Bersani, un po’ tardivamente

di Gianluca

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, un po’ tardivamente si è accorto della stranezza del caso siciliano ed ha finalmente messo in dubbio l’appoggio del suo partito al presidente della Regione Raffaele Lombardo, inquisito per concorso esterno in associazione mafiosa …
Ciò che sta accadendo nel Pd non solo è grave, ma è soprattutto surreale. Che tutto ciò succeda in Sicilia sotto l’egida della nouvelle vague antimafia è poi uno di quei paradossi della politica che lascia di stucco, ma con un amarissimo sapore in bocca. Leggi il seguito di questo post »

9 maggio 2011 Festa dell’Europa con il Cesv Messina

9 maggio 2011 Festa dell’Europa. Per l’occasione, nell’ambito delle iniziative per l’Anno Europeo del Volontariato, il Centro Servizi per il Volontariato di Messina promuove una serie di eventi di promozione e approfondimento dei programmi di mobilità per giovani e adulti. L’appuntamento è lunedì 9 maggio, presso il Salone dell’Unione Europea del Comune di Messina, dalle 9.30 alle 13, con un incontro aperto alla cittadinanza: Leggi il seguito di questo post »

DIETROFRONT DEL GOVERNO

“Adesso più che mai  – sostiene Ovidio Marzaioli, responsabile Energia & Ambiente del Movimento Consumatori – c’è bisogno di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili, a cominciare dalle produzioni microgenerate per usi domestici”.

La posizione del Movimento Consumatori di critica al programma nucleare deciso dal Governo, ha trovato riscontro nel dietrofront governativo, successivo ai noti fatti giapponesi e alla risoluta presa di posizione dell’Ue. Leggi il seguito di questo post »

“NON TOCCATE IL REFERENDUM”

In merito alla dichiarazione del ministro Romani sulla necessità di un approfondimento legislativo sulla questione acqua interviene l’associazione Movimento consumatori. “Adesso chiediamo con forza che si lascino decidere i cittadini senza dannose e improvvisate marce indietro” sostiene Rossella Miracapillo, segretario generale MC.

“Evidentemente – afferma Rossella Miracapillo, segretario generale del Movimento Consumatori –  la presa di coscienza dei cittadini, su un tema così importante come quello del rischio della privatizzazione di un bene comune come l’acqua, fa paura. Leggi il seguito di questo post »

Forestali, sciopero a oltranza a partire dal 29 aprile

PALERMO I sindacati dei forestali, dopo aver abbandonato ieri il tavolo delle trattative con gli assessori Gianmaria Sparma ed Elio D’Antrassi, hanno proclamato uno sciopero regionale a oltranza a partire dal 29 aprile davanti alla presidenza della Regione. Dalla provincia di Palermo è previsto l’arrivo di 30 pullman di forestali. “Pianteremo anche le tende, non ce ne andremo da piazza Indipendenza fino a quanto i 1.760 lavoratori dell’antincendio saranno assunti per la stagione alle porte – avvertono i sindacati – a Palermo aspettano di essere avviati anche 4 mila lavoratori cosiddetti centounisti”.
Leggi il seguito di questo post »

Ritrovati due bigliettini nelle tasche di Maurizio Russo

Eseguita l’autopsia sul corpo di Maurizio Russo, l’imprenditore edile taorminese ritrovato impiccato ad un albero giovedì mattina nelle campagne di Randazzo. Dai primi esami, a livello macroscopico, non sarebbe emerso alcun segno esplicito di violenza sul corpo. Le verifiche iniziali tendono, insomma, a escludere segni di colluttazione o ferite da arma da fuoco. Ora si attende l’esito definitivo e approfondito con la relazione del medico legale che dovrebbe aiutare a chiarire la dinamica dei fatti che hanno portato alla tragica fine di Russo. La novità dell’ultima ora è che, nel corso dell’esame autoptico sono stati ritrovati, in una tasca dei pantaloni, due biglietti manoscritti. Adesso si stanno analizzando i foglietti per capire se si tratta di scritti autografi e in tal senso verrà eseguita una perizia calligrafica. Potrebbe trattarsi delle ultime volontà dell’imprenditore. Negli ultimi tempi era preoccupato ma le sue apprensioni, sembra fossero più di carattere gestionale che economico. Era in ansia perché non era semplice gestire la repentina crescita di un’impresa che nell’ultimo anno e mezzo aveva sensibilmente aumentato gli impegni, dedicandosi al settore degli appalti pubblici. «”Forse Maurizio dava fastidio a qualcuno. Non so se ha pestato i piedi a qualcuno. Non abbiamo mai ricevuto minacce. Nell’ultimo periodo però mi diceva “basta, non ce la faccio più, ora chiudo”, ha dichiarato  la moglie Loredana pochi giorni fa. Nel suo appello a “Chi l’ha visto” la donna aveva concluso, dicendo: «Sono convinta che qualcuno sappia qualcosa.

“Vota SI per fermare il nucleare”

La tragedia di Fukushima ripropone drammaticamente a tutta l’umanità ed a noi italiani, in occasione del referendum del 12 e 13 giugno, la scelta fra razionalità e follia, come le seguenti considerazioni dimostrano. Bisogna sfatare la falsa propaganda nuclearista e fermare il nucleare: Leggi il seguito di questo post »

Terremoti: due lievi scosse tra Caltanissetta e Palermo

Due lievi scosse di terremoto si sono verificate stamattina al confine tra le province di Caltanissetta e Palermo. La prima di 2 gradi Richter alle ore 10 con epicentro 7 km a est del centro abitato di Vallelunga Pratameno (CL) ed ipocentro alla profondità di 57 km, non avvertita dalla popolazione. Leggi il seguito di questo post »

La fine dell’era glaciale araba

di Maria Grazia Enardu – AffarInternazionali

Tra i mille pareri sul perché in Tunisia, Egitto, Libia, forse in Siria, certamente in Bahrein e Yemen, abbiano preso piede delle rivolte popolari, con vario e ancora incerto esito, è stato detto e scritto molto. Poco però sul più ampio contesto della storia araba. Leggi il seguito di questo post »

Catania-Fontanarossa per la guerra contro la Libia

di Antonio Mazzeo

C’è chi chiede più aerei, più missili e più bombe, chi vorrebbe lo sbarco dei marines e l’intervento delle forze terrestri. Tutti in ordine sparso, il coordinamento tra i comandi è scarsissimo e le divisioni in ambito NATO si fanno giorno per giorno sempre più evidenti. E alla fine, la “coalizione dei volenterosi” in guerra contro la Libia rischia di trasformarsi in un’armata Brancaleone alla nuova crociata del XXI secolo. Leggi il seguito di questo post »

DIVIETI DI BALNEAZIONE: ORDINANZA DEL SINDACO

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana del decreto dell’Assessorato regionale alla sanità, con il quale è stata fissata la data del primo maggio, per l’inizio della stagione balneare che terminerà il 30 settembre prossimo, il sindaco, on Giuseppe Buzzanca, ha disposto l’ordinanza che disciplina i tratti di mare e di costa del territorio comunale ove non è consentita la balneazione. Il Dipartimento viabilità del Comune collocherà cartelli metallici, per indicare i divieti all’inizio di tutte le strade di accesso, pedonale o carrabili, a tutti i tratti di mare interessati.

Leggi il seguito di questo post »

I Salone del libro di Messina: Nicola Gratteri e il Gattopardo di Melo Freni

di Dominga Carrubba 

Siamo giovani, siamo meridionali, vogliamo eliminare il brutto con un bel libro”.

Questo è lo slogan che ha caratterizzato il I Salone del libro organizzato a Messina presso il PalaCultura dal 15 al 17 aprile. Questo il messaggio che ha aperto il convegno su “LE MAFIE” con Nicola Gratteri (Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria), tenutosi nella giornata conclusiva del I Salone del Libro nella città peloritana.

Saverio Di Bella (docente di Storia Moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Messina) che si è fatto portavoce della platea nel condurre il dialogo con Nicola Gratteri, presentato come emblema e difensore dell’onestà, quale valore impresso nelle parole del dispositivo di una sentenza o in uno dei libri del Gratteri medesimo, che non sono racconti ovattati e pronial potere colluso di economia o politica con la ‘ndrangheta, ma espressioni di verità che vogliono avvertire e allo stesso tempo formare la coscienza civica sociale ed in particolare dei giovani che “… nel passato erano nettamente schierati a Destra e Sinistra, preferendo Battisti o Vecchioni, mentre oggi sono omologati dalle Multinazionali che dettano i comportamenti e dirigono le scelte su marche e consumi …”, a tal punto che “ il linguaggio da adottare con i giovani”dice ancora Nicola Gratteri, riferendosi agli incontri organizzati presso le scuole – “deve essere improntato sulla convenienza. Invitandoli a riflettere se conviene entrare nella ‘ndrangheta se la ricchezza si concentra nelle mani dei capobastone, rimanendo picciotti corrieri di droga ?” Quegli stessi picciotti, che esternano il proprio potere in prematuri matrimoni che spesso lasciano vedove bianche e figli, tanti figli, se maschi presto contrasti onoratida iniziare alla ‘ndrangheta e se femmine da capitalizzare con matrimoni combinati. Leggi il seguito di questo post »

Finanziaria, De Luca: “un bilancio falso e un assessore che si deve dimettere”

Stamane si  è aperto  il dibattito su bilancio e finanziaria intervenendo sull’ordine dei lavori  e annunciando che intervera sul bilancio regionale martedì prossimo l’on. Cateno De Luca, leader di Sicilia Vera ha dichiarato: “Si celebra in quest’aula l’ennesima farsa, noi non approveremo una bilancio e una finanziaria reale, ma un bilancio falso che serve solo per salvare il ‘sedere’ degli onorevoli colleghi”.

Leggi il seguito di questo post »

La questione meridionale con antiche e nuove interpretazioni

di Angelo D’Orsi – La Stampa

«Lo Stato borghese italiano si è formato per la spinta di nuclei capitalistici dell’Italia settentrionale che volevano unificare il sistema dei rapporti di proprietà e di scambio del mercato nazionale suddiviso in una molteplicità di staterelli regionali e provinciali. Fino all’avvento della Sinistra al potere, lo Stato italiano ha dato il suffragio solo alla classe proprietaria, è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e a fuoco l’Italia meridionale e le isole, crocifiggendo, squartando, seppellendo vivi i contadini poveri che gli scrittori salariati tentarono infamare col marchio di “briganti”». Leggi il seguito di questo post »

La stagione del 5 per mille

Si è aperta la stagione del 5 per mille con scadenza il prossimo 7 maggio.

Il CESV Messina al fianco delle organizzazioni di volontariato del territorio per gli adempimenti connessi:  anche quest’anno il Centro Servizi per il Volontariato accompagna le organizzazioni che lo richiederanno negli adempimenti per l’iscrizione alle liste. Leggi il seguito di questo post »