LA COMMISSIONE CONSILIARE PONTE HA PROSEGUITO STAMANI IL CONFRONTO SUL TEMA DELLA CHIUSURA DELLE OFFICINE FS GRANDI RIPARAZIONI

La Commissione consiliare Ponte – Piano Strategico, presieduta dal consigliere comunale Nicola Barbalace, è tornata a riunirsi stamani, in seduta straordinaria, ospitando nell’Aula Consiliare il sindaco, on. Giuseppe Buzzanca. La commissione ha continuato ad occuparsi, accogliendo la richiesta di incontro da parte delle organizzazioni sindacali FIT CISL, UILT UIL ed ORSA, del tema della chiusura dell’Officina FS Grandi Riparazioni di Gazzi, finalizzata alla consegna delle aree sulle quali è ubicata per le opere connesse alla costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina.

Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Unicef: vaccinazioni per salvare 4 mln bambini entro 2015

Mentre i leader mondiali si preparano ad incontrarsi a Londra in occasione della conferenza dell’Alleanza Gavi prevista per la prossima settimana, l’Unicef invita i donatori a sostenere un impegno globale per vaccinare e salvare milioni di bambini entro il 2015. L’Unicef ha sottolineato che il miglior utilizzo dei fondi per i vaccini e’ quello di sostenere i programmi che raggiungano prioritariamente i bambini attualmente esclusi da questi semplici vaccini salvavita. Oggi un bambino su cinque non viene vaccinato. ”Noi abbiamo i vaccini e l’esperienza tecnica per salvare milioni di bambini”, ha detto Anthony Lake, Direttore generale dell’Unicef, che sara’ a Londra per la conferenza. ”Ora dobbiamo abbinare la nostra conoscenza con il nostro impegno per aiutare i piu’ poveri, i bambini piu’ vulnerabili.

Leggi il seguito di questo post »

Capri – Sicurezza in mare venduta per 15 euro?

di Giovanni Tornesi

Le norme di sicurezza in mare di “Giuseppe” e l’amicizia delle autorità

Avviso ai turisti, se decidete di fare un gito turistico intorno all’isola di Capri, fate attenzione al numero di persone imbarcate sulla motobarca; è possibile che il “capoccia” per 15 euro per turista (cifra da pagare per la circumnavigazione dell’isola) decida di imbarcare un numero di passeggeri superiori a quello previsto dalle norme di sicurezza in mare. Potete chiamare le Autorità, ma forse è più sicuro rifiutare di salire a bordo, o scendere quando vi accorgete che state diventando delle “sardine”. Non è certo che l’intervento della Guardia Costiera sia utile.

Leggi il seguito di questo post »

Banchetto informativo domattina al mercato di Giostra

Banchetto informativo al mercato del martedì e del venerdì mattina a Giostra organizzato dal Circolo PD Libertà-Messina (info e contatti:  circolopdliberta@hotmail.it ) per il Comitato Referendario Unitatario Messinese dei 4 si.

Rai e Mediaset non informano i cittadini.il 12 e il 13 giugno si voterà per 4 quesiti referendari: si può scegliere su temi che riguardano la nostra vita. Vota 4 si per avere la gestione dell’acqua pubblica( 2 quesiti), contro il nucleare ( 1 quesito) e il legittimo impedimento( 1 quesito)! La RAI e MEDIASET non vi informano?Lo facciamo noi! Volantinaggio contro la non-informazione.

Pedofilia: sesso con alunno, arrestato insegnante di Catania

REGGIO CALABRIA- La Polizia di Stato ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un insegnante di 44 anni dell’istituto alberghiero di Catania, incensurato, responsabile di atti sessuali con un minore, suo alunno, di 15 anni. Il reato e’ stato commesso la notte precedente all’arresto in una stanza di un albergo in provincia di Reggio Calabria dove l’uomo si trovava con il minorenne per la fiera ‘Cittanova Floreale’ per pubblicizzare la sua attivita’ di coltivatore e commerciante di the. L’arrestat e’ stato portato nella casa circondariale di Palmi in regime di isolamento. (ANSA).

Centesimo anniversario d’una guerra celebrato con una guerra?

Poste, ancora disagi in molte città. L’ira dell’Agcom: “E’ inaccettabile”

ROMA –Non è accettabile il perdurare dell’incredibile disservizio che sta ancora paralizzando gran parte del sistema informatico di Poste Italiane”. E’ durissima la reazione di Gianluigi Magri, commissario Agcom, ai disagi che continuano a essere segnalati da varie parti d’Italia agli sportelli postali. “Non è accettabile – prosegue Magri – che tali problemi perdurino e non è accettabile che non vi sia una chiara disanima degli avvenimenti individuando le specifiche responsabilità. Nell’era della tecnologia e della comunicazione simili incredibili episodi minano non solo la capacità di garantire un pubblico servizio, ma anche la credibilità di chi dovrebbe garantirlo”.

