Comparto Sicurezza e Difesa, ieri a Montecitorio protesta contro il governo. “Striscia” consegna tapiro gigante

www.grnet.it – Roma, 14 dic – Ieri, dopo il volantinaggio del 9 dicembre in tutte le piazze d’Italia che ha visto anche un foltissimo presidio davanti la residenza del Premier ad Arcore, per lanciare un appello al Governo e al Parlamento affinché la politica faccia attenzione ai problemi reali del Paese come la sicurezza, i sindacati di tutto il Comparto sicurezza e quelli dei Vigili del Fuoco, hanno effettuato una manifestazione davanti a Montecitorio per richiamare l’attenzione della politica sul rischio di collasso per il sistema sicurezza e di soccorso pubblico corrono se non verrà approvato l’emendamento che modifica il decreto Tremonti, convertito in legge finanziaria, che ha introdotto un limite all’operatività di questi settori vitali alla democrazia e alla sicurezza del Paese.

Leggi il seguito di questo post »

IL RITORNO DEL MARXISMO

di http://www.comunisti-italiani-messina.it

Vasta e molteplice platea alla presentazione del libro di Nicolao Merker svoltasi nell’Aula Magna dell’Università di Messina. Docenti universitari, studenti, artigiani, liberi professionisti, lavoratori e disoccupati si sono ritrovati sabato 11 dicembre per sentire di marxismo. Parole di liberalità e democrazia sono state spese sabato mattina, durante la presentazione del nuovo libro di Nicolao Merker, “Karl Marx Vita e Opere”, tenutasi nell’Aula Magna del Rettorato. Leggi il seguito di questo post »

PREMIO MONDIALE DI POESIA NOSSIDE

Si è concluso a Reggio Calabria con uno splendido Grande Evento Finale nel Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria – nella Sala Giuditta Levato stracolma di pubblico – il XXVI Premio Mondiale di Poesia Nosside 2010, unico concorso globale organizzato dal Centro Studi Bosio sotto l’egida dell’Unesco. Il Progetto – che ha cervello, anima e corpo nella città del Bergamotto – è in costante ascesa in tutti continenti ed è ormai un’eccellenza del Made in Italy nel mondo. Leggi il seguito di questo post »

Al Presidente della Giulio Einaudi Editore S.p.A.

In riferimento alla giusta e motivata richiesta di rettifica da parte del Centro Siciliano di Documentazione “Giuseppe Impastato” delle affermazioni, destituite di ogni fondamento, contenute nel libro di Roberto Saviano “La parola contro la camorra”, circa la storia dell’impegno civile per arrivare al riconoscimento, anche in sede giudiziaria, della matrice mafiosa dell’assassinio di Peppino Impastato, si rappresenta quanto segue:
Si esprime viva riprovazione per le affermazioni dell’Amministratore Delegato della Giulio Einaudi Editore S.p.A., contenute nella sua nota di risposta, che dimostrano assoluta noncuranza e disinteresse rispetto alla grave mistificazione di una pagina fondamentale della storia dell’antimafia in Sicilia. Leggi il seguito di questo post »

Disturbate il manovratore

di Marco Bascetta – il manifesto

Può accadere che la volontà del «popolo sovrano» si incarni in qualche nullità, comparsa o vassallo di infimo ordine. I loro nomi e le loro motivazioni sono insignificanti quanto le parole che pronunciano. Sono nulla e provengono dal nulla, da formazioni, gruppi, corti e cordate senza storia e senza prospettiva, sigle effimere, altisonanti prive di qualsiasi consistenza. Leggi il seguito di questo post »

Gestione Integrata dei Rifiuti

Il 15 dicembre avrà luogo presso la Sala Conferenze della Presidenza della Regione Sicilia, sita in via Magliocco 7 a Palermo, una tavola rotonda sulla Gestione Integrata dei Rifiuti, con la partecipazione dell’Assessore Marino, di altre personalità politiche competenti, del vice Presidente di Confindustria Sicilia, di esperti del settore dei rifiuti e di rappresentanti di Associazioni Ambientaliste.
E’ un’ottima occasione per discutere sulla possibilità che i rifiuti da problema per i cittadini possano diventare risorse e posti di lavoro, così ambiti nella regione col più alto tasso di disoccupazione giovanile. Leggi il seguito di questo post »

Sequestata dalla Gdf ingente quantità di merce contraffatta

MESSINA – Continua l’attività di prevenzione e repressione del mercato illegale della contraffazione dei marchi e del Made in Italy . I finanzieri della Compagnia di Messina, hanno sequestrato 360 paia di scarpe e 400 capi di abbigliamento recanti marchio contraffatto. I finanzieri hanno individuato un furgone durante lo sbarco dei traghetti provenienti da Villa San Giovanni, all’interno del quale rinvenivano merce contraffatta destinata al mercato del messinese.

Leggi il seguito di questo post »