Militari e Polizia manifestano insieme a Torino

Volantinaggio presso il TAR Piemonte e l’Ordine dei Giornalisti.

www.grnet.it – Roma, 10 gen – Militari e Polizia di nuovo in piazza. Dopo la manifestazione del 2 dicembre davanti il ministero della Difesa e il Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, i militari insieme ai colleghi della polizia di Stato manifesteranno a Torino il 13 gennaio prossimo. La manifestazione è organizzata – si legge in una nota – “dalle segreterie locali del Partito Sicurezza e Difesa e del Coisp (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia).
La manifestazione di protesta prevede due presidi: il Tar del Piemonte e l’Ordine dei Giornalisti.

Leggi il seguito di questo post »

Il Ganzirri inizia il nuovo anno con una vittoria

Le rivierasche, tornate in campo dopo la lunga pausa per le festività natalizie, si impongono con il risultato di 4 a 1 nel match casalingo contro il Futsal Misterbianco. A segno Antonella Casale, Angela Furnari ed il capitano Ivana Cernuto (autrice di una doppietta).

La Parrocchia Ganzirri inaugura il 2011 e l’inizio del girone di ritorno con una convincente vittoria interna per 4 a 1, contro il Futsal Misterbianco. Il match per le padrone di casa parte però subito in salita, visto che le catanesi, approfittando di una amnesia difensiva, al 9’ vanno in vantaggio con Graziella Mirabella. Leggi il seguito di questo post »

Messi secondo pallone d’oro

 A sorpresa Lionel Messi ha vinto il ‘Pallone d’oro’ 2010, bissando il successo del 2009.
Contro tutte le previsioni l’attaccante argentino del Barcellona ha preceduto i compagni di squadra Andres Iniesta e Xavi, campioni del mondo con la Spagna.
“In tutta onestà non mi aspettavo di vincere, è una serata molto speciale per me, voglio condividere questo premio con tutti i miei compagni“, sono le sue parole.
E’ un’assegnazione destinata a far discutere, visto che tutti i giornali e gli addetti ai lavori davano ormai per certo il ‘Pallone d’Oro’ ad Andres Iniesta, autore del gol nella finale mondiale.

Leggi il seguito di questo post »

LA MUSICA E LE STELLE

21, 22 gennaio 2011, ore 21,00
23 gennaio 2011, ore 17,30
Sala Laudamo, Via Antonio Laudamo, Messina

Da Galileo Galilei a Lucrezio
di Giovanni Renzo

tratto dal libro (con DVD in Dolby Surround)
(© Mesogea, 2008)
pianoforte Giovanni Renzo
voci recitanti Maurizio Marchetti, Maria Serrao

In centinaia nella Riserva della Pizzuta per la festa di fine stagione del Circuito Ecotrail Sicilia 2010

di Dario Giliberti

PIANA DEGLI ALBANESI (PALERMO) – 10 gen. 11

Si è chiusa domenica 9 gennaio alla Pizzuta, in una splendida giornata di sole, la stagione del Trail siciliano. Nella suggestiva Riserva Naturale di Piana degli Albanesi, quasi 200 tra atleti ed escursionisti hanno partecipato alla undicesima e ultima tappa del Circuito 2010, l’ultima di undici perle naturalistiche dislocate su tutto il territorio regionale, isole comprese, che hanno fatto di questa manifestazione uno straordinario volano di promozione dell’immenso patrimonio naturalistico, ma anche storico e culturale siciliano, attraverso una fruizione sportiva ecosostenibile dello stesso, che ha esaltato il rispetto più assoluto dell’ambiente.

Cliccare sulle foto per ingrandire

Leggi il seguito di questo post »

Transito Tir e provvedimenti del Sindaco

di Orsa

I provvedimenti emanati dal Sindaco di Messina per liberare il centro della città dal transito dei Tir destano parecchie perplessità perché non affrontano le vere ragioni che hanno determinato l’aumento di Tir in città negli ultimi mesi.

La causa principale del ritorno dei Tir in città è la mancata restituzione alla piena operatività degli approdi di Tremestieri.

Questo eccessivo ritardo nella riparazione dei danni della mareggiata del Novembre 2008 ha precise responsabilità. Leggi il seguito di questo post »

Marchionnemente

di Saro Cucinotta

Marchionne fa l’imprenditore e sotto tale profilo dobbiamo, prioritariamente valutarlo:
1) la sua azienda ha perso in Europa consistenti quote di mercato (a differenza di altre aziende europee operanti in identiche condizioni)
2) l’Opel, che la Merkel gli impedì di rilevare non fidandosi delle sue strategie, a differenza della FIAT, ha cominciato a dividere utili agli azionisti e premi salariali ai dipendenti;
3) nonostante gli oggettivamente pessimi risultati gestionali Marchionne ha continuato ad autoelargirsi cospicui emolumenti (di gran lunga superiori a quelli dei manager tedeschi che hanno, invece, brillantemente gestito le loro aziende: per lui, comunque vada, la crisi non c’é, ed il suo “salario” é variabile indipendente dalla sua efficienza produttiva. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »