Calcio Europeo: “Amalo, pazzo City amalo”… Terzo titolo per i Citizens


di Francesco Carini

Un weekend così non se lo aspettava proprio nessuno. Se lo spettacolo è stato il protagonista della finale di coppa di Germania giocata sabato, le emozioni e la tachicardia hanno caratterizzato gli ultimi minuti di Premier League.

In terra teutonica si è assistito al “Double” del Borussia Dortmund di JürgenKlopp, che ha travolto per 5 a 2 il Bayern Monaco con le reti di: Kagawa, Blaszczykowski, Hummels, Lewandowski e  Piszczek, deliziando il suo pubblico, andato in visibilio per il secondo trofeo stagionale vinto dopo la Bundesliga conquistata la settimana scorsa. Dall’altro lato i bavaresi, a cui non sono bastati i timbri di Robben e Ribery, sono apparsi molto distrattiverosimilmente per la finale di Champions che disputeranno sabato prossimo e non hanno saputo porre un argine all’onda giallonera.

Ma l’adrenalina pura viene dalla Premier League, che il City ha conquistatoall’ultimo minuto dopo essere quasi riuscito nell’impresa di perderla. Andato sull’1 a 0 al 39’ per merito di Zabaleta, i ragazzi di Mancini si sono fatti rimontare dal QPR con i gol Cisse e Mackie. Nonostante la partita dominata e la superiorità numerica, Tevez e compagni non riuscivano a trafiggere gli avversari, fino a quando proprio al posto dell’Apache è subentrato Mario Balotelli, il quale è stato in grado di portare scompiglio nella difesa ospite, battuta al 91’ e al 93’ rispettivamente da Dzeko e Aguero, per una festa attesa da 44 anni e che i tifosi consideravano ormai insperata. Dal canto suo, l’altra squadra di Manchester stava già per esultare, ma il grido di gioia le è rimasto strozzato in gola proprio in virtù del match-pointdel Kun. Per i RedDevils a nulla è servito l’1 a 0 di Sunderland firmato da WayneRooneye raggiungono come i cugini quota 89, ma si piazzano al secondo posto in virtù della migliore differenza reti dei Citizens. A settanta punti arriva l’Arsenal, che, grazie al 3 a 2 contro il West Bromwich, ottenuto con le marcature di Banayoun, Santos e Koscielny, arriva terzo e si qualifica direttamente alla prossima edizione della Champions. In quarta posizione, a – 1 dai Gunners si piazza il Tottenham, che passa per 2 a 0 sul Fulham tramite Adebayor e Defoe. Fuori dall’Europa che conta restano rispettivamente: Newcastle, Chelsea, Everton e Liverpool, con i Blues che hanno vinto per 2 a 1 sul Blackburn grazie a Terry e Meireles e i Reds che sono stati sconfitti dallo Swansea per 1 a 0.

Dalla Liga giungono buone notizie anche per il Real Madrid, che, tramite la vittoria casalinga sul Maiorca, raggiunge quota 100, staccando di 9 lunghezze il Barça, fermato a Siviglia dal Betis sul 2 a 2. Bene anche il Valencia, giunto terzo a – 39 dalla vetta nonostante il KO contro la Real Sociedad.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: