Messina. Convocazione sindacati e tensione sociale. Per Oceano inutile una riunione limitata al tema delle partecipate


“Inspiegabile. Questa convocazione  nasce dalla protesta dei lavoratori dei servizi sociali che in queste ore stanno protestando insieme a quelli dell’ATM e di Messinambiente, ma delle loro problematiche il sindaco non intende parlare”. Lillo Oceano, segretario generale della Cgil di Messina, riscontra un limite grave  nella “convocazione pacificatrice” che limita l’ordine del giorno al tema delle “partecipate”.  “Se il sindaco vuole davvero stemperare le tensioni che si stanno moltiplicando in queste ore, non può pensare di mettere paletti alla discussione. Tanto più escludendo il tema che è stato al centro delle polemiche e delle proteste di questi giorni, quello dei servizi sociali”,  osserva Oceano che prosegue: “Per risolvere il problema degli stipendi dei lavoratori delle aziende a diverso titolo collegate al comune, partecipate e servizi,  le ansie dei  precari e delle famiglie che non sanno cosa sarà di loro nei prossimi mesi,  si deve discutere di entrate e uscite, di IMU, di fiscalità, di lotta all’evasione. Una convocazione blindata non risolve  i problemi dei lavoratori e le preoccupazioni dei cittadini. E, così formulata, non sembra davvero voler stemperare il conflitto con i lavoratori dei servizi sociali”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: