Lombardo e Cuffaro indagati per smog

La Procura di Palermo ha notificato un avviso di conclusione indagine al presidente della Regione Raffaele Lombardo, all’ex governatore siciliano Salvatore Cuffaro e ai sette assessori regionali all’Ambiente che si sono succeduti tra il 2003 e il 2010. Gli amministratori sono indagati di omissione d’atti d’ufficio e getto pericoloso di cose.
Leggi il seguito di questo post »

La rivoluzione come ri‐apertura

Percorsi ideali tra presente, passato, e nuovi orizzonti d’attesa. Una riflessione sul ruolo della poesia dialettale in Egitto

di Lorenzo Casini

Il contributo muove dall’analisi dell’attualità, di un 2011 apertosi all’insegna di imponenti moti di rivolta che hanno attraversato molti paesi arabi e che in alcuni casi hanno assunto il carattere di vere e proprie rivoluzioni con l’obbiettivo di cambiare regime/sistema (taghīr al‐nizām). Leggi il seguito di questo post »

“Spazi Islamizzati”

di Alessandra Caragiuli

La dominazione arabo‐musulmana nel Mezzogiorno italiano ha lasciato tracce indelebili, ma è necessario attendere oltre sette secoli prima che popolazioni genericamente chiamate, ora come allora, arabe, tornino ad insediarsi nel paese. Tali popolazioni presentano una variegata complessità etnico‐identiaria che, amalgamata nel sistema politico‐amministrativo dell’Impero Ottomano, era esplosa attraverso la scoperta dei nazionalismi all’indomani della prima guerra mondiale, e poi nel periodo post‐coloniale. Leggi il seguito di questo post »

E’ DECEDUTA OLIVIA PINTABONA

Alle 15 di oggi, il cuore di Olivia Pintabona si è fermato per sempre! La notizia, immediatamente diffusasi, ha lasciato attoniti tutti quanti. Con Olivia va via un altro pezzo di storia dell’Autostrada! Leggi il seguito di questo post »

Americani e italiani alla conquista della Libia 1801‐1911

di Giuseppe Restifo

C’è da chiedersi come mai possa esistere una così grande disparità nella quantità di saggi dedicati, rispettivamente negli Stati Uniti e in Italia, alle guerre che videro i due Paesi bellicosamente impegnati per la conquista della Libia, rispettivamente nel 1801 e nel 1911. La prima volta che la
bandiera a stelle e strisce sventolò su suolo non americano fu nel 1804, a Derna, all’interno di una vicenda bellica che si svolse sull’arco di quattro anni, fra 1801 e 1805. Leggi il seguito di questo post »

“Rivolte nel Mediterraneo” e diritto di fuga

Improvvisamente la Storia si è rimessa in moto. Proprio lì dove nessuno se lo sarebbe aspettato, dall’Egitto alla Tunisia, dal Barhein allo Yemen. Dittatori che hanno regnato per mezzo secolo sono finalmente caduti, mentre altri vacillano sotto la spinta dei popoli. L’Occidente è incredulo, l’Europa ristagna tra tentazioni coloniali, razzismo crescente e crisi politiche e sociali. Da Sud spira un vento rinnovatore, a cui in questo numero cercheremo di dare un nome.

“Futura umanità”. Rivolte nel Mediterraneo e diritto di fuga.

Presentazione del n. 13 di Loop

Libreria Circolo Pickwick lunedì 20 giugno 2011 ore 18.30


coordina : Antonio Mazzeo ( giornalista, scrittore)


discutono con la redazione di Loop


Peppino Restifo ( storico, direttore de Il Nuovo Soldo)


Carmen Cordaro ( Referente Frontiere – centri di detenzione per Arci 

Nazionale)


Tonino Cafeo ( giornalista)


Per la redazione di Loop saranno presenti:

Claudio Marotta

Lucia Caggiano

Luciano Ummarino ( direttore editoriale)

A Taormina una tavola rotonda sulla rivoluzione della dignità in Tunisia

di Francesco Saija

Come abbiamo già scritto, oltre ai film del “concorso mediterranea”, è stata presentata, al Taormina FilmFest, una minirassegna sul cinema del Maghreb.

La sezione “Rassegna Maghreb” è stata concentrata nei pomeriggi di mercoledì 15 e giovedì 16 con la presentazione del film “L’uomo di cenere” (1986) del tunisino Nouri Bouzid e dei film “Mokhtar” della marocchina Halima Quardiri e “Mai più paura” del giovane cineasta tunisino Mourad Ben Cheikh. Leggi il seguito di questo post »