Ben Ali telefona anche a Berlusconi

Video pubblicato da 5alina nchoufou 9adech men we7ed fede

http://www.facebook.com/video/video.php?v=139413649453828

La lettera di Berlusconi al Corriere: una proposta tardiva

 

di Fabrizio Vinci
Silvio Berlusconi lancia la sua sfida sulle pagine del Corriere della Sera, ovvero il grande piano bipartisan in grado di dare una “frustata” all’economia italiana; direi che si tratta di una proposta tardiva. Il Premier si sente accerchiato, isolato: sembra questo un tentativo di patteggiamento, l’ultimo colpo di coda per cercare di ricucire con le opposizioni. Credo che il tempo massimo sia scaduto, come la pazienza degli Italiani.

Leggi il seguito di questo post »

Pirateria. Storia della proprietà intellettuale da Gutenberg a Google

di Adrian Johns

2011, 717 p.

Tempo di pirati globali, il nostro. Hanno i tratti ipertecnologici degli hackers che trovano un varco in bastioni informatici, o l’aspetto proteiforme dei contraffattori su scala planetaria. Però dietro il loro sfuggente anonimato, la loro incerta identità politica e la loro destrezza clandestina preme un albero genealogico antico e gremito di fuorilegge a viso scoperto: i briganti contemporanei vi compaiono solo come gli ultimi discendenti della variopinta torma che per secoli ha battuto l’Occidente dalle due sponde dell’oceano.

Leggi il seguito di questo post »

Help our Tunisian University colleagues

di Rikke Hostrup Haugbølle e Francesco Cavatorta

Books which were banned under the Ben Ali regime are now beginning to be available in book stores in Tunis. Salma Yabes, manager of the Librairie al-Kitab in Tunis, said on January 20, 2011 that books which were banned under the Ben Ali regime have become available in the book store because friends and families who hid censored books in their homes now give them for free to the shop. In turn the shop provides these volumes for free to intellectuals, researchers, lecturers and professors. Leggi il seguito di questo post »

MODIGLIANI: i ragazzi della comunità penale minorile di Caltanissetta oggi in visita a Catania

di Carmela Grasso

Dalla Comunità Penale Minorile di Caltanissetta al Castello Ursino di Catania per vedere Modì. Cinque i ragazzi ospiti della comunità nissena diretta da Maria Grazia Carneglia che oggi, grazie alla collaborazione di educatori, docenti e personale del Ministero della Giustizia in servizio a Caltanissetta, si sono immersi nelle magiche atmosfere del primo Novecento rievocate dalle guide Federagit lungo il percorso espositivo di “Modigliani, ritratti dell’anima”, la mostra ospitata al Castello Ursino e allestita come un viaggio sentimentale attraverso l’infanzia, la gioventù e la maturità di Amedeo Modigliani con le testimonianze di familiari e amici. Leggi il seguito di questo post »

Fabbro cade dal balcone mentre tenta di riparare una ringhiera a Longi

LONGI (MESSINA) – Un fabbro, Salvatore Vicario, di 45 anni, è morto oggi pomeriggio a Longi (Me), cadendo dal balcone, al secondo piano di un’abitazione privata, mentre stava riparando una ringhiera. L’uomo ha sbattuto la testa sull’asfalto ed è morto sul colpo. Sono in corso le indagini dei carabinieri per verificare se esistevano le giuste misure di sicurezza e ricostruire la dinamica dell’incidente.

Il bidone nucleare

Bidone nucleare

FIRENZE: TERRA FUTURA, MOSTRA CONVEGNO DELLE BUONE PRATICHE DELLA SOSTENIBILITA’

Firenze, Fortezza da Basso, dal 20 al 22 maggio 2011 (ottava edizione)

A dieci anni dal primo WORLD SOCIAL FORUM, l’evento della sostenibilità mette al centro “La cura dei beni comuni”:

«Chiediamo un nuovo contratto sociale “a responsabilità collettiva”».

Terra Futura mostra convegno A dieci anni dal primo World Social Forum, si apre ora una nuova fase per la più grande rete mai esistita di connessione tra gli attori della società civile, che dalla sua prima edizione (2001, Porto Alegre) invoca un cambiamento radicale per un mondo migliore, più sostenibile e solidale. Leggi il seguito di questo post »

RIFIUTI -lettera aperta all’On. Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Sicilia

Con la presente lettera le Associazioni indicate in calce si pregiano di ricordare, all’On. Governatore Lombardo, che gli impianti di smaltimento dei rifiuti solidi urbani che si basano sulla combustione (inceneritori, cementifici e forni) e quelli che operano in assenza di ossigeno, come pirolisi, dissociazione molecolare, torce al plasma e gassificatori, comportano emissioni di inquinanti spesso non presenti nei rifiuti come i cancerogeni organoclorurati (diossine, dibenzofurani, Pcb (policlorobifenili) e le altrettanto pericolose nano-particelle.

