FESR 2011: Collaudati i nuovi laboratori multimediali dell’Istituto Comprensivo “Manzoni – Dina e Clarenza”


di Giacomo Gugliandolo

Sono stati collaudati i nuovi laboratori multimediali dei plessi “Collereale” e “Manzoni” e i computer e le strumentazioni informatiche degli Uffici di Segreteria dell’Istituto Comprensivo “Manzoni – Dina e Clarenza” di Messina, acquisiti grazie ai finanziamento del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, con la compartecipazione del MIUR e della Regione Sicilia, nell’ambito della Circolare Ministeriale 5685 del 20/04/2012.

In virtù del positivo accoglimento dei progetti “Ragazzi multimediali e apprendimento creativo”, “Studenti multimediali” e “Segreteria online”, A-1-FESR_POR_SICILIA-2011-1972, è stato possibile realizzare l’adeguamento tecnologico della Segreteria, in funzione delle specifiche esigenze che scaturiscono dalle procedure di monitoraggio e documentazione che accompagnano l’attuazione del piano integrato FESR. Il progetto “Segreteria online”, in particolare, ha previsto l’acquisizione di n. 4 postazioni complete per gli uffici di segreteria.

i Progetti “Ragazzi multimediali e apprendimento creativo”, “Studenti multimediali”  hanno, invece, consentito realizzare rispettivamente il completamento e l’ammodernamento del laboratorio multimediale del plesso di Scuola Primaria “Collereale” attraverso l’acquisto di n. 8 PC client, di n. 1 PC server e di n. 16 sedie ergonomiche e l’ampliamento del laboratorio informatico del plesso di Scuola Secondaria di I grado “Manzoni”, attraverso l’acquisizione di n. 16 postazioni multimediali, di n. 8 scrivanie biposto e di n. 16 sedie ergonomiche.

Gli obiettivi formativi prioritari dei suddetti progetti sono stati la costruzione di un modello didattico laboratoriale, che superi la dimensione della lezione frontale ed esclusivamente contenutistica, coinvolgendo gli insegnanti e gli alunni in modo trasversale, con ricadute positive sulla didattica pluridisciplinare.

In quest’ottica ci si prefigge di: migliorare l’efficacia del processo di insegnamento apprendimento; di introdurre nelle metodologie didattiche nuovi meccanismi di ricerca, di elaborazione e di rappresentazione delle conoscenze; di favorire l’interazione e la cooperazione in funzione di un prodotto finale; di sviluppare la creatività e di utilizzare la rete per “conoscere” secondo una prospettiva multimediale, plurilinguistica e multidisciplinare.

Le nuove configurazioni consentiranno ai docenti di gestire le “lezioni multimediali” con l’intera classe, di adottate un metodo di lezione interattivo e partecipato che coinvolga realmente gli alunni e di far realizzare agli studenti lavori di gruppo, ricerche, approfondimenti o esporre i materiali da loro prodotti, di costruire e gestire blog di classe e di far partecipare gli alunni a videoconferenze e a lezioni e-learning.

Gli interventi si propongono altresì di arricchire le conoscenze, competenze e capacità degli studenti e di avere positive e rilevabili ricadute sia sulle attività curriculari che sulla attitudine a compiere delle scelte e ad orientarsi nel mondo dello studio e del lavoro in una società ad elevato sviluppo informatico e tecnologico. Sarà così finalmente possibile costruire un modello didattico che superi la dimensione della lezione frontale ed esclusivamente contenutistica, coinvolgendo gli insegnanti e gli alunni in modo trasversale, con ricadute positive sulla didattica pluridisciplinare.

I percorsi progettuali sono stati motivati dalla necessità di garantire una più vasta e variegata offerta formativa in orario curricolare ed extracurricolare, promuovendo il potenziamento delle conoscenze e dei saperi tecnologici ed informatici nell’ottica della “ricerca/azione”. A tale scopo, ci si è prefissati di rendere i laboratori e le dotazioni tecnologiche luoghi privilegiati per l’attuazione di una didattica basata sul “cooperative learning” e sul “tutoring”.

Un altro aspetto rilevante sarà quello di fare crescere le capacità sperimentali, dialogiche, critiche, relazionali e d’indagine non solo attraverso l’impiego di strumentazioni tecnologiche, ma anche mediante lo sviluppo delle capacità di collaborare con gli altri per il raggiungimento degli obiettivi formativi e didattici prefissati.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: