Natale degli Angeli

di Raffaella Spadaro

Mi sono chiesta perché proprio in questa occasione si sia creata la condizione per cui dei cittadini, alcuni dei quali rappresentanti di movimenti e di partiti, si siano finalmente decisi a chiedere chiarimenti sulle modalità di gestione della Res Publica.

E la risposta che mi sono data è che gli angeli sono in realtà la nostra parte migliore, parte integrante della nostra cultura e del nostro essere. Leggi il seguito di questo post »

Cosa succede fra imprese e sindacati?

di Franco Providenti

La Fiat sta indicando a Confindustria ed ai rappresentanti dei lavoratori un nuovo rapporto aziendale? “Continuo a produrre negli stabilimenti italiani, pago la manodopera di più di quanto mi costerebbero i lavoratori polacchi, ma pretendo una maggiore subordinazione nel lavoro  ed il sacrificio di alcuni diritti acquisiti con le lotte sindacali” E’ un sillogismo che inchioda il sindacato costringendolo ad accettare solo perché la conservazione del posto di lavoro è oggi una necessità imprescindibile, ma che non ha senso nei normali rapporti industriali. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Calcio, serie A: Inter-Napoli 3-1 nel posticipo della 18^ giornata con doppietta di Motta

Dopo neanche 3 minuti l’Inter passa in vantaggio: gran goal di Motta, dopo una triangolazione pregevole con il centrocampista offensivo Stankovic. Grande reazione del Napoli che dopo qualche minuto rischia di pareggiare: la rete, tuttavia, è annullata per presunto fuorigioco di Dossena. Il pareggio, tuttavia, arriva al 25° minuto: va in goal Pazienza che, da due passi, buca Castellazzi, 1-1. Leggi il seguito di questo post »

Nella Piana di Gioia Tauro oltre mille i braccianti africani

E’ stato sfondato il tetto dei mille braccianti africani nella Piana di Gioia Tauro, dove un anno fa iniziò la rivolta degli immigrati. Di questi un terzo si trovano nell’area di Rizziconi, i restanti attorno a Rosarno. Sono meno della metà di quelli che l’anno scorso vennero censiti, circa 2.500 in totale. I dati sono riportati nell’anticipazione del dossier di ‘Rete Radici’ che ieri mattina ha presentato le iniziative del 7 gennaio proprio per ricordare i fatti di Rosarno. Leggi il seguito di questo post »

SCOPERTO UN CIMITERO DI MAFIA A MAZZARRA’ SANT’ANDREA

Si sta scavando su una vasta zona di Mazzarrà Sant’Andrea, in provincia di Messina, ritenuta un cimitero di mafia che negli anni novanta ha ingoiato diversi scomparsi di ‘lupara bianca’, per la faida tra le cosche del barcellonese. Leggi il seguito di questo post »

Musiche seicentesche nel Duomo monumentale di Castroreale

di Francesco Saija

Il 4 gennaio 2011 ha avuto luogo, nel Duomo monumentale di Castroreale (antica città demaniale della provincia di Messina) un originalissimo e importante concerto in occasione della inaugurazione del nuovo organo che ha preso il posto di quello antico degli organari Adragna distrutto nel terremoto del 1908. Il nuovo organo veramente bello e proporzionato al grande tempio è stato collocato, al di sopra del coro, nella cantoria lignea e nella cassa dell’antico organo del 1612 debitamente restaurati. Leggi il seguito di questo post »

Pesca anguille con generatore di corrente: fulminato da scarica

Un operaio, Salvatore Ceravolo, di 40 anni, di Rosarno, è morto fulminato da una scarica elettrica mentre pescava utilizzando un generatore di corrente nel torrente Vena, a Rizziconi (RC).

Ceravolo stava pescando anguille insieme al cognato, Tommaso Tortora, di 23 anni, colpito anche lui dalla scarica e rimasto ferito in modo non grave. Tortora è stato ricoverato nell’ospedale di Gioia Tauro. Alcune persone che erano sul posto, tra cui un medico, hanno cercato di rianimare Ceravolo, ma il tentativo si è rivelato inutile. (Ansa, 6 gennaio)

Anche oggi incombono i giganti della montagna

di Francesco Saija

Un pubblico non numerosissimo (forse i giganti della montagna, quelli veri, distraggono i messinesi) ha apprezzato “I Giganti della Montagna” di Luigi Pirandello con la regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi. L’incompiuta opera pirandelliana, l’ultimo suo lavoro, sarà proposta al teatro “Vittorio Emanuele” fino a domenica 9 gennaio.

I due registi sono anche bravissimi interpreti nel personaggio del conte (Randisi) e in quello di Cotrone (Vetrano). Leggi il seguito di questo post »

Scacco alla Gelmini in cinque mosse

di Gaetano Azzariti, Alberto Burgio, Alberto Lucarelli, Alfio Mastropaolo – il manifesto

Negli ultimi mesi si sono moltiplicati gli interventi volti a chiarire gli aspetti più regressivi della “riforma” dell’Università testé approvata dal Parlamento. Basterà quindi osservare che, in linea con le discutibili riforme degli ultimi anni, la legge Gelmini ha come obiettivo, neanche troppo celato, l’applicazione all’Università pubblica di forme ambigue di contaminazione pubblico-privato all’insegna del cosiddetto New Public Management.
La tecnica usata negli ultimi anni per privatizzare “a costo zero” i beni comuni non riguarda tanto il trasferimento della proprietà e la trasformazione della sua natura giuridica del soggetto pubblico (tentativo comunque già presente nell’art. 16 della l. 133 del 2008 che consente ai senati accademici di votare la trasformazione delle università in fondazioni di diritto privato) quanto piuttosto il ricorso alla cultura privatistica dei modelli di gestione, il ricorso a modelli di governance non rappresentativi, incentrati sul ruolo del consiglio di amministrazione, evidente espressione dell’incrocio tra interessi particolari e interessi generali. Leggi il seguito di questo post »

Il negativo stato della lettura in Italia: indici bassi, soprattutto nel Meridione

di Luigi Grisolia (www.excursus.org, anno III, n. 18, gennaio 2011)

È un quadro per certi versi contraddittorio e sorprendente, ma allo stesso tempo fortemente negativo, quello descritto da Giovanni Solimine, già Presidente dell’Aib (Associazione Italiana Biblioteche), ne L’Italia che legge (Laterza, pp. 176, € 12,00). Si tratta di un’interessante analisi sulla lettura nel Belpaese, che conferma, purtroppo, il noto assunto che gli italiani leggono poco. Eppure, tra il 1995 e il 2009 i lettori italiani sono aumentati del 21%, passando da 21 milioni a 25 e mezzo. Leggi il seguito di questo post »

L’arancia di Shakespeare

di Vittorio Frosini

Eppure… Certo, Shakespeare non conobbe la nostra isola, nemmeno indirettamente forse, cioè attraverso racconti di viaggiatori e documentazioni letterarie, come invece avvenne per Venezia: la Sicilia non fu per lui che il nome di un’isola lontana. Del resto, il suo amico Giovanni Florio, il primo docente di lingua italiana al Magdalen College di Oxford, considerava la Lombardia, e non già la Sicilia, come «il giardino del mondo». Leggi il seguito di questo post »

Rosarno: a giorni centro d’accoglienza per 120 migranti

Un campo da 120 posti sarà allestito la prossima settimana a Rosarno per dare ospitalità ad una parte degli immigrati presenti nella zona. Il campo sarà realizzato dal Comune con 20 container della Protezione civile regionale. L’Amministrazione intende così fornire una risposta alle esigenze abitative dei migranti che, anche se numericamente inferiori allo scorso anno, quando ci fu la ”rivolta dei neri” e la reazione violenta di una parte della popolazione, sono comunque un migliaio, molti dei quali costretti a vivere in casolari senza luce nè acqua. (Ansa, 6 gennaio)

Scuola, Codacons a precari: insieme class action contro Ministero

Una class action contro il ministero dell’Istruzione “per l’adozione degli atti amministrativi generali necessari ad ottenere la definitiva immissione in ruolo degli insegnanti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, e la conseguente conversione dei contratti di lavoro a tempo determinato”. A proporla, gratuitamente, a tutti gli insegnanti precari, è il Codacons. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie A: il Milan vince a Cagliari ed é Campione d’Inverno

Il Milan continua la sua marcia vincendo anche a Cagliari, dove sullo 0-0, al 29° del secondo tempo, ha fatto il suo esordio con la maglia rossonera Antonio Cassano. Frena la Lazio a Genova, la Roma soffre e risolve nel finale il match con il Catania. Vola il Palermo. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie A: il Parma passa 4 a 1 in casa della Juve nell’anticipo della 18^ giornata

Parma batte Juve 4-1, all’Olimpico di Torino, nell’anticipo della 18^ giornata. A sbloccare la gara, una rete di Giovinco al 41′. Il fantasista gialloblù raddoppia al 4′ della ripresa. Leggi il seguito di questo post »