Laicità vo cercando

di Marcello Vigli

Nel dicembre scorso Italialaica titolava Laicità vo cercando un mio editoriale che invitava, fra l’altro, a riflettere sul comportamento ispirato all’indifferenza dell’associazionismo laico in merito alla nomina di una preside del Liceo privato paritario Malpighi di Bologna a sottosegretaria della PI. che ha rappresentato il più duro colpo inferto alla laicità delle istituzioni in tutta la storia repubblicana. Essendo la scuola fra le pubbliche istituzioni quella in cui più delle altre dovrebbe regnare la cultura della laicità. Leggi il seguito di questo post »

Uso terapeutico dei farmaci cannabinoidi

L’uso terapeutico dei farmaci cannabinoidi è da oggi regolamentato da una legge regionale! Un traguardo di civiltà, un esempio di buona politica raggiunto oggi con la discussione e approvazione di un testo unificato e condiviso, ad oltre un anno dalla presentazione di due proposte in tema, una di cui sono prima firmataria e l’altra di consiglieri PD. Si tratta di una legge che, non travalicando i limiti imposti alla competenze regionali, da certezze sull’accesso a questi farmaci uscendo dal labirinto attuale che di fatto lo limitava fortemente pur permettendolo, cioè fino ad oggi lasciando tale possibilità alla conoscenza dei pazienti e o del medico, alla buona volontà di quest’ultimo o al fatto che l’Asl di competenza fosse attrezzata. Leggi il seguito di questo post »

Anche gli schiavi possono avere una ‘fratellanza’

di Giuseppe Restifo

A prima vista la città portuale di Messina nel 16° secolo si presenta come un grappolo di identità: un “cluster” in cui anche gli schiavi hanno la loro fratellanza, affiancandosi ai gruppi di fiorentini, genovesi, catalani, greci, pisani. Ognuna di queste comunità ha le proprie organizzazioni e proprie forme di identità: sembra proprio un grappolo d’uva.

L’acino scuro del grappolo è rappresentato dalla confraternita degli schiavi, che avevano trovato la loro sede nella chiesa di San Marco, “cercando conforto in una religione spesse volte imposta loro”. Leggi il seguito di questo post »

UN SEMINARIO SUL TEMA DELLE DIVULGAZIONI SPAZIALI

Nell’ambito delle molteplici e variegate iniziative culturali promosse ed organizzate dall’Itt “Ettore Majorana” di Milazzo, si è svolta, nell’aula magna dell’istituto un seminario di studi aperto al territorio, affidato alla competenza Sul tema delle “Divulgazioni e delle attività spaziali” dell’ingegnere Claudio Portelli, dell’ASI (Agenzia spaziale italiana), ex alunno dell’istituto tecnico di via Tre monti. Leggi il seguito di questo post »

Green Hill, quando l’animalismo diventa spettacolo

di rolando la canna

Sul fatto che posti come Green Hill vadano chiusi per sempre siamo tutti d’accordo. Ma se credete che i problemi degli animali in Italia si limitino solo a Green Hill siete fuori strada. Non si parla d’altro, dopo il blitz in cui sono stati liberati i beagle, poi sono stati tutti pronti a riempirsi la bocca. Davanti alle telecamere o su Facebook.
Già il blitz in sè è una enorme bufala e fonte di preoccupazione per la sorte di quei cani. Le liberazioni si fanno in silenzio, magari di notte. Non certo a volto scoperto davanti a un migliaio di persone e altrettante telecamere, telefonini e poliziotti. Leggi il seguito di questo post »

Mafia e MUOS: parenti, amici o “passavamo per caso”?

di Antonio Mazzeo

Il primo maggio a Niscemi centinaia di ragazzi da tutta la Sicilia concludono tre giorni di protesta (pacifica e gioiosa) contro il Muos, la megacentrale rischia di mandare in pezzi l’economia e la natura del cuore della Sicilia. Ma perché ce l’hanno tanto col Muos? Di che si tratta? E chi ci fa affari?

Si dice che sono contiguo alla criminalità organizzata? Ed io chiudo e licenzio tutti… Leggi il seguito di questo post »

Orto Botanico di Messina: Incontro annuale per gli appassionati di piante grasse

Nell’ambito delle attività dell’Orto Botanico “Pietro Castelli”, sabato 19 e domenica 20 maggio 2012 si svolgerà   presso l’Orto Botanico l’annuale incontro per gli appassionati delle Piante Grasse.
Nei viali dell’Orto sarà allestita un’esposizione di piante grasse supportata da pannelli esplicativi che tratterà degli “ Usi tradizionali delle piante grasse ”.  
Sabato   e domenica pomeriggio si svolgeranno nella cavea dell’Orto due dimostrazioni pratiche:

– sabato ore 17,00 : “tecniche di coltivazione di Aloe e Agavi”   a cura di Gaetano Parlato

– domenica ore 17,00 : “tecniche di coltivazione di Lithops (pietre vive) e altre Aizoaceae” a cura di   Elisabetta Famà
 
Sarà presente il mercatino con vivaisti specializzati nel settore. In entrambe le giornate saranno effettuate visite guidate all’Orto alle ore 10 – 11 – 17 – 18.