Incidenti stradali: 15enne muore nel Trapanese, donati gli organi

Era su uno scooter che si è schiantato contro un albero

Un 15enne di Salemi, R. F., e’ morto a causa dei traumi riportati in un incidente stradale avvenuto ieri. Il ragazzo ha perso il controllo della scooter che guidava schiantandosi contro un albero. Nell’impatto ha riportato gravi lesioni al torace. A dare l’allarme e’ stato un automobilista di passaggio che lo ha trovato per terra agonizzante. Il 15enne e’ morto al centro Ismett di Palermo. I familiari hanno deciso di donare gli organi. (ANSA)

Scuola Messina: Pubblicate le Graduatorie Provvisorie degli ATA

Pubblicate in data odierna, nel sito dell’USP di Messina, le graduatorie provvisorie dei concorsi per soli titoli degli ATA per l’a.s. 2010-2011, relative ai profili professionali di: Assistente tecnico, Assistente amministrativo, Infermiere, Guardarobiere, Addetto alle aziende agrarie e Collaboratore scolatico.

Dai link qui sotto è possibile visionare e/o scaricare i file in PDF dei seguenti documenti:

Avviso pubblicazione graduatoria provvisoria_ATA

File dell’avviso di pubblicazione: Avviso-pubblicazione-graduatoria-provvisoria_ATA.pdf (33 kB)

Grad_provv_ privacy_ATA

File delle graduatorie: Grad_provv_-privacy_ATA.pdf (129 kB)

Militare sanzionato disciplinarmente per un rapporto sessuale con la propria fidanzata

Incredibile, ma vero. Un sottufficiale delle Forze Armate italiane è stato sanzionato disciplinarmente con un giorno di consegna per aver consumato un rapporto sessuale con la propria fidanzata. Come si può leggere dal rapporto disciplinare redatto dai superiori, il militare in questione si era sentito male durante il servizio ed era stato perciò condotto all’ospedale.
Rientrato al proprio reparto, un ufficiale medico lo aveva sottoposto a visita e, avendo riscontrato una disfunzione urologica, gli aveva prescritto una cura nonché la raccomandazione di astenersi dall’avere rapporti sessuali per un certo tempo. Alla visita di controllo successiva, il militare aveva ammesso davanti al medico militare di avere intrattenuto un rapporto sessuale con la fidanzata che era andata a trovarlo durante la degenza.

Leggi il seguito di questo post »

Le false promesse di Maroni e La Russa, ministri di lotta e di governo

«Il ministro Maroni promette l’assunzione di cinquemila poliziotti in due anni. Il ministro La Russa promette l’assunzione di quattromila carabinieri in due anni. A parole sembrano dei sindacalisti di Polizia; con i fatti questi ministri di lotta e di governo hanno condotto un’azione politica devastante contro le Forze dell’Ordine, portando al collasso l’intero comparto Sicurezza-Difesa».

Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia.

Leggi il seguito di questo post »

Scuola Messina: Pubblicate le graduatorie DOP delle medie

In data 7 giugno 2011 sono state pubblicate sul sito dell’USP di Messina le graduatorie definitive, distinte per classi di concorso,  dei docenti titolari sulla DOP (Docenti Organico Provinciale) dell’istruzione secondaria di primo grado

Qui sotto sono i link per consultare e/o scaricare i file in PDF

decr_dop_def_11

File decreto: decr_dop_def_11.pdf (31 kB)

Grad_Dop_MediaDef_2011

File graduatorie: Grad_Dop_MediaDef_2011.pdf (33 kB)

Verso il Referendum – la foto: “L’appello al fidanzato, Se non voti ti lascio”

QUESTO LO STRISCIONE COMPARSO IERI SULLA STRADA PANORAMICA DELLO STRETTO A MESSINA.

(www.enricodigiacomo. it)

PDCI: LE 22 NUOVE TASSE DEL GOVERNO BERLUSCONI

Il governo Berlusconi non solo non ha cancellato, come promesso, nessuna della presunte “67 nuove tasse di Prodi”, ma ha aumentato le aliquote delle imposte già esistenti, e ne ha creato anche delle nuove, come quella sui ricorsi al giudice di pace.

1) Introdotta tassa di 30 euro più marca da bollo di 8 per ogni ricorso al giudice di pace.

2) Niente restituzione fiscal drag a lavoratori e imprese.

3) Introduzione della cosiddetta tassa sulla tecnologia (lettori multimediali, telef. cellulari, computer). Costerà circa 100 euro a famiglia.

Leggi il seguito di questo post »

ENTE PORTO MESSINA, D’ALIA (UDC): INUTILE DECRETO MATTEOLI PER RIDETERMINARE AMBITO PORTUALE

I motivi spiegati in un’interrogazione al ministro.

MESSINA, – Interrogazione urgente del capogruppo dell’Udc al Senato Gianpiero D’Alia al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli il quale, secondo notizie di stampa locale, sarebbe pronto a firmare un decreto per rideterminare l’ambito portuale di Messina, escludendo dalla circoscrizione territoriale dell’Autorità portuale i 144 mq della zona falcata del porto cittadino. “Il decreto – spiega D’Alia – rientrerebbe nell’obbligo dell’amministrazione di ottemperare al giudicato del Consiglio di giustizia amministrativa della Regione Sicilia, intercorso nelle vertenze tra l’Autorità portuale e l’Ente porto della città dello Stretto. Tuttavia le sentenze del Cga non definiscono la questione della titolarità statale o regionale delle aree della zona falcata del porto. Anzi, a seguito sempre della sentenza, si è instaurato, ed è pendente al Tribunale di Messina,  un giudizio di opposizione dell’Autorità portuale alla richiesta di consegna delle aree da parte dell’Ente .

Leggi il seguito di questo post »

Pilota perde orientamento, ultraleggero atterra in spiaggia

ACQUEDOLCI (MESSINA) – Spettacolare atterraggio di un piccolo aereo da addestramento a due posti sulla spiaggia tra Sant’Agata Militello ed Acquedolci, lungo la costa tirrenica del Messinese. Il mezzo, partito dall’aeroporto palermitano di Boccadifalco, era diretto a Reggio Calabria con due persone bordo. A causa della foschia il pilota ha perso l’orientamento e ha deciso di planare sulla battigia di fronte a decine di bagnanti che hanno assistito alla manovra e hanno avvisato carabinieri e vigili del Fuoco. Illesi i due passeggeri.

FUSIONE FREDDA PRODUZIONE INDUSTRIALE.wmv

La crisi ha distrutto il welfare e i diritti

 “Società disgregata, disuguaglianze record.” Presentato nella sede della Cgil il “Rapporto sui diritti globali 2011”.  Spesa sociale tagliata del 78,7%, si aggravano povertà e vulnerabilità. “Servono quaranta miliardi di euro per abbattere la povertà” .

Roma – No, non siamo la Grecia e neanche il Portogallo. Ma dalla crisi non siamo certo passati indenni. E non si tratta solo del Pil che arranca ancora faticosamente o della produzione industriale ben lontana dai livelli raggiunti qualche anno fa. Si tratta di una nuova concezione dello Stato, che lascia indietro i più deboli, le persone senza lavoro, che stentano a pagare l’affitto, sempre più penalizzate dai tagli del welfare. La crisi, insomma, ha segnato la fine dello “stato sociale europeo”.

Leggi il seguito di questo post »

DISSERVIZI POSTE ITALIANE, MOVIMENTO CONSUMATORI SI APPELLA AGLI UTENTI: “SEGNALATECI I DANNI ACCERTATI”

“Invitiamo tutti i cittadini che abbiano subito danni accertati a causa dei disservizi, a rivolgersi alla nostra associazione. Il Movimento Consumatori porterà i singoli casi al tavolo convocato da Poste Italiane”. E’ questo l’appello che Lorenzo Miozzi, presidente del Movimento Consumatori, lancia ai cittadini che in questi giorni hanno dovuto tribolare, fra code e lunghe attese, negli uffici postali a causa di un problema al software che ha provocato stop totali della linea telematica e rallentamenti delle operazioni. “E’ proprio di oggi la notizia che Poste Italiane convocherà a giorni un tavolo con le associazioni dei consumatori – spiega Miozzi – In quella occasione saranno verificati i singoli casi accertati, quelli che possono essere oggettivamente valutati e quantificati. Per esempio, se un utente a causa dei disservizi ha effettuato un pagamento in ritardo e ha dovuto pagare un surplus, in quel caso il danno potrebbe essere facilmente quantificato”. Gli utenti che ritengano di avere un danno accertato, possono rivolgersi al Movimento Consumatori, telefonando allo 06 4880053 o scrivendo all’indirizzo info@movimentoconsumatori.it.

 

 

Dissequestrato il muro dello stadio. Corsa contro il tempo per il concerto di Vasco Rossi

Si riaccende la speranza di rivedere Vasco Rossi a Messina. Oggi pomeriggio, infatti, è avvenuto un passaggio cruciale sul quale gli organizzatori della kermesse musicale puntavano tutte le loro fisches. Il sostituto procuratore, Camillo Falvo ha dissequestrato l’area alle spalle della curva Nord nella quale il sei maggio scorso era crollato un muro di contenimento. Un provvedimento di fondamentale importanza che potrebbe sbloccare un iter che sembrava irrimediabilmente arenato.

Leggi il seguito di questo post »

Forza del Sud rompe col Pdl

PALERMO – I parlamentari di Forza del Sud, partito fondato dal sottosegretario alla Presidenza Gianfranco Miccichè, sarebbero pronti ad abbandonare i gruppi del Pdl alla Camera e al Senato per costituire gruppi autonomi o confluire in quelli misti. È quanto emerge dalla direzione del partito riunito in un albergo a Roma. I parlamentari avrebbero sollecitato Miccichè a chiedere un incontro urgente con il premier Silvio Berlusconi per un chiarimento nella maggioranza. Senatori, deputati, coordinatori regionali e locali di Forza del Sud sono riuniti per una analisi del voto amministrativo.
Leggi il seguito di questo post »

‘Ndrangheta: 150 persone in manette in tutta Italia

Reparti della Guardia di Finanza di Torino ed unità speciali dello S.C.I.C.O. di Roma – nell’ambito di una vasta operazione interforze, coordinata dalla Procura della Repubblica di Torino – stanno dando esecuzione ad una serie di sequestri di beni per 70 milioni di euro, riconducibili alla criminalità organizzata calabrese. Contestualmente, nell’ambito della medesima indagine – si apprende dalla Guardia di Finanza e dal Centro operativo di Torino della Direzione investigativa antimafia – l’Arma dei Carabinieri sta eseguendo misure cautelari in carcere nei confronti di 150 soggetti.