Leggi il seguito di questo post »

STUDENTI PER L’ACQUA: CALENDARIO ASSEMBLEE PUGLIESI

Acqua pubblica ©NuovoSoldoBARI, lunedì 31 gennaio, ore 17.30 – c/o ABAP (Via Milella, 59/61 – Bari)
BRINDISI, mercoledì 2 febbraio, ore 17,30 – c/o ANPI (Viale Umbria, 14 – Brindisi)
BAT (Barletta), mercoledì 2 febbraio, ore 19.00 – c/o circolo ARCI (Via Nazareth, 40 – Barletta)
TARANTO, venerdì 4 febbraio, ore 17.30 – c/o Sindacato Lavoratori Della Comunicazione – Cgil (via Dioniso – Taranto)
BARI, lunedì 7 febbraio, ore 17.30 – c/o ABAP (Via Milella, 59/61 – Bari) Leggi il seguito di questo post »

DALLA PARTE DEGLI EGIZIANI

Le manifestazioni in Egitto potrebbero mettere fine a tre decenni di repressione e portare finalmente alla libertà e alla democrazia nel paese.

resized_3645_egypt_tahrirIl regime sta tentando di disinnescare le proteste utilizzando due fonti cruciali per il potere: l’informazione e la solidarietà. Ma nonostante la chiusura di internet, le radio e le tv satellitari egiziane possono ancora ricevere trasmissioni da oltre confine. Avaaz lavorerà con le emittenti i cui segnali raggiungono l’Egitto per far circolare il numero di firme raccolte da questa dichiarazione di solidarietà, insieme a messaggi di sostegno provenienti da tutto il mondo per il popolo egiziano. Leggi il seguito di questo post »

Concorso fotografico “Scatta contro la discriminazione”

Scatta contro la discriminazioneIl concorso fotografico europeo di Amnesty International “Scatta contro la discriminazione” ha come scopo quello di contribuire a cambiare gli atteggiamenti e i pregiudizi sociali che alimentano la discriminazione e dà la possibilità ai partecipanti, in Italia e in Europa, di raccontare attraverso la fotografia il valore di una società senza discriminazione e senza pregiudizi.

La discriminazione è oggi uno degli abusi più gravi e pervasivi dei diritti umani. In Europa milioni di persone subiscono esclusione sociale, povertà, maltrattamenti e violenza, perché vittime di discriminazione sulla base di sesso, razza od origine etnica, religione o credo, disabilità, età e orientamento sessuale. Leggi il seguito di questo post »

Maida: “Anime di legno” personale di Michele Flocco

Anime di legno Mostradi Maria Cannata

Aprirà i battenti il 5 febbraio p.v. la mostra di pittura di Michele Flocco, artista poliedrico calabrese. La mostra, ospitata nel Museo Comunale di Maida (CZ) sarà aperta al pubblico tutti i sabato e le domeniche dalle ore 18,00 alle ore 22,00 fino al 28 febbraio 2011.

Michele Flocco nasce a Cicala (CZ) nel 1962, completa gli studi liceali e si iscrive in architettura a Firenze nel 1980, nell’82 si trasferisce all’Università Mediterranea di Reggio Calabria ma si ritira dagli studi universitari.
Si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro dove consegue il diploma di Scenografo. E’ insegnante di educazione artistica. Dipinge da sempre nel suo stile astratto, polimaterico tridimensionale. Leggi il seguito di questo post »

Gravissimo incidente stradale sulla Palermo-Messina: sterminata una famiglia, 4 morti

Una famiglia è stata sterminata in un incidente stradale avvenuto sulla A20 Palermo-Messina, nei pressi dello svincolo di Castelbuono. Quattro morti, tra cui due sorelline in tenera età. Le vittime sono le piccole Eliana ed Asia Cianciolo, di 3 e 4 anni, la mamma delle bimbe, Tiziana Volo, di 39 anni, e la zia di quest’ultima, Carla Volo, di 78 anni. Nell’incidente è rimasto ferito anche il papà delle bambine, Dario Cianciolo, un agente di polizia. Secondo una ricostruzione della polstrada, Tiziana Volo, che era alla guida, ha perso il controllo dell’auto finendo fuori strada. (Ansa, 31 gennaio)

Dal C.S.A. (Coordinamento Sindacale Autonomo) di Messina riceviamo e pubblichiamo

Al Sig. Sindaco del Comune di Messina

Al Sig. Assessore al Lavoro

-MESSINA-

Oggetto: Taglio ore su Personale contrattista? Richiesta incontro urgente.

Il CSA Regioni e Autonomie locali, è venuto a conoscenza che, nonostante le reiterate richieste di integrazione oraria per il personale con contratto a termine, dal mese di febbraio c.a., l’amministrazione comunale, invece di provvedere a quanto più volte richiesto dalla scrivente O.S. sembrerebbe intenzionata, per rispettare la normativa “Brunetta” – a diminuire le ore di servizio del succitato personale, riducendole drasticamente da 30 a 18 ore lavorative.

Leggi il seguito di questo post »