Ai margini della città

Dall’egemonia reggina e feudale ai comuni di Gallico e Sambatello (XV – inizi XIX sec.)

di Giuseppe Caridi

2010, 264 p.

Sulla base di una cospicua documentazione statale ed ecclesiastica, vengono ricostruite le vicende politico-amministrative, socio-economiche e religiose delle comunità vissute nel territorio corrispondente all’attuale circoscrizione reggina di Gallico-Sambatello, dal Quattrocento – quando l’intero agglomerato era denominato Motta Rossa – agli inizi dell’Ottocento, allorché furono istituiti i comuni autonomi di Gallico e Sambatello. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Studenti e prof, il primo passo

Umberto Eco, Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg e Salvatore Veca per tutta l’associazione Libertà e Giustizia aderiscono alla protesta degli studenti. “Per la prima volta nella storia italiana studenti e autorità accademiche sono uniti per difendere l’istituzione universitaria, contro una “riforma” promossa da chi si fa beffe della cultura. Questo fatto rappresenta insieme una novità importante e un valore che permette al nostro Paese di recuperare fiducia in un futuro meno cupo. Leggi il seguito di questo post »

L’alternativa al ponte sullo Stretto

di Domenico Gattuso

Personalmente penso che sia l’ennesima trovata di un abile comunicatore per distogliere l’attenzione da questioni di altro rilievo e forse anche da questioni che attengono i suoi problemi con la giustizia. Ma è bene essere prudenti di questi tempi e non sottovalutare la portata di certe prese di posizione che potrebbero avere gravi conseguenze sull’economia del paese. Allora credo sia giusto cercare di rivedere la questione, ma non semplicemente per dire un no secco ad una grande opera, quanto per evidenziare un approccio sbagliato, dal punto di vista tecnico-economico, alla realizzazione di interventi sul sistema di trasporto di un’area strategica come l’Area dello Stretto. Leggi il seguito di questo post »

Convention Provinciale del Volontariato

Da venerdì 10 a sabato 11 dicembre, presso l’Istituto “Collereale” di Messina, su iniziativa del Cesv. In programma Forum con gli studenti degli Istituti superiori, Workshop, spazi espositivi delle associazioni, incontri con il presidente del Cesv Antonino Mantineo, Emanuele Alecci, presidente dell’associazione nazionale “Luciano Tavazza”, il docente universitario Antonino Anastasi (autore di una ricerca sul ruolo del volontariato nei Distretti socio-sanitari della provincia di Messina) e in video conferenza Stefano Pisani, vice sindaco del Comune di Pollica (Salerno), amministrato fino allo scorso settembre da Angelo Vassallo, ucciso in un agguato camorristico. Leggi il seguito di questo post »

MC LANCIA “LINEA D’ARGENTO”

Il progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, intende aiutare le persone con più di 60 anni a conoscere le informazioni e a utilizzare i servizi che li riguardano, favorendone la partecipazione alla vita della comunità e incrementandone la qualità della vita. Leggi il seguito di questo post »

PRC Partinico: soddisfazione per gli arresti nell’operazione antimafia THE END

La straordinaria e repentina risposta alla cosca di Partinico da parte dei Carabinieri e della Direzione distrettuale antimafia fa nascere la certezza  che questa città può affidarsi alle forze dell’ordine che vigilano ed agiscono con estrema efficacia. Tuttavia ancora una volta ribadiamo che non basta la generosità delle forze dell’ordine se non vengono tranciati definitivamente  gli eventuali legami tra mafia e politica così come tra mafia ed imprenditoria inquinata. Leggi il seguito di questo post »

Gli abitanti di Stromboli protestano contro i disservizi della Siremar

STROMBOLI (MESSINA) – I 400 abitanti di Stromboli hanno protestato oggi contro i disservizi della Siremar, che recentemente ha soppresso due corse: quella del mattino, in arrivo da Milazzo alle ore 7, e quella del pomeriggio. I manifestanti, riunitisi nella chiesa di San Vincenzo, hanno incontrato il sindaco di Lipari Mariano Bruno. Il presidente della circoscrizione Carlo Lanza ha esposto i disagi che gli isolani sono costretti ad affrontare. “I collegamenti con la terra ferma – ha detto – sono un servizio essenziale, di prima necessità e dal quale dipendono, per chi vive a Stromboli, tutti gli altri diritti che un Paese normale dovrebbe garantire ai suoi cittadini”.
Leggi il seguito di questo post »