Grande festa per i 300 dell’Ecomaratona delle Madonie


PALERMO – 6 GIUGNO. Ha vinto lo sport, ha vinto la natura e hanno vinto soprattutto gli oltre 300 tra atleti agonisti e non che hanno deciso di condividere questa esperienza unica. Grande successo per la quinta edizione dell’Ecomratona delle Madonie, l’appuntamento, ormai internazionale, di corsa in natura che si disputa a Polizzi Generosa, nel cuore del Parcomadonita, organizzato  dalla Polisportiva Europa Junior in collaborazione con il Comune di Polizzi Generosa, il Dipartimento Regionale
Azienda Foreste e l’Ente Parco delle Madonie.

A concludere per primo gli interminabili quanto affascinanti 43 chilometri di percorso, attraverso sentieri incontaminati e paesaggi mozzafiato, il siciliano della “Amatori Aragona” Roberto Bellanca, che ha concluso la sua prova in 04:04:18, precedendo di 8 minuti il mito del trail mondiale, il sessantatrenne Marco Olmo, testimonial d’eccezione della manifestazione e il palermitano Giuseppe Cuttaia. Tra le donne prima per distacco la regina del trail siciliano, Luisa Balsamo della “A.S.D. PALERMO H13,30”, che ha concluso la prova in poco meno di 5 ore, precedendo Tiziana Piccione e Angelita Bonanno.

Tanti gli stranieri al via che sono rimasti affascinati oltre che dalla bellezza complessiva del percorso, dall’incontro con i gioielli naturalistici del Parco, dai daini, agli unici esemplari al mondo di Abies nebrodensis, l’abete dei nebrodi.

I meno allenati si sono cimentati invece nella gara da 23 chilometri e nella passeggiata non agonistica di 14, che ha visto la partecipazione di intere famiglie.

Gli atleti sono stati premiati con medaglie realizzate dai profughi Sahrawi, unapopolazione oppressa dell’Africa sahariana occidentale e anche quest’anno l’Ecomaratona ha adottato a distanza un bambino dell’India.

Importante come sottolineato dal Sindaco di Polizzi Generosa, Patrizio David, anche la ricaduta promozionale ed economico che in misura sempre crescente la manifestazione ha avuto sul territorio, specie in considerazione dell’aumento di presenza straniere.

Dario Giliberti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: