Nave italiana in mano ai pirati


 L’attacco nel mare Arabico: a bordo della napoletana “Rosalia D’Amico” ci sono 22 marinai, tra i quali due siciliani, il comandante è il messinese, Orazio Lanza, 47 anni. 

Prosegue la sua navigazione verso le coste somale, secondo quanto si è appreso, la motonave ‘Rosalia D’Amico’, della ‘Perseveranza Navigazione’ di Napoli, sequestrata ieri dai pirati in pieno mar Arabico. Sulle sue tracce si è subito messa una nave della marina militare italiana, che al momento del rapimento era però a circa mille miglia di distanza. Starebbero tutti bene i 22 componenti dell’equipaggio: 16 filippini e sei italiani, tra cui il comandante. Quattro sono campani, due sono siciliani, uno di Messina e l’altro di Mazara del Vallo.

La Rosalia D’Amato ha subito l’attacco nel Corno d’Africa intorno alle 4.15, circa 320 miglia a sud dell’Oman e 300 a est dell’isola di Socotra. I pirati avrebbero costretto il comandante a dirigere la motonave italiana verso le coste somale. L’Unità di crisi della Farnesina “segue l’evoluzione della vicenda in stretto raccordo con il ministero della Difesa e ha immediatamente preso contatto con la società armatrice che, al momento, sta mantenendo i contatti con i familiari dell’equipaggio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: