Incidenti stradali: 15enne muore nel Trapanese, donati gli organi

Era su uno scooter che si è schiantato contro un albero

Un 15enne di Salemi, R. F., e’ morto a causa dei traumi riportati in un incidente stradale avvenuto ieri. Il ragazzo ha perso il controllo della scooter che guidava schiantandosi contro un albero. Nell’impatto ha riportato gravi lesioni al torace. A dare l’allarme e’ stato un automobilista di passaggio che lo ha trovato per terra agonizzante. Il 15enne e’ morto al centro Ismett di Palermo. I familiari hanno deciso di donare gli organi. (ANSA)

Scuola Messina: Pubblicate le Graduatorie Provvisorie degli ATA

Pubblicate in data odierna, nel sito dell’USP di Messina, le graduatorie provvisorie dei concorsi per soli titoli degli ATA per l’a.s. 2010-2011, relative ai profili professionali di: Assistente tecnico, Assistente amministrativo, Infermiere, Guardarobiere, Addetto alle aziende agrarie e Collaboratore scolatico.

Dai link qui sotto è possibile visionare e/o scaricare i file in PDF dei seguenti documenti:

Avviso pubblicazione graduatoria provvisoria_ATA

File dell’avviso di pubblicazione: Avviso-pubblicazione-graduatoria-provvisoria_ATA.pdf (33 kB)

Grad_provv_ privacy_ATA

File delle graduatorie: Grad_provv_-privacy_ATA.pdf (129 kB)

Militare sanzionato disciplinarmente per un rapporto sessuale con la propria fidanzata

Incredibile, ma vero. Un sottufficiale delle Forze Armate italiane è stato sanzionato disciplinarmente con un giorno di consegna per aver consumato un rapporto sessuale con la propria fidanzata. Come si può leggere dal rapporto disciplinare redatto dai superiori, il militare in questione si era sentito male durante il servizio ed era stato perciò condotto all’ospedale.
Rientrato al proprio reparto, un ufficiale medico lo aveva sottoposto a visita e, avendo riscontrato una disfunzione urologica, gli aveva prescritto una cura nonché la raccomandazione di astenersi dall’avere rapporti sessuali per un certo tempo. Alla visita di controllo successiva, il militare aveva ammesso davanti al medico militare di avere intrattenuto un rapporto sessuale con la fidanzata che era andata a trovarlo durante la degenza.

Leggi il seguito di questo post »

Le false promesse di Maroni e La Russa, ministri di lotta e di governo

«Il ministro Maroni promette l’assunzione di cinquemila poliziotti in due anni. Il ministro La Russa promette l’assunzione di quattromila carabinieri in due anni. A parole sembrano dei sindacalisti di Polizia; con i fatti questi ministri di lotta e di governo hanno condotto un’azione politica devastante contro le Forze dell’Ordine, portando al collasso l’intero comparto Sicurezza-Difesa».

Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia.

Leggi il seguito di questo post »

Scuola Messina: Pubblicate le graduatorie DOP delle medie

In data 7 giugno 2011 sono state pubblicate sul sito dell’USP di Messina le graduatorie definitive, distinte per classi di concorso,  dei docenti titolari sulla DOP (Docenti Organico Provinciale) dell’istruzione secondaria di primo grado

Qui sotto sono i link per consultare e/o scaricare i file in PDF

decr_dop_def_11

File decreto: decr_dop_def_11.pdf (31 kB)

Grad_Dop_MediaDef_2011

File graduatorie: Grad_Dop_MediaDef_2011.pdf (33 kB)

Verso il Referendum – la foto: “L’appello al fidanzato, Se non voti ti lascio”

QUESTO LO STRISCIONE COMPARSO IERI SULLA STRADA PANORAMICA DELLO STRETTO A MESSINA.

(www.enricodigiacomo. it)

PDCI: LE 22 NUOVE TASSE DEL GOVERNO BERLUSCONI

Il governo Berlusconi non solo non ha cancellato, come promesso, nessuna della presunte “67 nuove tasse di Prodi”, ma ha aumentato le aliquote delle imposte già esistenti, e ne ha creato anche delle nuove, come quella sui ricorsi al giudice di pace.

1) Introdotta tassa di 30 euro più marca da bollo di 8 per ogni ricorso al giudice di pace.

2) Niente restituzione fiscal drag a lavoratori e imprese.

3) Introduzione della cosiddetta tassa sulla tecnologia (lettori multimediali, telef. cellulari, computer). Costerà circa 100 euro a famiglia.

Leggi il seguito di questo post »