Non si scherza con la sicurezza


Lunedì 4 aprile 2011 alle 17.30 nell’ormai famosa aula ex Chimica dell’Università di Messina sita nei pressi dell’Università Centrale, il Collettivo UniMe in Protesta organizza un importante seminario sul tema “Non si scherza con la sicurezza del Territorio”. L’ospite che presenterà la tematica sarà l’ing. Capo del Genio Civile Gaetano Sciacca, accompagnato da Michele Cannaò del Museo del Fango.
Il tema dell’incontro prenderà piede dalle note alluvioni del 1 ottobre 2009 che hanno colpito Giampilieri e zone limitrofe, per mettere in luce le fragilità del territorio messinese e della provincia sempre più abbandonato dalle istituzioni ma sempre più bisognoso di interventi di messa in sicurezza: sarà l’occasione per discutere di un alternativa culturalmente diversa allo sviluppo cementizio, alla logica delle grandi opere. Sarà l’occasione per denunciare pubblicamente che con l’attuale sistema, non solo edilizio, non ci sarà solo il crollo delle colline ma quello dell’intera civiltà.
Anche l’Università, che avrebbe il dovere di vagliare criticamente progetti e programmi “di sviluppo” come ad esempio quello del Ponte sullo Stretto, non fa altro che supportare e invogliare la realizzazione di tali opere, senza mai interrogarsi sulla opportunità delle stesse, anzi concedendo persino i locali dell’incubatore d’impresa a Eurolink: abdicazione del proprio ruolo che noi, proprio da un’aula universitaria, proviamo a stemperare per ridare dignità ad un’istituzione ormai troppo invischiata con il potere politico-economico non solo messinese.
Gli studenti la cittadinanza e la stampa sono invitati a partecipare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: