Il CUS Messina chiude la stagione con la Finale di Coppa Italia di Cagliari


CNU – Il vice commissario del CUS Messina, Sergio Melai, premia il capitano Aldo D’Andrea

I cussini di mister Spignolo in partenza per la Sardegna per l’ultimo appuntamento stagionale contro avversari di categoria superiore: CUS Cagliari, S.S. Lazio e HC Juvenilia Uras Nuoro. L’impresa è difficile, ma la squadra messinese arriva a questa finale dopo uno splendido anno e l’oro ai Campionati Nazionali Universitari.

La formazione di hockey prato del CUS Messina è pronta ad affrontare l’ultimo impegno di una lunga stagione vissuta da protagonisti. Con la Coppa Italia nazionale di Cagliari (1 – 3 giugno) sono sei le finali nazionali conquistate dai ragazzi di mister Spignolo: le finali Indoor di serie B, Under 21, 18, 16 e quella di hockey su prato con la formazione Under 14. Il CUS Messina, inoltre, si presenta alla competizione dopo l’oro conquistato ai recenti Campionati Nazionali Universitari, disputati proprio a Messina dal 18 al 27 maggio.

Un appuntamento, quello in Sardegna, importante e mai snobbato dalla squadra cussina, che lo ha voluto e cercato dopo aver fallito la qualificazione ai play-off del campionato di serie B, concluso al secondo posto alle spalle dell’HC Raccomandata Giardini.

Mister Spignolo ha deciso di portare a Cagliari una formazione largamente rimaneggiata, con tantissimi giovani dell’Under 21 e 18: una scelta condivisa dalla società, che crede fortemente in questo gruppo di ragazzi, che si sono sempre ben comportati, e sarà la base per ripartire nella prossima stagione.

Otto le formazioni qualificate e divise in due concentramenti, che cercheranno la conquista della Coppa Italia e la promozione nella Coppa Italia di primo livello, nella quale sono impegnate le migliori otto compagini del campionato italiano di A1.

Nel concentramento A, che si disputa a Verona, sono inseriti CUS Padova, HC Superba Genova, Tricolore Reggio Emilia e i padroni di casa del Villafranca Verona, formazioni che militano in serie A2; mentre del concentramento B, a Cagliari, fanno parte S.S. Lazio, una delle formazioni più blasonate del panorama nazionale hockeystico, CUS Cagliari, neo promosso in A1, Juvenilia Uras Nuoro, che ha conteso fino all’ultima giornata la promozione proprio alla squadra cagliaritana, e CUS Messina, l’unica squadra di serie B ad aver raggiunto questa importante finale.

«Siamo veramente felici di poter giocare contro questi avversari – afferma il direttore tecnico cussino, Giacomo Spignolo – e per i nostri giovani è una grande occasione per confrontarsi contro team più forti. Sono certo che faremo bene, anche se non è importante il risultato, ma essere presenti e poter dire la nostra».

Il CUS Messina esordirà venerdì 1 giugno, alle 18.30, contro i padroni di casa del CUS Cagliari; ventiquattro ore dopo, la seconda sfida contro la S.S. Lazio, mentre domenica 3, alle 9.30, chiuderà il concentramento contro la Juvenilia Uras Nuoro.

 

I convocati per la trasferta di Cagliari: Manlio Mangano, Daniele Calabrese, Antonio Spignolo, Aldo D’Andrea, Daniele Intersimone, Luca Maesano, Luigi Spignolo, Fabio Intersimone, Andrea Meesa, Andrea Siracusa, Andrea Provenzale, Francesco Curreli, Tonino Caristi. Direttore tecnico: Giacomo Spignolo.

 

PROGRAMMA GARE:

Venerdì 1, ore 18.30: CUS Cagliari – CUS Messina

Sabato 2, ore 18.30: SS Lazio – CUS Messina

Domenica 3, ore 9.30: Juvenilia Uras Nuoro – CUS Messina

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: