La città di Matera negli anni del Pascoli

Preside professori alunni del Regio Ginnasio-Liceo «Duni» (1882-1884)

di Giovanni Caserta (2012, 112 p., ill.)

Al Regio Ginnasio-Liceo “E. Duni” di Matera (statale dal 1882) arrivarono in quell’anno un preside e professori di altre regioni d’Italia, con altre esperienze e altra formazione, destinati a diventare protagonisti della cultura nazionale, come Giovanni Pascoli. Nelle loro relazioni, nelle lettere fecero emergere la realtà del Sud, vissuto fino ad allora tra l’isolamento geografico e le angustie di un rigido schema sociale, ma anche il volto di un liceo e di una comunità che, lentamente, e provvidenzialmente si apriva al nuovo della nuova Italia.

Morto a 83 anni lo scrittore messicano Carlos Fuentes

 

Carlos Fuentes

Carlos Fuentes, lo scrittore messicano, è  morto all’età di 83 anni. Lo ha annunciato lo stesso presidente messicano Felipe Calderon. Autore di romanzi come “La morte di Artemio Cruz” e  “La regione piu’ trasparente” era malato e ricoverato in ospedale da tempo. Fuentes ha più volte dichiarato di essersi avvicinato alla letteratura leggendo Edmondo de Amicis, Mark Twain e Emilio Salgari. Vincitore di numerosi premi, tra i quali il Cervantes e il Grinzane Cavour, Fuentes era uno dei massimi esponenti della letteratura in lingua spagnola viventi. Carlos Fuentes era anche un convinto assertore della depenalizzazione delle droghe, come alternativa e unico modo di porre fine alla grave violenza e agli enormi appetiti che il mercato della droga scatena, specie nell’area compresa tra Messico e Stati Uniti.

Anonymous scende a fianco del movimento animalista

di fabrizio salvatori

“La vivisezione è una pratica immonda che lede il diritto alla vita degli animali con l’aggravante della tortura”. Dopo il “tango down” contro Trenitalia e il ministero della Difesa, ora Anonymous attacca i siti delle aziende che praticano la vivisezione. “Anonymus Opitaly Opsaveanimals e OperationGreenRights con questa azione pacifica – si legge nel loro sito – vogliono manifestare la loro vicinanza e la loro gratitudine per i manifestanti che il 28 aprile 2012 hanno sottratto alcuni beagle reclusi nel lager dell’azienda “Green hill” di Brescia ad una morte atroce”. Leggi il seguito di questo post »

Alcuni vescovi criticano il governo Monti

Nonostante l’elogio del presidente della Cei cardinale Bagnasco al governo Monti, alcuni vescovi criticano le misure che il governo dei banchieri intende imporre ai tartassati cittadini italiani.

di Citto Saija

Ci è sembrata interessante la posizione presa dal vescovo di Locri mons. Fiorini Morosini, appartenente all’ordine dei minimi di S. Francesco di Paola, che ha scritto direttamente al presidente del consiglio, parlando della drammaticità della situazione in Calabria. Leggi il seguito di questo post »

I maschi del Vaticano commissariano le suore americane

Apprendiamo dall’Agenzia “Adista” che la visita apostolica (una specie di controllo in stile neoinquisitorio) iniziata dal Vaticano nel 2009 nei confronti dell’organismo rappresentativo delle superiore delle congregazioni religiose degli Stati Uniti, ha partorito ovviamente una inquisitoria decisione da parte dei maschi vaticani (cardinali e vescovi).

di Giorgio Siculo Leggi il seguito di questo post »

DIFFUSIONE SEGNALE DIGITALE TERRESTRE NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI MESSINA.

 

Il capogruppo dell’Udc a Palazzo dei Leoni, Rosario Sidoti, si è rivolto al Presidente della Provincia Regionale di Messina On. Giovanni Ricevuto affinché si adoperi per la stipula di un protocollo di intesa con le emittenti pubbliche e private interessate dallo switch-off dell’analogico per il passaggio definitivo al digitale terrestre. “A breve – ha spiegato il consigliere provinciale Rosario Sidoti – cominceranno le procedure di spegnimento del segnale analogico dei canali Rai e Mediaset che dovrà essere completato entro il 27 giugno prossimo. Questo processo porterà all’oscuramento della copertura di molte zone della provincia di Messina in cui già il segnale arriva in maniera approssimativa. Tra l’altro, i ripetitori del digitale terrestre attualmente installati risultano insufficienti a coprire interamente il territorio provinciale e questo creerà un danno non indifferente per gli utenti. In molti, infatti – ha evidenziato Sidoti – saranno costretti a passare alla tv satellitare per poter continuare ad usufruire del servizio televisivo di cui, tra l’altro, è stato pagato anche il canone. Da evidenziare inoltre che lo switch-off coinciderà con numerosi grandi eventi sportivi che attirano tantissimi appassionati. Basti pensare ai campionati europei di calcio, ai giochi olimpici, al tour de France per il ciclismo, agli internazionali d’Italia al Roland Garros ed a Wimbledon per il tennis, al gran galà di atletica di Roma”. Leggi il seguito di questo post »

TorinoFilmLab a Cannes 2012

L’opera seconda “Children” di Aida Begic, film prodotto dalla bosniaca “Film house”, è stato selezionato all’interno della sezione “Un Certain Regard” per Cannes 2012.

di Francesco Saija

Il progetto aveva vinto nel 2010 un Production Award di centomila euro al TorinoFilmLab.

Attraverso la storia di due orfani di guerra, il film racconta la Sarajevo di oggi e il dramma di una società in via di transizione. Leggi il seguito di questo post »