Catania, inchiesta sulla gestione del personale comunale dal 2002 al 2009. 47 indagati, c’è l’ex sindaco Scapagnini e l’ex vice sindaco Lombardo.

Da http://www.livesicilia.it
Sei dirigenti comunali, 39 assessori di sette giunte del centrodestra dell’ex sindaco Umberto Scapagnini, attuale parlamentare nazionale del Pdl, e una, non più in carica, del senatore Raffaele Stancanelli. Sono i 47 indagati per abuso d’ufficio nell’inchiesta avviata dalla Procura sulla gestione del personale al Comune di Catania, tra i quali figura anche l’attuale Governatore Raffale Lombardo, in relazione al periodo in cui rivestiva la carica di vice sindaco di Catania. Gli avvisi di chiusura indagini sono stati notificati ieri dalla guardia di finanza.

Leggi il seguito di questo post »

Mishka, il cane parlante che dice “I love you”, sbanca youtube con quasi 32milioni di collegamenti

“La notizia non è l’uomo che parla al cane, ma il cane che parla all’uomo.”

Potrebbe essere un buon adattamento dell’adagio relativo alla notizia dell’uomo che morde il cane. Purtroppo non si tratta nè di morsi nè di parole – le parole sono altra cosa: segno, significato, cultura, lingua, bisogno, comunicazione, sentimento, ecc. – ma di imitazione di suoni, che ha indotto 32.000.000 di persone in tutto il mondo, me incluso, a cliccare il video di un husky, una femmina di nome Mishka, americana, ovviamente. Immaginate se mai un husky o un pechinese potrebbero dire “ti amo” in cinese, giapponese, russo, o peggio ancora arabo e sbancare su youtube. E se anche lo dicessero come faremmo a capirlo? Leggi il seguito di questo post »

Amianto, un’altra vittima della fabbrica della morte

MILAZZO (MESSINA) – Salgono a 104 le vittime fra gli ex dipendenti della Sacelit di San Filippo del Mela, tristemente nota come “fabbrica della morte”, che ha operato per 35 anni nell’area del Messinese. Giovanni Pandolfo 68 anni, di Pace del Mela, ex dipendente (erano 218 al momento della chiusura) è morto per asbestosi pleuro polmonare. Ha lavorato per 31 anni, fino al ’93, scaricando sacchi di amianto dai carri ferroviari, producendo tubi, pezzi speciali, serbatoi e lastre, e dedicandosi anche alla pulizia settimanale degli impianti e alla frammentazione dell’amianto.
Leggi il seguito di questo post »

Le rivendicazioni dei pensionati messinesi

I sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil, che rappresentano oltre la metà degli iscritti alle tre confederazioni, scendono in campo determinati a provocare un salto di qualità nella gestione dei servizi sociali a favore delle persone anziane. Come primo atto di questa strategia, nelle prossime settimane incontreranno gli amministratori dei comuni con più di 10.000 abitanti ( Messina, Barcellona, Milazzo, Patti, S.Agata, Taormina, Capo D’Orlando, Lipari) per verificare lo stato di attuazione dei piani di zona e la quantità e qualità dei servizi che vengono erogati alle persone in condizioni di disagio.
Leggi il seguito di questo post »

AEREI: VOLO FORLI-CATANIA, ENAC “AVARIA AL SISTEMA DI FRENATURA”

Avaria al sistema automatico di frenatura poco prima dell’atterraggio. E’ quanto accertato dall’Enac riguardo all’inconveniente di questa mattina al volo della Wind Jet IV 583, un A320, decollato da Forli’ con destinazione Catania. Il comandante, quindi, ha effettuato una normale “riattaccata”, ovvero la manovra di ripresa del volo, allo scopo di ripristinare la piena efficienza del sistema frenante, passandolo da automatico a manuale. Leggi il seguito di questo post »

PD CALTAGIRONE. PAGANO

La Fgci (Federazione giovanile Comunisti italiani) siciliana condanna fermamente l’atteggiamento intimidatorio del segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, che ha commissariato il circolo di Caltagirone del partito per avere indetto un referendum in cui si chiedeva alla base – che si è chiaramente espressa per il no – un parere sul sostegno al governo regionale di Raffaele Lombardo. Leggi il seguito di questo post »

Uranio – Monitoraggio a Salto di Quirra. La Regione chiede un incontro con La Russa

Cagliari – L’assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Antonello Liori, ha chiesto un incontro con il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, per sollecitare “ampia collaborazione” nel monitoraggio ambientale delle aree attorno al poligono interforze del Salto di Quirra. “Lo si deve alla Sardegna che tanto ha dato, e continua a dare, in termini di servitù militari e di uomini impegnati nelle Forze Armate”, ha dichiarato Liori, che ieri ha incontrato alcuni componenti (Antonio Onnis, Fernando Codonesu, Alessandro Murgia e Marco Schintu) della Commissione tecnica del Comitato di indirizzo territoriale che sovrintende al monitoraggio ambientale nelle aree attorno alla base militare.

Leggi il seguito di questo post »