autoveicoli alimentati ad energia elettrica che permetterebbero anche la ricarica di carrozzine elettriche e che anche la Camera dei Deputati ultimamente ha approvato una mozione che impegna il Governo a cofinanziare fino al 50% lo sviluppo di reti di ricarica per i veicoli elettrici.

La Siremar aumenta il costo del biglietto di aliscafi e traghetti per le Eolie

LIPARI (MESSINA) – Scatta, ma non per i residenti, l’aumento del costo del biglietto di aliscafi e traghetti della Siremar che collegano le sette isole Eolie con Milazzo e Napoli. Da Milazzo per Lipari si pagano 15,80 invece di 14,70. Da Lipari per Vulcano 5,80 (5,50) e da Lipari per Stromboli 17,80 (16,80). Le società private Ngi e Ustica Lines non hanno ancora proceduto all’aumento dei biglietti. I turisti – come è noto – dovranno anche pagare un euro e 50 per la tassa di sbarco voluta dal governo Monti. Domenica prossima, dalle 10 alle 13, è stata organizzata una protesta nel porto di Lipari contro il taglio nei trasporti voluto dalla Regione.

Ex dipendente Servirail ha tentato di buttarsi giù dal Duomo, salvato dai colleghi

MESSINA Rosario Venturoli 46 anni, uno degli ex lavoratori Servirail che da ieri protestano sul campanile del Duomo di Messina, ha tentato di gettarsi giù, ma è stato fermato dai suoi colleghi. Poco dopo l’uomo si è sentito male per uno sbalzo di pressione. Sul posto gli uomini del 118, che gli stanno prestando le prime cure. Venturoli, che ha una moglie e due figli, non ha i soldi per pagare il mutuo e c’è il rischio che perda la casa. I lavoratori ex Servirail che prestavano servizio sulle cuccette dei treni a lunga percorrenza da sei mesi sono stati licenziati. 30, su un totale di 79, sono sul campanile.

“Un uomo senza lavoro, che ha fame e vive nella miseria, umiliato perché non può mantenere i propri figli è un uomo libero? La libertà senza giustizia sociale è una conquista vana”. (Sandro Pertini)

”Chi non ha memoria, non avrà futuro!”

di Farid Adly

“Chi non ha memoria, non avrà futuro!”. E’ questo il motto che ci ha spinto ad intraprendere questo cammino artistico collettivo. L’Associazione Culturale Mediterraneo (circolo ARCI), in collaborazione con molti soggetti individuali e collettivi, pubblici e privati, sta riportando alla luce un tesoro dell’arte e della memoria artistica ad Acquedolci: Dino Sauro, un murales realizzato nel 1984 da due giovani, allora ventenni, sul muro di sostegno della discesa verso la Stazione ferroviaria del centro nebrodeo. Uno dei due ragazzi, Delfo Artino, è scomparso prematuramente in un incidente stradale in terra d’emigrazione, a Torino. L’altro, Mario Falci, è un architetto che vive ed opera professionalmente a Milano.
Il progetto “Afrodite”, così lo abbiamo chiamato, mira a salvaguardare e tenere viva la memoria delle espressioni artistiche ad Acquedolci.

Leggi il seguito di questo post »

GERMANA’(PDL): “SUI TAGLI AI LABORATORI DI ANALISI, RUSSO PROTEGGE INTERESSI LOBBISTICI DI GRANDI CORPORAZIONI”

“L’Assessore Russo continua nella sua opera di distruzione della Sanità in Sicilia, soprattutto quella convenzionata, riducendo un servizio primario indispensabile ed un diritto inalienabile costituzionalmente garantito, in balia di una gestione che punta al mero perseguimento di interessi personalistici e corporativi poiché il paventato piano per la creazione di consorzi dei laboratori di analisi è l’ennesimo atto contrario al bene dei cittadini sacrificato sull’altare di giochi di potere privati e lobbistici. L’accordo siglato in Conferenza Stato-Regioni per la riorganizzazione delle reti di offerta di diagnostica di laboratorio, con il quale si prevede la soglia minima di attività di 100.000 esami di laboratorio complessivamente erogati ogni anno, mantiene invariata l’autonomia delle Regioni per la traduzione operativa dei criteri secondo la valutazione delle specifiche realtà territoriali, e occorre quindi evidenziare e sottoporre all’attenzione dell’Assessore Russo, la circostanza che in Sicilia, costellata da realtà piccole ma fortemente radicate sul territorio, imporre l’aggregazione in consorzi avrebbe ripercussioni disastrose sull’intero comparto. Leggi il seguito di questo post »

“CONTROCORRENTE”: OGGI 1 GIUGNO, ORE 18.30, AL MONTE DI PIETA’ INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DELL’ARTISTA FRANCESCA BORGIA

 

Francesca Borgia

Sarà inaugurata oggi 1 giugno, alle ore 18.30, presso il Monte di Pietà la mostra dal titolo “Controcorrente” di Francesca Borgia. A presentare l’evento, promosso dalla cooperativa sociale Onlus “Trapper” in collaborazione con la Provincia regionale, sarà il critico d’arte Teresa Pugliatti.I quadri in esposizione raccontano il mare indagato interiorizzato e rielaborato quasi come ulteriore “struttura” della città. Ogni opera racchiude un processo ininterrotto di transiti e dispiegamenti sulla pelle o le profondità marine, così i Tagli e le Scale o i Bastardi diventano elementi di conoscenza e attenzione verso il proprio territorio apportando un contributo che ha valore culturale, emotivo ed intellettuale. Grandi lavori densi di pittura ci offrono riflessioni sul rapporto d’amore e di odio verso l’Isola, luogo di passione e dolore,di bellezza e di sfacimento, di coraggio e rassegnazione. Leggi il seguito di questo post »

2 GIUGNO. SONIA ALFANO (PRESIDENTE COMMISSIONE ANTIMAFIA EUROPEA): “SI ALLA SOLIDARIETA’, NO ALL’IPOCRISIA”

PALERMO, 1 GIU – “Lo abbiamo chiesto a gran voce, da destra a sinistra: annulliamo la parata militare prevista per la Festa della Repubblica e mandiamo soldi e uomini in Emilia Romagna a dare un aiuto. Abbiamo sperato, illudendoci, che Giorgio Napolitano potesse agire come Sandro Pertini, che quando fu necessario seppe fare la scelta giusta. Chi accusa i tanti cittadini contrari alla parata di domani di odiare le forze armate e i nostri militari, però, non sa di cosa parla. Io, come tanti altri, mi oppongo a festeggiamenti così ostentati per una questione di coscienza e grazie ad una consapevolezza: per me quando un terremoto colpisce il territorio italiano seminando dolore, morte e distruzione, colpisce tutti gli italiani e, di fronte a tanti morti, il lutto non è procrastinabile. Per questo nonostante sia giusto onorare una così importante ricorrenza e sia doveroso tributare un profondo rispetto alle Istituzioni, ritengo non sia il momento delle fanfare, silenziose o meno che siano. Sarebbe stato un bellissimo segnale se domani il Presidente della Repubblica si fosse recato in visita nei luoghi colpiti dal sisma per portare la vicinanza di tutto il Paese ai terremotati, piuttosto che aspettare il 7 giugno. Leggi il seguito di questo post »

Entrano nel vivo gli appuntamen​ti del Comitato Cittadino Madonna della Lettera

Continuano gli appuntamenti del Comitato Cittadino Madonna della Lettera

Presso la Cappella S. Maria all’Arcivescovado, ove si trova la mostra: “Gli apparati festivi in onore alla Madonna della Lettera”, sono entrati nel vivo gli appuntamenti organizzati dal Comitato Cittadino Maria SS. della Lettera. Domani, Sabato 2 Giugno, alle ore 11.00 si terrà una conferenza di Alessandro Fumia su una inedita ipotesi di studio sulla tradizione della Sacra Lettera ai Messinesi. Sempre domani ma al Pala Cultura “Antonello da Messina” alle ore 21.30 Musical “Sulle Strade della Carità” offerto dalla Pastorale Giovanile e dall’Ufficio Liturgico Diocesano. Domenica 3 Giugno presso la Cappella S. Maria all’Arcivescovado alle ore 15.30 Conferenza “Il Testo Sacro fonte di sicura ispirazione” tenuta da fra Gennaro Becchimanzi, mentre alla Chiesa di Santa Caterina V. e M. alle ore 20.30 Concerto a cura del Coro Diocesano. Infine il Comitato Cittadino Maria SS. della Lettera Lunedì 4 Giugno farà predisporre a Piazza Duomo, dalle ore 9.30-13.00 e dalle 16.00-19.00 uno stand speciale di Poste Italiane dove potrà essere ritirato un annullo filatelico speciale in onore della Madonna della Lettera in occasione del 1970° anniversario dell’invio della Sacra Lettera alla Città di Messina. Sempre a Piazza Duomo alle ore 12.30 circa, a conclusione del solenne pontificale delle ore 11.00, distribuzione gratuita della ristampa di un’antica incisione della Celeste Patrona di Messina.