Nuoto Paralimpico: Ennesimo titolo Italiano per la reggina Roberta Cogliandro

 

Roberta Cogliandro con tecnici e accompagnatori

Roberta Cogliandro è la nuova Campionessa Italiana dei50 mstile libero in vasca lunga. Dopo l’oro e il record ai Campionati Invernali (vasca da25 m), Roberta si conferma la più forte della sua categoria anche ai Campionati Italiani Estivi FINP di Bari, fermando il cronometro a 40” 24, tempo che vale il record Italiano assoluto.

Quella dei 50 stile rimane la sua gara, quella in cui  riesce a dare il massimo nella breve distanza, quella in cui si esprime al meglio, ma Roberta si è fatta valere anche nei 100 stile con un argento e il record di categoria 1’31”33 contendendo la vittoria alla campionessa mondiale Arianna Talamona, e con l’argento nei 100 dorso. Leggi il seguito di questo post »

Un corto palermitano in odore di Oscar

PALERMO  – Il corto del 2009 di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia sarà presentato, questa sera al Cinema Rouge et Noir a Palermo, nella serata inaugurale del Sicilia Queer filmfest, la prima kermesse cinematografica internazionale di cinema d’autore a tematica glbt (gay, lesbica, bisex e transgender) realizzata nel Sud d’Italia. Il cortometraggio italiano più premiato nel 2010 e stato appena presentato al Los Angeles Film Festival, competizione qualificante per gli Academy Awards nella categoria short.

Leggi il seguito di questo post »

SCANDURRA (FAI): “GRAVE INSULTARE CHI IN PRIMA LINEA SI BATTE CONTRO LA CRIMINALITA’

Vittorio Sgarbi lo scorso venerdì 17 giugno alla 57esima  rassegna cinematografica di Taormina ha attaccato duramente i rappresentanti delle istituzioni e della società civile che  in prima linea lottano contro la criminalità. Il critico d’arte poi ha lanciato falsi proclami affermando ripetutamente che ‘la mafia non esiste’, che la ‘vera mafia è lo Stato’, e che ‘l’antimafia è il vero ostacolo dell’isola’. Lo dichiara il presidente nazionale dell’associazione antiracket e antiusura, Giuseppe Scandurra.

Leggi il seguito di questo post »

Le spiagge di Messina sono, more solito, abbandonate al degrado

Oggi inizia l’estate ma le spiagge di Messina sono ancora sporche – a dichiaralo in una nota il Consigliere Comunale Ivano Cantello Capogruppo di Sicilia Vera -. Fatto grave perché l’Assessore “paletta e secchiello” Pippo Isgrò, in prima battuta non ha redatto nei tempi previsti il “piano spiagge” da inviare al Consiglio Comunale, né tantomeno la Giunta lo ha predisposto con proprio provvedimento. Tutto ciò come è ormai noto, ha comportato l’insediamento del Commissario ad acta. Cosa comporta questo? Che pianificherà gli interventi e disciplinerà le concessioni un “professionista” che non conosce le problematiche del territorio.

Leggi il seguito di questo post »

ALLUVIONE GIANPILIERI: ARRETRATI AI VIGILI DEL FUOCO; D’ALIA (UDC): TUTTI ATTENDONO E I SOLDI NON ARRIVANO

“Dopo oltre un anno il Viminale risponde ad una mia interrogazione.”

MESSINA –  E’ tutta un’attesa. I Vigili del Fuoco che protestano e aspettano il pagamento dei rimborsi relativi al servizio offerto, in occasione dell’alluvione dell’ottobre 2009 nel messinese;  il dirigente della Protezione civile siciliana che, per assolvere ai pagamenti, attende lo sblocco dei fondi da parte del Ministero dell’ Interno e il capogruppo dell’Udc al Senato, Gianpiero D’Alia, che, sulla vicenda, riceve risposta dal Viminale, ad una sua interrogazione del  5 maggio scorso, solo il 14 giugno di quest’anno.

Leggi il seguito di questo post »

Forestali: domani la protesta indetta da Flai Cgil Fai Cisl e Uila uil contro il mancato pagamento degli stipendi

Come annunciato nei giorni scorsi, i forestali della provincia di Messina, che nonostante gli accordi siglati con i vertici dell’Azienda foreste ancora non hanno percepito le retribuzioni arretrate, domani mercoledì 22 giugno, tornano a protestare. Lo faranno davanti alla sede  provinciale dell’Azienda foreste demaniali di via Giordano Bruno. Due i punti contestati da Flai Cgil,Fai Cisl e Uila Uil che hanno indetto la protesta: il mancato avvio dei lavoratori per il numero di giornate concordate e il mancato accreditamento alla sezione provinciali di Messina dei fondi necessari alle retribuzioni che sono quindi bloccate.
Leggi il seguito di questo post »

Messina – Campagna contro gli incendi boschivi – I sindacati: “C’è grave pericolo per la sicurezza pubblica”

Messina, incendio di San Jachiddu 2007

La stagione estiva è ormai alle porte ed il rischio incendi nei boschi della provincia di Messina cresce di giorno in giorno. Per questo motivo Cisl, Cobas-Codir, Sadirs, UGL e UIL-FPL lanciano l’allarme, avvertendo del “grave pericolo per la sicurezza pubblica per la prossima campagna antincendio 2011” che incombe nel territorio, attraverso una dettagliata nota inviata al Presidente della Regione, al Prefetto ed al Comandante del Corpo Forestale della Regione Siciliana. I dati che fanno temere per l’efficienza del Corpo Forestale nel fronteggiare il rischio, le organizzazioni sindacali li avevano già rilevati nel corso della concertazione tenutasi lo scorso 4 marzo presso l’Ispettorato delle Foreste di Messina, ma da allora nessun correttivo è stato messo in atto al fine di ovviare alla carenza di personale preposto a tale scopo. “Il Servizio Ispettorato Ripartimentale Foreste di Messina, a fronte di un organico di ruolo previsto in 305 unità, dispone di una forza di sole 96 unità, con una carenza, quindi, di 209 unità, cioè del 69 per cento”, fanno sapere i rappresentanti sindacali attraverso il loro documento.

Leggi il seguito di questo post »