Leggi il seguito di questo post »

L’insostenibile Premio Award del Festival di Taormina

 di Antonio Mazzeo

Venerdì 17 giugno, nell’ambito della 57^ rassegna cinematografica di Taormina, il regista e attore palestinese Elia Suleiman riceverà il premio Fondazione Roma-Mediterraneo Award per il Dialogo tra le Culture. Originario della città di Nazareth, nel 1982 Suleiman si trasferì a New York per girare alcuni cortometraggi, il più noto dei quali è Homage by Assassination (1991) sulla prima Guerra del Golfo. Divenuto docente di cinema nell’Università Birzeit di Gerusalemme, nel 1996 Suleiman diresse il primo lungometraggio, Cronaca di una sparizione, premiato come migliore Opera Prima alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2000 ha diretto il cortometraggio Cyber-Palestina, rivisitazione in chiave moderna del viaggio di Maria e Giuseppe a Betlemme attraverso una sempre più assediata Striscia di Gaza. La notorietà a livello internazionale del regista palestinese è giunta però con il film Intervento divino. Cronaca d’amore e di dolore, ambientato al checkpoint tra Nazaret e Ramallah e interpretato dallo stesso Suleiman (Gran Premio della Giuria 2002 a Cannes). L’ultimo lungometraggio, Il tempo che rimane, è stato presentato alla fine del 2010: interpretato ancora una volta dal regista, narra la storia di Fuad, membro della resistenza palestinese sin dalla creazione dello stato d’Israele nel 1948, e della sua difficile relazione con il figlio. Un’opera in buona parte autobiografica che pone ancora una volta l’accento sulle tragedie del popolo palestinese sotto l’occupazione israeliana, che ha consacrato Elia Suleiman come uno dei migliori cineasti mediorientali odierni.

Leggi il seguito di questo post »

Cade dalla bici, il sindaco di Militello Val di Catania è in coma

CATANIA – Sono ancora gravi le condizioni di salute del sindaco di Militello in Val di Catania, Antonio Lo Presti, 61 anni, che ha riportato un violento trauma cranico cadendo con la bici durante un raduno di mountain bike, in contrada Porta del Principe. L’amministratore è stato sottoposto nella notte a un delicato intervento chirurgico nell’ospedale Garibaldi di Catania, dove è ricoverato in stato di coma nel reparto di rianimazione.

1 GIUGNO, GIORNO NERO DI POSTE ITALIANE. MA ANCHE OGGI BLOCCO DEL NUOVO SISTEMA INFORMATICO

 “E’ stato il giorno nero di Poste Italiane, e non sarà l’unico”. Così Gisella Schillaci, segretario provinciale della Slp Cisl Poste di Messina commenta il blocco dei servizi registrato lo scorso 1 giugno e ammesso anche da Poste Italiane su tutti i quotidiani nazionali. Scuse dell’azienda seguite da affermazioni come “i tecnici hanno ripristinato il regolare funzionamento del sistema” e che gli sportelli “rimarranno aperti oltre il normale orario di lavoro finché non saranno serviti tutti i clienti”. Ma il blocco si è ripetuto anche nella giornata di oggi, con code estenuanti in tutti gli uffici postali di Messina e provincia. “Proprio – sottolinea Gisella Schillaci – nel periodo più caldo, dopo il ponte e con le pensioni in pagamento quindi con un’utenza prevalentemente anziana costretta ad attendere ore in fila.”

Leggi il seguito di questo post »

RETE NO PONTE: LETTERA APERTA AL REGISTA PALESTINESE ELIA SULEIMAN

Il 14 maggio abbiamo sfilato per l’ennesima volta per le vie del centro di Messina per ribadire il nostro No alla costruzione del Ponte sullo Stretto, espressione di una politica di sperpero di risorse pubbliche per opere inutili e devastanti dal punto di vista ambientale. Sul camion che trasportava il nostro impianto d’amplificazione abbiamo esposto quella volta una bandiera della Palestina con la frase “Restiamo umani”.  “Restiamo umani” era il titolo del blog di Vittorio Arrigoni, un pacifista, un reporter, un difensore del popolo palestinese, ucciso a Gaza. Abbiamo voluto legare, in tal modo, idealmente, la nostra resistenza alla devastazione del territorio di cui è espressione il progetto di costruzione del Ponte sullo Stretto con la resistenza di chi mette in pericolo la propria vita per la difesa di una popolazione che vive sotto assedio.
Leggi il seguito di questo post »

Tunisini in rivolta a Pantelleria

 Non vogliono essere rimpatriati. Atti di autolesionismo nella ex caserma “Barone”.

Alcuni migranti si sono feriti al torace e alle braccia con i cocci di bottiglia. Principio di rivolta, con lanci di bottiglie e atti di autolesionismo, ieri sera all’ex caserma “Barone” di Pantelleria dove sono ospitati, in padiglioni diversi, circa sessanta migranti tunisini, tra cui una donna e una decina di minorenni. Sei adulti, poi trasferiti all’ospedale “Bernardo Nagar”, hanno dato vita a gesti di autolesionismo e si sono feriti al torace e alle braccia con i cocci di bottiglia.

Leggi il seguito di questo post »