Interventi per il ripristino della barriere di San Saba e Galati Marina


Nell’ambito delle problematiche relative all’erosione spiagge e l’avvio degli interventi risolutivi per il ripristino delle barriere di protezione e rifioritura dei massi, l’assessore alle politiche del mare, Pippo Isgrò, ha trasmesso il parere di competenza al comando della Capitaneria di porto per gli elaborati tecnici, le planimetrie e la documentazione dello stato di fatto per le zone di Santo Saba e Galati Marina, a firma del responsabile unico del procedimento ing. Bruno Manfrè e dei progettisti della protezione civile regionale, ingegneri Rosario Olivo e Giovanni Grillo.

Per S. Saba i lavori consisteranno nel ripristinare la funzionalità dei pennelli, distrutti dalle mareggiate, attraverso la rifioritura dei pennelli con l’utilizzo di massi, per il 90 per cento di III categoria (3000 – 7000 Kg), ed in misura del 10 per cento di massi di II categoria (1000 – 3000Kg), disposti in funzione delle dimensioni del progetto originario. Mentre per il litorale di Galati Marina, gli interventi riguarderanno la protezione del canale di scolo, in prossimità della spiaggia, mediante barriere di sezione rettangolare, utilizzando massi lapidei di III categoria, per il 90 per cento, e di II categoria per il restante 10 per cento. Sarà inoltre eseguita la pulitura e l’espurgo del canale ed in particolare lo scavo nella parte di confluenza sulla spiaggia per permetterne il deflusso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: