ARRESTO DE LUCA: LICANDRO (PDCI-FDS), LIBERARE LA SICILIA DA CRIMINALITA’ E CORRUZIONE. PRESTO AL VOTO


di PDCI Messina

“Ormai le istituzioni italiane, a cui non sono estranee quelle siciliane, sono profondamente infiltrate dalla criminalità. E’ vera la presunzione di innocenza e attenderemo il lavoro della magistratura, ma certamente un parlamentare che in così poco tempo cambia sei volte casacca non lo reputiamo mosso da nobili ideali in politica”.

Il riferimento di Orazio Licandro, della segreteria nazionale dei Comunisti italiani-Federazione della Sinistra, è a Cateno De Luca, il deputato regionale siciliano caratterizzatosi per essere passato in meno di due anni attraverso Mpa, Gruppo misto, Forza del Sud, Pdl, prima di fondare il movimento “Sicilia vera” e oggi (ieri n.d.r.) arrestato per tentata concussione e falso in atto pubblico. Secondo Licandro, “per liquidare questa ennesima degradante vicenda siciliana c’è da usare davvero lo slogan di De Luca: demoliamo la regione! La Federazione della Sinistra, con le altre forze democratiche, progressiste e di sinistra, si è assunta il dovere prima morale che politico di liberare la Sicilia dalla metastasi della criminalità organizzata e della corruzione. Abbiamo cominciato ieri questa nuova stagione a Catania e proseguiremo a Palermo e in ogni altro comune dell’Isola. I siciliani onesti, che sono la grande maggioranza, non ne possono più di trasformismi e illegalità. A Palermo, come a Roma, tutti a casa e pronti al voto”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: