IL CORPO FORESTALE SUL PIEDE DI GUERRA

DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI ASSEMBLEA DEI LAVORATORI DEL GIORNO 9 GIUGNO 2011 DOCUMENTO FINALE.

E’ noto che secondo il quadro legislativo e normativo l’Azienda Regionale delle Foreste Demaniali è da sempre abilitata ad “avvalersi” del Corpo Forestale, come stabilisce l’ancor vigente art.7 della L.R. n.88/1975: “L’Azienda delle Foreste Demaniali della Regione Siciliana, con personalità giuridica e gestione autonoma, attua i fini istituzionali di cui alla L.R. 11 marzo 1959 n.18, avvalendosi di personale regionale e delle strutture operative periferiche del Corpo Forestale …. “
Leggi il seguito di questo post »

Pacco bomba sulla A/20, forse è un avvertimento

PALERMO – Potrebbe trattarsi di un messaggio della criminalità organizzata, secondo gli investigatori, il pacco con otto candelotti riempiti di polvere pirica (materiale utilizzato per i giochi d’artificio) ritrovato intorno alle 13,30 ai margini di una corsia della Messina-Palermo. Il materiale, chiuso all’interno di una scatola, è stato scoperto dal personale del Cas a ridosso di una piazzola di servizio del Consorzio in cui c’è anche una cabina elettrica. L’esplosivo, privo di innesco, è stato posizionato tra l’uscita della galleria Guardia e l’omonimo viadotto.
Leggi il seguito di questo post »

Formazione: De Luca, Lombardo la sta usando per dividere il Pd

“Raffaele Lombardo sta bluffando, ha promesso 60 milioni di euro per finanziare la formazione, mi chiedo dove prenderà quei soldi. Perché una cosa è certa: nel bilancio quelle somme non ci sono”.  A dirlo è l’on Cateno De Luca, coordinatore federale di Sicilia Vera in un‘intervista ad un quotidiano on line. De Luca poi ha aggiunto che sulla Formazione si sta spaccando l’asse tra Lombardo e il Pd, sottolineando: “Lombardo con la promessa di finanziare la Formazione sta solo prendendo tempo in attesa di altri sviluppi, il governatore ha un progetto chiaro e i primi segnali si sono visti in questi giorni: rientrare nel centrodestra e farlo da protagonista. Io penso che Lombardo stia cercando sponde su un’area politica diversa da quella che oggi sta governando con lui”. “Lombardo sta – prosegue De Luca – provando una manovra coraggiosa: scaricare il Pd degli ‘Innovatori’ (e a questo punta l’azione di Centorrino) e puntare a un nuovo governo con i miccicheiani e quegli esponenti del Pd che potrebbero seguire la strada tracciata dal movimento dei ‘Democratici autonomisti’”.

Leggi il seguito di questo post »

RC AUTO. MOVIMENTO CONSUMATORI: “ANCHE QUEST’ANNO L’ISVAP DENUNCIA ANCORA AUMENTI, MA NESSUNO FA QUALCOSA”

I dati che emergono dalla relazione annuale dell’Isvap, in merito all’aumento dei prezzi RC Auto in Italia, rappresentano ormai un copione che si ripete con desolante regolarità. Quest’anno si parla di un aumento del 6%, l’anno scorso l’aumento registrato era del 18%. Un triste susseguirsi di numeri (per le tasche degli italiani) cui nessuno pensa di porre rimedio con azioni concrete.  Leggi il seguito di questo post »

Mezzogiorno di fuoco…nucleare. IL flash mob di Sel e della Fabbrica di Nichi

Flash mob a piazza Duomo ( Foto Mamy Costa)

di Tonino Cafeo

Avete mai visto da vicino le conseguenze di un incidente nucleare? Per il 99,9 % per cento dei nostri concittadini la risposta a questa domanda è, per fortuna, negativa. A dare un’idea di cosa succede agli esseri umani esposti alle radiazioni prodotte dai tanti incidenti, piccoli e grandi, che avvengono nelle centrali nucleari dalle origini dell’applicazione di questa tecnologia ad oggi ci pensano -quando va bene – i media. I nomi di Three Miles Island, Chernobyl, Fukushima sono bene impressi nella memoria dei più e le immagini che oggi la Rete mette a disposizione di tutti rendono l’idea di cosa potrebbe accadere ad ognuno di noi , se gli toccasse in sorte di vivere accanto ad un reattore nucleare in difficoltà.

Riordino delle carriere, sindacati di Polizia a Maroni: incontro subito

Roma, 9 giu – Le organizzazioni sindacali della polizia di Stato Siap, Silp-Cgil, Coisp e Associazione Nazionale Funzionari, hanno richiesto al ministro Maroni un incontro urgente sugli “Ambiti e limiti applicativi delle norme dei recenti provvedimenti normativi riguardanti il Comparto Sicurezza e Difesa. Riordino delle Carriere”. I sindacati denunciano in particolare le penalizzazioni “retributiva, previdenziale e sulla indennità di buonuscita” derivanti dall’applicazione del D.L. 27/2011 convertito in Legge 74/2011, a seguito delle disposizioni introdotte con l’art. 9, comma 1 del D.L. 78/2010, convertito in Legge 122/2010 il quale, scrivono i sindacati, “è inadeguato per gli operatori di Polizia, poiché destina le risorse ad interventi una-tantum e non strutturali”. Di seguito il testo integrale della lettera inviata al ministro dell’Interno: Signor Ministro,

Leggi il seguito di questo post »

Priolo, fiamme al Petrolchimico

PRIOLO (SIRACUSA) – Allarme nel Petrolchimico a Priolo per un incendio. Alcune esplosioni sono state udite dai lavoratori nella zona Castagnetti dell’impianto Isab-Nord. Sono tre gli operai, tutti di un’impresa esterna impegnata all’interno dell’impianto, rimasti feriti in maniera non grave nell’incidente. Due sono stati trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa, il terzo sarebbe stato trattenuto nell’infermeria aziendale. Due operai sarebbero rimasti intossicati, un altro contuso.
Leggi il seguito di questo post »