Presentazione del volume di Adriana Arena, edito dalla casa editrice Magika. Chiesa SS. Annunziata dei Catalani, mercoledì 06 giugno.


Mercoledì 6 giugno 2012 alle ore 17.30, presso la Chiesa SS. Annunziata dei Catalani (Messina, Via G. Garibaldi, 111), si svolgerà la presentazione del volume di Adriana Arena “I disegni dei progetti per la ricostruzione di Messina. Analisi delle tecniche di rappresentazione tra Otto e Novecento: tra linguaggio accademico e nuove esperienze figurative, edito da Magika.

L’incontro sarà moderato dall’arch.Umberto Giorgio. Interverranno l’arch. Salvatore Scuto, (Sovrintendenza Beni Culturali e Ambientali di Messina) e il prof. arch. Francesco Cardullo, (Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria), sarà presente l’autrice, Adriana Arena.

Nel presente volume l’autrice  suggerisce una lettura interpretativa dei   disegni di architettura prodotti nelle fasi della ricostruzione della città di Messina distrutta dal terremoto del 1908. Una parte significativa delle conoscenze sulla storia dell’architettura scaturisce infatti dai disegni che progettisti, rilevatori e illustratori hanno prodotto in ogni tempo, disegni che costituiscono una testimonianza  del modo di rappresentare tipico dell’epoca in cui sono stati realizzati.

L’inizio del XX secolo, periodo cruciale di transizione tra la cultura accademica e le nuove istanze di modernismo, confluite qualche anno più tardi nei canoni figurativi dettati dal movimento razionalista, ha prodotto elaborati grafici che manifestano questo dualismo di indirizzi, attraverso la compresenza sia dei codici di rappresentazione relativi alle più innovative tecnologie costruttive, collegate all’utilizzo dei materiali moderni, sia dei caratteri formali di ispirazione classica.

Il volume, pubblicato dalla casa editrice Magika, propone un’osservazione sistematica di numerosi elaborati grafici, reperiti presso gli archivi degli enti pubblici, presso studi professionali privati, pubblicati su periodici specializzati o su quotidiani locali, selezionati in base ai loro requisiti di qualità. Dei disegni più emblematici, per ciascun progetto, sono state analizzate l’espressione grafica e la tecnica di rappresentazione in relazione a quanto si andava producendo nel medesimo settore a livello nazionale.

 L’autrice, Adriana Arena, architetto e dottore di ricerca in “Ingegneria Edile. Il Progetto del Recupero”, lavora presso il DiSIA (Dipartimento di Scienze per l’Ingegneria e per l’Architettura) della Facoltà di Ingegneria di Messina: da qualche anno ha orientato la propria ricerca su temi inerenti la storia della rappresentazione, i cui risultati hanno già avuto come esito la partecipazione a convegni a carattere internazionale.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: