Mazara del Vallo (TP): Rilasciato dietro cauzione il motopesca sequestrato dai libici

Pescherecci a Mazara del Vallo ©NuovoSoldo
Pescherecci a Mazara del Vallo ©NuovoSoldo

Il motopesca mazarese Daniela L., sequestrato l’1 dicembre scorso dalle autorità libiche è stato rilasciato. Per il sindaco di Mazara del Vallo (provincia di Trapani) Nicola Cristaldi ‘entro domani sera il natante della flotta peschereccia di Mazara del Vallo sarà rilasciato e riprenderà la navigazione, dopo il pagamento di una sanzione pari a circa 5000 euro‘. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

“Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia”: il Kiwanis domani organizza lo spettacolo di beneficienza “Giovani artisti messinesi”

Per celebrare la “Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia”, la divisione Sicilia 1 del Kiwanis International Distretto Italia San Marino anche quest’anno, per far fede al suo impegno di aiutare i bambini del mondo, ha organizzato lo spettacolo di beneficenza dal titolo “Giovani artisti messinesi” che si terrà domani (martedì 7) alle 17,30 al Teatro Vittorio Emanuele. Leggi il seguito di questo post »

FORUM CIVICO MESSINESE composto da otto associazioni di consumatori, conferenza stampa domani alle ore 9.30 presso il salone degli specchi della Provincia Regionale di Messina

 Il Forum nasce su iniziativa dell’Adoc di Messina, condivisa da altre sette associazioni di consumatori messinesi ( Cittadinanza Attiva, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori e Unione Nazionale Consumatori ) facenti parte del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti ( CNCU ) .

Leggi il seguito di questo post »

Palermo – Via Perpignano divisa in due, gli abitanti per protesta bloccano Viale della Regione Siciliana

di Giovanni Tornesi

Questa mattina il traffico veicolare in viale della regione siciliana era veramente “fermo”. Fra gli automobilisti ci si chiedeva cosa fosse potuto succedere. Viale della Regione è una delle arterie più importante per il traffico veicolare di Palermo; il transito, anche nelle ore di punta,  è abbastanza scorrevole. Grazie a questo viale si accede al centro di Palermo da molti punti e non bisogna attraversare la città.

Leggi il seguito di questo post »

United colours of Messina. Buona partecipazione al primo corteo dei migranti in riva allo stretto.

L'arrivo del corteo al Palazzo di Giustizia ( foto Giulia Corbascio)

di Tonino Cafeo

E’ emozionata Carmen Cordaro, presidente del circolo Arci Thomas Sankara, quando il primo corteo dei migranti messinesi si conclude davanti al Palazzo di Giustizia. Ha ragione ad esserlo perché non era per nulla scontata nella città dello Stretto una partecipazione relativamente ampia ad un corteo indetto con l’obiettivo di  raccogliere il testimone della dura protesta dei lavoratori migranti di Brescia e Milano,  saliti su gru e torri per opporsi alla finta  sanatoria  del governo Berlusconi che ha ingannato migliaia di persone con la promessa di una regolarizzazione per troppi poi fatta svanire nel nulla dalle circolari di Maroni. Leggi il seguito di questo post »

Siracusa – Convegno sulla biodiversità e osservazioni astronomiche per l’Ecotrail della Cava di Croce Santa a Rosolini

di Dario Giliberti – GT

Riaccende i motori, dopo più di un mese, la carovana del trail con la nona tappa del circuito siciliano di corsa in natura, “l’Ecotrail della Cava di Croce Santa” in programma mercoledì 8 dicembre a Rosolini nel siracusano. Un occasione per atleti e non, di scoprire le peculiarità di quest’area ai piedi dei Monti Iblei ricca di cave e antichi siti archeologici.

Leggi il seguito di questo post »

Romeno ucciso a colpi di pistola

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA) – Un romeno, Petre Ciurar di 20 anni,  è stato ucciso ieri sera a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) con diversi colpi di pistola. . Secondo una prima ricostruzione l’uomo era in una baracca che si trova nell’area alle spalle della zona ferroviaria. Due donne che erano insieme con la vittima sono rimaste leggermente ferite mentre cercavano di fuggire. I carabinieri le stanno interrogando per cercare di ricostruire la dinamica dell’agguato e risalire all’omicida. Secondo gli investigatori l’assassino potrebbe essere un connazionale della vittima.