L’ammucchiata la facciamo domenica

La crisi economica e sociale nella quale versa il Paese, della quale Messina è purtroppo lo specchio fedele, non consente, oggi, a tutti quei Messinesi responsabili che hanno a cuore innanzitutto il bene della Città, di continuare a “dividersi”.
E’ necessario infatti, in un momento come questo, mettere davanti a tutto l’interesse comune, il bene della Città e della Sua Collettività.
Serve, quindi, un atto di responsabilità da parte di TUTTI: singoli cittadini, associazioni, sindacati, università, ordini professionali, movimenti e partiti politici. Leggi il seguito di questo post »

IL CONFLITTO DELLLA MANAGER EQUITALIA. LA SUA SOCIETA’ COMPRA CASE IPOTECATE

La strana situazione di Torino. Ma nelle sedici società satellite dell’agenzia che curano le riscossioni in sede locale, ci sono diversi ex politici. Anche il deputato pdl Marco Milanese, imputato nella storia della P4, vi ha sistemato alcuni suoi amici.
Come racconta l’avvocato Alberto Goffi (l’udc piemontese che da tempo denuncia gli abusi dell’agenzia), l’implacabile macchina da guerra Equitalia porta dentro di sé diversi conflitti d’interesse. La presidente di Equitalia Nomos (la struttura sovrintende Torino e provincia, in attesa di essere inglobata in Equitalia Nord) è Matilde Carla Panzeri. Leggi il seguito di questo post »

controllo dell’informazione pubblica

In queste ore i poteri forti e i partiti stanno lavorando dietro le quinte per mettere i loro uomini di fiducia nelle posizioni di controllo dell’informazione pubblica. Ma il vento sta cambiando e se agiremo ora potremo liberare i nostri canali d’informazione dalla loro influenza.
Da domani cominceranno le nomine dei vertici della Rai, dell’Autorità per le Comunicazioni e di quella per la Privacy. Non essendoci alcun bando pubblico, finora sono sempre stati i politici e le potenti aziende dei media a spartirsi queste nomine chiave. Leggi il seguito di questo post »

Cacciamo i mercanti dal tempio

Le notizie che giungono da oltre Tevere (ultima quella dell’arresto dell’aiutante di camera o maggiordomo del Papa) ci sembrano abbastanza inquietanti e dovrebbero diventare oggetto di riflessione non solo per i vescovi ma anche e soprattutto per tutti i fedeli appartenenti alla Chiesa cattolica.

di Giorgio Siculo

Su tutto ciò che accade in Vaticano (che non è la Chiesa ma spesso viene considerato la Chiesa) i cattolici tutti hanno il diritto e il dovere di metterci il becco. Leggi il seguito di questo post »

Blitz contro il palio di Legnano

Domenica 27 maggio si corre il palio a Legnano (MI), all’interno della rievocazione storica della famosa battaglia.

Sia chiaro che non abbiamo niente contro le rievocazioni storiche, e in particolare quella di Legnano che (a differenza di altre, puramente turistiche) è sentita come tradizione dalla popolazione. Anzi, apprezziamo la precisione storica con cui viene realizzata anche nei particolari, e l’effetto estetico che ne deriva. Leggi il seguito di questo post »

Seminario di lingua siciliana

Pieno sostegno alla lotta dei lavoratori ex Servirail

 

foto di Pippo Martino

Questa volta nessuno potrà denunciarli per “interruzione del servizio pubblico” ma qualcosa si inventeranno per tarpare le ali alla sacrosanta protesta che urla giustizia e diritto al lavoro. Le istituzioni cittadine che dovrebbero solo vergognarsi per lo stato di indigenza in cui hanno trascinato Messina, hanno imparato a superare le vertenze occupazionali denunciando i lavoratori in protesta, usano la repressione per celare la loro incapacità di amministrare e incidere fattivamente sul governo nazionale per portare risorse in città. Leggi il seguito di questo post »