Sciopero Generale dei lavoratori Forestali della Sicilia


Palermo – Il 16 maggio 20012 i lavoratori Forestali della Sicilia scenderanno in piazza per manifestare  presso la sede della Presidenza della Regione Siciliana, Palazzo d´Orleans, insieme al Sindacato Forestali Uniti per la Stabilizzazione(SI.FU.S.),  dalle 9 alle 20.  Lo sciopero è indetto dalla Flaica-Cub Forestali, a fronte del perdurare dei gravi ritardi nell´avviamento della campagna di lavoro dei cantieri forestali e del servizio antincendio, determinati dal Governo regionale siciliano, che continua a nascondere le proprie annose e rituali inadempienze dietro le impugnative del Commissario dello Stato, e  proclama lo SCIOPERO GENERALE per tutta la categoria dei lavoratori forestali.

Aderisce e sostiene altresì la manifestazione di protesta così come prevista per mercoledì 16 maggio 2012, presso la sede della Presidenza della Regione Siciliana (Palazzo d´Orleans), insieme al Sindacato Forestali Uniti per la Stabilizzazione (SI.FU.S.), dalle 9,00 fin alle  20,00. I LAVORATORI FORESTALI DELLA SICILIA CHIEDONO:

–  l´immediato impiego di tutte le maestranze forestali;
–  il mantenimento delle garanzie occupazionali, fissate al 2011;
– la discussione e approvazione del disegno di legge di iniziativa popolare sulla stabilizzazione.
 
 E´ verosimile individuare in questo progressivo peggioramento delle condizioni di lavoro dei forestali, il crescente abbandono del patrimonio forestale demaniale siciliano e la precisa volontà di sottrarre sempre più risorse al settore, professionalmente preposto alla tutela e gestione del territorio montano, in un disegno nazionale di impoverimento dell´intera categoria dei lavoratori agricoli. Rigettiamo questo ultimo e ulteriore tentativo di demolire radicalmente la capacità di contrattazione della categoria, riportando le condizioni di lavoro a un passato in cui nessuna tutela era garantita e negando le importantissime e sofferte conquiste sindacali del ´900. La Flaica-Cub Forestali, proiettando dunque la propria azione e le proprie rivendicazioni contro la gestione politica dell´Assemblea Regionale Siciliana e le decisioni del Governo nazionale, in cui individua le cause dell´attuale crisi del settore, intende prendere le distanze, limitatamente alla provincia di Messina, da quelle iniziative che addossano responsabilità o colpe al solo dirigente dell´Azienda Foreste Demaniali di Messina e si dissocia formalmente dalla manifestazione indetta presso la sede della stessa Azienda, per il giorno 17 maggio, dalle segreterie provinciali di Flai Ggil, Fai Cisl e Uila Uil.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: