Bersani, un po’ tardivamente

di Gianluca

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, un po’ tardivamente si è accorto della stranezza del caso siciliano ed ha finalmente messo in dubbio l’appoggio del suo partito al presidente della Regione Raffaele Lombardo, inquisito per concorso esterno in associazione mafiosa …
Ciò che sta accadendo nel Pd non solo è grave, ma è soprattutto surreale. Che tutto ciò succeda in Sicilia sotto l’egida della nouvelle vague antimafia è poi uno di quei paradossi della politica che lascia di stucco, ma con un amarissimo sapore in bocca. Leggi il seguito di questo post »

9 maggio 2011 Festa dell’Europa con il Cesv Messina

9 maggio 2011 Festa dell’Europa. Per l’occasione, nell’ambito delle iniziative per l’Anno Europeo del Volontariato, il Centro Servizi per il Volontariato di Messina promuove una serie di eventi di promozione e approfondimento dei programmi di mobilità per giovani e adulti. L’appuntamento è lunedì 9 maggio, presso il Salone dell’Unione Europea del Comune di Messina, dalle 9.30 alle 13, con un incontro aperto alla cittadinanza: Leggi il seguito di questo post »

DIETROFRONT DEL GOVERNO

“Adesso più che mai  – sostiene Ovidio Marzaioli, responsabile Energia & Ambiente del Movimento Consumatori – c’è bisogno di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili, a cominciare dalle produzioni microgenerate per usi domestici”.

La posizione del Movimento Consumatori di critica al programma nucleare deciso dal Governo, ha trovato riscontro nel dietrofront governativo, successivo ai noti fatti giapponesi e alla risoluta presa di posizione dell’Ue. Leggi il seguito di questo post »

“NON TOCCATE IL REFERENDUM”

In merito alla dichiarazione del ministro Romani sulla necessità di un approfondimento legislativo sulla questione acqua interviene l’associazione Movimento consumatori. “Adesso chiediamo con forza che si lascino decidere i cittadini senza dannose e improvvisate marce indietro” sostiene Rossella Miracapillo, segretario generale MC.

“Evidentemente – afferma Rossella Miracapillo, segretario generale del Movimento Consumatori –  la presa di coscienza dei cittadini, su un tema così importante come quello del rischio della privatizzazione di un bene comune come l’acqua, fa paura. Leggi il seguito di questo post »

Forestali, sciopero a oltranza a partire dal 29 aprile

PALERMO I sindacati dei forestali, dopo aver abbandonato ieri il tavolo delle trattative con gli assessori Gianmaria Sparma ed Elio D’Antrassi, hanno proclamato uno sciopero regionale a oltranza a partire dal 29 aprile davanti alla presidenza della Regione. Dalla provincia di Palermo è previsto l’arrivo di 30 pullman di forestali. “Pianteremo anche le tende, non ce ne andremo da piazza Indipendenza fino a quanto i 1.760 lavoratori dell’antincendio saranno assunti per la stagione alle porte – avvertono i sindacati – a Palermo aspettano di essere avviati anche 4 mila lavoratori cosiddetti centounisti”.
Leggi il seguito di questo post »

Ritrovati due bigliettini nelle tasche di Maurizio Russo

Eseguita l’autopsia sul corpo di Maurizio Russo, l’imprenditore edile taorminese ritrovato impiccato ad un albero giovedì mattina nelle campagne di Randazzo. Dai primi esami, a livello macroscopico, non sarebbe emerso alcun segno esplicito di violenza sul corpo. Le verifiche iniziali tendono, insomma, a escludere segni di colluttazione o ferite da arma da fuoco. Ora si attende l’esito definitivo e approfondito con la relazione del medico legale che dovrebbe aiutare a chiarire la dinamica dei fatti che hanno portato alla tragica fine di Russo. La novità dell’ultima ora è che, nel corso dell’esame autoptico sono stati ritrovati, in una tasca dei pantaloni, due biglietti manoscritti. Adesso si stanno analizzando i foglietti per capire se si tratta di scritti autografi e in tal senso verrà eseguita una perizia calligrafica. Potrebbe trattarsi delle ultime volontà dell’imprenditore. Negli ultimi tempi era preoccupato ma le sue apprensioni, sembra fossero più di carattere gestionale che economico. Era in ansia perché non era semplice gestire la repentina crescita di un’impresa che nell’ultimo anno e mezzo aveva sensibilmente aumentato gli impegni, dedicandosi al settore degli appalti pubblici. «”Forse Maurizio dava fastidio a qualcuno. Non so se ha pestato i piedi a qualcuno. Non abbiamo mai ricevuto minacce. Nell’ultimo periodo però mi diceva “basta, non ce la faccio più, ora chiudo”, ha dichiarato  la moglie Loredana pochi giorni fa. Nel suo appello a “Chi l’ha visto” la donna aveva concluso, dicendo: «Sono convinta che qualcuno sappia qualcosa.

“Vota SI per fermare il nucleare”

La tragedia di Fukushima ripropone drammaticamente a tutta l’umanità ed a noi italiani, in occasione del referendum del 12 e 13 giugno, la scelta fra razionalità e follia, come le seguenti considerazioni dimostrano. Bisogna sfatare la falsa propaganda nuclearista e fermare il nucleare: Leggi il seguito di questo post »