Molino: “Vissuta una grande esperienza. Ora contiamo in un ripescaggio”


 

Il presidente dell’ASP Ganzirri

Intervista concessa a Radio Messina Sud ( Alessandro Calleri ) dal Presidente della P. Ganzirri, alla quale vanno i ringraziamenti per la collaborazione resa durante  la stagione 2011-12. Il presidente dell’ASP Ganzirri ha tracciato un bilancio della stagione appena conclusa, con la squadra dei laghi battuta nei playout dal Città di Pescara e costretta alla retrocessione. “Non abbiamo nulla da rimproverarci, purtroppo abbiamo pagato lo scotto dell’inesperienza. Adesso abbiamo tutte le carte in regola per ambire al ripescaggio anche perché godiamo della stima della Lega”.

L’amaro verdetto dei playout è già alle spalle. Dopo aver ceduto nel doppio confronto al Città di Pescara, nello spareggio-salvezza del campionato di Serie A femminile, l’ASP Ganzirri è già al lavoro in vista del futuro. L’obiettivo è quello di un pronto ritorno nel massimo campionato, attraverso il ripescaggio che potrebbe materializzarsi in estate.

A tracciare un bilancio della stagione appena conclusa è stato il presidente Salvatore Molino, intervenuto nel corso di “Rms Sport”, contenitore sportivo di Radio Messina Sud. “E’ stata una grande esperienza giocare in serie A e misurarsi con formazioni di altissimo livello. Nonostante molte squadre avessero un tasso tecnico superiore non abbiamo di certo sfigurato. E’ stato dunque un anno ottimo, unico neo la retrocessione maturata ai playout. Vogliamo però tornare quanto prima in massima serie e per questo confidiamo in un ripescaggio. Sebbene sia ancora prematuro parlarne, visto che soltanto a luglio si conoscerà il numero delle squadre iscritte, abbiamo tutte le carte in regola per ambire al ripescaggio anche perché godiamo della stima della Lega. Percentuali ? Dico il 70%”.

Nonostante la retrocessione il massimo dirigente gialloblu si ritiene soddisfatto per il rendimento della squadra. “Non abbiamo nulla da rimproverarci. Purtroppo abbiamo pagato lo scotto dell’inesperienza, i risultati non sono dipesi esclusivamente dall’aspetto tecnico, dato che il nostro organico valeva una posizione più alta in graduatoria. I risultati ci hanno condannato, ma moralmente non ci sentiamo inferiori a nessuno. Se dovessimo rigiocare l’anno prossimo in A sicuramente faremmo tesoro dell’esperienza e non potremmo che migliorare. Devo comunque ringraziare le ragazze e lo staff tecnico per il lavoro svolto e per aver contribuito ai sacrifici della società. Anche la città ci è stata vicina ed in particolare il sindaco Buzzanca ci ha sempre dato il suo sostegno”.

Il presidente Molino ci tiene, infine, a sottolineare l’aspetto principale dell’attività del club: “Abbiamo offerto un’immagine positiva di Messina a livello nazionale e dimostrato di avere un’ottima organizzazione societaria. Questa realtà, nata nel 1994 e poi affiliata alla Figc dal2004, havisto crescere negli anni tante ragazze e resto orgoglioso degli elementi cardine che la contraddistinguono. Più della tecnica la nostra società ha sempre puntato ad inculcare certi valori ai giovani e proseguiremo su questa strada”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: