Maestro sgrida allievo e viene picchiato dal papà carabiniere

Cogollo del Cengio (Vicenza), 25 FEB – Ha richiamato all’ordine un alunno disordinato, ma il suo monito è stato ripagato dal padre del bambino, un carabiniere, con alcuni ceffoni che gli hanno procurato la sospetta lesione di un timpano. E’ successo nella scuola elementare di Cogollo del Cengio: vittima della furia del genitore militare è stato il maestro Moreno Zordan. 53 anni, con oltre 30 di insegnamento sulle spalle.

Leggi il seguito di questo post »

Libia – la San Giorgio inizia l’evacuazione degli italiani

Roma, 25 feb. – I mezzi anfibi della nave “San Giorgio” della Marina hanno raggiunto il porto di Misurata per iniziare l’evacuazione degli italiani dalla Libia. L’unità da trasporto della Marina ospiterà a bordo circa 120 connazionali e non è escluso che anche il cacciatorpediniere Mimbelli possa partecipare alle operazioni di recupero di altri italiani che attendono di lasciare il Paese africano.

Leggi il seguito di questo post »

Le Dame e il Cavaliere

(MEGAVIDEO) DOCUMENTARIO – DURATA 1:51:57

Ci sono delle dame. C’è un cavaliere. Il tutto montato in un documentario sicuramente irrispettoso. E’ un film che però non si può vedere, che nessuno si sente di distribuire. Leggi il seguito di questo post »

A certains moments de l’histoire…

di Stephanie, David, Alice, Morgan, Ricken, Rewan, Maria Paz et le reste de l’équipe d’Avaaz

Dans tout le Moyen-Orient – en Libye, au Bahreïn, au Yémen et chaque jour dans davantage de pays – les régimes autocratiques s’efforcent d’écraser des protestations pacifiques sans précédent en recourant à la violence et au black-out sur l’information. Ces pays sont sur la corde raide, pouvant basculer aussi bien dans la libération que dans un énorme bain de sang – et l’issue pourrait être déterminée par la capacité des manifestants à se faire entendre dans le monde entier. Leggi il seguito di questo post »

La Costituzione non si tocca, con mani lorde

di Franco Providenti

Il premier continua ad attaccare verbalmente la Costituzione ed a promettere che a breve termine la travolgerà con significative modifiche. Soprattutto modificherà l’assetto costituzionale dell’amministrazione della giustizia. Vuole una giustizia che gli dia immediatamente ragione, anzi che non gli chieda mai conto dei suoi comportamenti. Leggi il seguito di questo post »

LA SICILIA E LE RIVOLTE NEL MONDO ARABO

di Agostino Spataro

Nulla possono la politica, la diplomazia contro la meteorologia: con la bonaccia, infatti, sono ripresi gli sbarchi di clandestini dalla Tunisia verso Lampedusa.

E’ questo un risvolto diretto delle rivolte arabe, soprattutto nordafricane, che ha provocato  in Sicilia una nuova emergenza che mette a dura prova le strutture d’accoglienza e le miopi politiche migratorie del governo Berlusconi. Leggi il seguito di questo post »

Scoppia il caso degli Lsu, soci di coooperative, rifiutati dall’Asp

Messina – Cacciati indietro. Sono i lavoratori Lsu utilizzati presso l’Asp di Messina da oltre 5 anni e, con nuovo decreto dell’Upl, pronti ad essere utilizzati anche dal Tribunale di Messina. “Adesso l’Asp comunica di non poterli mantenere in utilizzazione, rispedendoli alle cooperative e il Tribunale sospende la loro utilizzazione perché non può assumere un impegno di stabilizzazione definitiva”, così spiega Calogero Emanuele, segretario generale della Cisl Funzione Pubblica che ha scritto al Prefetto di Messina chiedendo la convocazione di un immediato incontro con tutti gli attori interessati.

Leggi il seguito di questo post »