La fortune de Moubarak

di Ben, Alex, Ricken, Mia, Rewan, David, et toute l’équipe d’Avaaz

Moubarak est parti, mais il pourrait emporter avec lui une fortune colossale. Les estimations des sommes qu’il aurait détournées montent jusqu’à 70 milliards de dollars, plus d’un tiers de l’économie égyptienne.
Le temps presse pour s’engager au niveau mondial à geler les actifs de Moubarak avant qu’ils ne disparaissent dans un dédale de comptes bancaires secrets – comme tant d’autres fortunes volées par des dictateurs. Leggi il seguito di questo post »

«Quando le università erano vulcani»

di Maddalena Montecucco – Corriere della sera

Gli studenti scendono in piazza a contestare. La riforma Gelmini non c’entra, nemmeno le occupazioni alla Sorbona o a Berkeley: è storia di altri anni ’60, quelli dell’ Ottocento. È la Pavia universitaria che nel 1857 accoglie l’imperatore Francesco Giuseppe e la moglie Sissi imbrattando i muri e disertando le cerimonie ufficiali, degli studenti che indossano il cappello garibaldino e inneggiano a Felice Orsini, autore del fallito attentato a Napoleone III nel 1858. Leggi il seguito di questo post »

Se l’ Italia distrugge la bellezza (e il turismo)

di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo – Corriere della sera

Dal tempio di Apollo a Selinunte da 11 anni ingabbiato dalle impalcature al villaggio preistorico di Nola affogato dall’acqua perché una pompa è fuori uso: in «Vandali» gli inviati del «Corriere della Sera» Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella raccontano come e perché l’ Italia stia distruggendo la sua unica ricchezza: l’arte, la cultura, il paesaggio. Un degrado che ha effetti devastanti su un’altra risorsa che sarebbe per noi fondamentale, il turismo.

Non abbiamo il petrolio, noi. Leggi il seguito di questo post »

Incontro internazionale

Incidente sul lavoro, muore un operaio di 52 anni

GIAMMORO (MESSINA) – Un operaio che lavorava all’esterno del capannonne della ditta ‘Nuova Cometra’ di Giammoro (Messina) è morto in un incidente. La vittima è l’autista Santo Fernandis, 52 anni. L’uomo sarebbe morto schiacciato da un muletto che stava sollevando un bancone frigorifero per posizionarlo in un camion. I carabinieri e il magistrato sono sul luogo dell’incidente.

Milleproroghe: Rilievi Napolitano a governo

ROMA – Secondo quanto si apprende in ambienti parlamentari, il Capo dello Stato ha inviato una lettera per fare dei rilievi di carattere costituzionale sul testo del decreto milleproroghe su cui chiede delle correzioni. – Sempre secondo quanto si apprende in ambienti parlamentari i rilievi del Colle riguarderebbero il passaggio in aula, alla Camera, del provvedimento senza il via libera in Commissione.

Leggi il seguito di questo post »

Libia, oltre mille i morti a Tripoli. Gheddafi: non lascio, morirò qui

Si aggrava sempre di più la situazione in Libia.  Sono oltre mille i morti a Tripoli durante i bombardamenti sulla folla di manifestanti scesi in piazza per protestare contro il regime di Muammar Gheddafi. A riferirlo è il presidente della Comunità del Mondo Arabo in Italia (Comai) Foad Aodi, che e’ in costante contatto, da Roma, con alcuni testimoni in Libia. “Manca l’energia elettrica e i medicinali negli ospedali”, ha riferito ancora Aodi, che ha rivolto un appello al governo italiano affinche’ si mobiliti ‘per un aiuto economico e con l’invio di medicinali in Libia. Il governo non rimanga in coma, sordo e cieco, alla rivoluzione che e’ in atto in queste ore’.

Leggi il seguito di questo post »