Referendum sul nucleare

di Rossella Muroni

La Cassazione, con il suo pronunciamento, restituisce ai cittadini il diritto di voto che il governo aveva tentato di sottrarre agli italiani con il decreto Omnibus che mirava a cancellare il referendum sul nucleare. La parola passa ora agli italiani: ognuno di noi finalmente potrà dire la propria sul rilancio del nucleare e sul futuro energetico del Paese.

Dopo il dramma di Fukushima e la storica decisione del governo tedesco e di quello svizzero di abbandonare l’energia nucleare entro i prossimi anni, la costruzione di nuove centrali atomiche in Italia sarebbe anacronistica. Leggi il seguito di questo post »

sul voto all’estero

(Adnkronos) – Appena appresa la decisione della Corte di Cassazione nel senso del mantenimento del quesito referendario n. 3 sul nucleare che, in virtù di tale decisione, si riferisce alle nuove norme del c.d. decreto ”Omnibus” per la parte relativa alla moratoria nucleare, il Ministero degli Esteri ha immediatamente informato la propria rete diplomatico-consolare della pronuncia della massima Corte ed attende direttive del Ministero dell’Interno, in attesa delle quali il procedimento rimane invariato. Pertanto l’elettore che non abbia ancora votato, qualora interessato, può esprimere il proprio voto anche sul quesito nucleare. Leggi il seguito di questo post »

LA “NIAF” in visita a Sant’Agata Militello

niaf

di Francesco Carini

Lunedì 6 giugno 2011 una delegazione della “NIAF” (National Italian American Foundation), in visita a Sant’Agata Militello, sarà ricevuta al castello Gallego per un cocktail di benvenuto presenziato dalle autorità politiche locali. La visita, promossa dalla Fondazione avv. Salvatore Mancuso Onlus, cadrà tre giorni dopo la riunione del suo consiglio mondiale che si terrà quest’anno  a Palermo. Questa organizzazione, nata nel 1975 ed avente sede a Washington, rappresenta gli oltre venti milioni di italo-americani che vivono negli Stati-Uniti ed ha due finalità in particolare: quella di mantenere vivo il patrimonio delle tradizioni culturali e dei valori italiani e quello di ricordare costantemente il fondamentale apporto del nostro paese alla formazione ed alla crescita degli Stati Uniti.

La stessa fondazione statunitense promuove attività di grande spessore come l’organizzazione di conferenze sulla lingua italiana, l’assegnazione di borse di studio per una cifra annua pari ad un milione di dollari, lotta contro campagne denigratorie nei confronti degli italo-americani e la promozione e l’intensificazione dei rapporti economici e culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti.

Inoltre, la NIAF organizza ogni ottobre una rinomata serata di gala in presenza di grandi esponenti del mondo politico, culturale e finanziario americano dove vengono consegnate onorificenze ad importanti personaggi di origine italiana. In passato è accaduto con: Frank Sinatra, Liza Minelli, Sofia Loren e Luciano Pavarotti.

Il nucleare fa male. E costa anche troppo. La svolta delle rinnovabili secondo Gianni Silvestrini.

di Tonino Cafeo

Alla fine il referendum contro il ritorno al nucleare si svolgerà regolarmente, insieme a quelli sull’acqua e sul legittimo impedimento, domenica 12 e lunedì 13 giugno prossimi. La Corte di Cassazione ha infatti stabilito che le norme contenute nel decreto “omnibus” non bastano ad annullare il quesito referendario che dovrà, pertanto, essere ad esse applicato.

La campagna referendaria riparte così di slancio nelle ultime, decisive, due settimane e tante sono le iniziative previste per portare i sui contenuti a conoscenza di tutti i cittadini. Leggi il seguito di questo post »

per abolire il nucleare il 12 e 13 giugno vota “SI”

dal sito: fermiamoilnucleare.it

Per l’INPS gli ammalati di cancro non sono invalidi

Giuseppe Pracanica

MESSINA CittadinanzAttiva, denunzia la grave discriminazione perpetrata dall’INPS, nella più assoluta assenza del nostro Assessorato alla Salute, nei confronti degli ammalati di cancro. Il caso, ma non è il solo. A V. T., donna di 63 anni, viene diagnosticato, nel maggio 2010, “adenocarcinoma del colon”, per cui viene prontamente sottoposta a colectomia totale con anastomosi termino-terminale ileo-retto, cui residua grave compromissione dello stato generale, peso kg 42 per 1.52 di altezza. Leggi il seguito di questo post »

“Il Paese d’incanto”: apprezzata performance teatrale degli alunni della scuola secondaria di primo grado “Manzoni – Pirandello” nell’ambito del percorso formativo “ItalianaMente” PON FSE “Competenze per lo Sviluppo”, annualità 2010/11 dell’I.C. “Manzoni – Dina e Clarenza”

di Giacomo Gugliandolo

Quanto è magico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci. Non so perché. C’è un silenzio profondo, ed ecco che il sipario inizia ad aprirsi. Forse è rosso. Ed entri in un altro mondo”. David Lynch

Si è brillantemente concluso con la messa in scena dello spettacolo teatrale “Il Paese d’incanto”, a cura dei giovanissimi e bravissimi “attori” della Scuola Secondaria di primo grado “Manzoni – Pirandello”, facente parte dell’Istituto Comprensivo “Manzoni – Dina e Clarenza” di Messina, il percorso formativo “ItalianaMente”, C-1-FSE-2010-1539, nell’ambito del PON FSE “Competenze per lo Sviluppo”, di cui alla Circolare Ministeriale prot. n. AOODGAI/3760 del 31/03/2010 – Autorizzazione prot. n. AOODGAI/10061 del 30-07-2010. Leggi il seguito di questo post »