La Borto: un Ecce Homo al femminile

di Francesco Saija

Nella sezione “Paradosso sull’Autore” è stato presentato, dal 19 al 21 novembre, nella sala “Laudamo”, il bellissimo lavoro teatrale “La Borto” di e con Saverio La Ruina. In circa 70 minuti, La Ruina, nel duro ma comprensibile dialetto dell’alta Calabria riesce a coinvolgere e quasi ad ipnotizzare lo spettatore. Sul palcoscenico irrompe con forza lo struggente lamento di un Ecce Homo al femminile. Leggi il seguito di questo post »

Perthus

di Francesco Saija

“Perthus” di Jean-Marie Besset ha aperto la sezione di prosa “La Casa degli artisti” (12/14 novembre) che assegna uno spazio particolare agli artisti messinesi. Il tutto si svolge nei Pirenei tra Francia e Spagna e vede sulla scena da una parte l’intensa amicizia fra due maschi adolescenti e dall’altra parte le madri dei due ragazzi, Irene e Marianne, infelici come mogli ma determinate a condizionare il futuro dei loro figli. Leggi il seguito di questo post »

Bronte 1860

di Francesco Saija

Dal 19 al 21 novembre è stato presentato, al teatro “Vittorio Emanuele”, lo spettacolo “Bronte 1860-Quale Libertà” di Carmelo Causale per la regia del catanese Gianni Scuto. Si tratta del primo di due lavori previsti nella, per alcuni aspetti discutibile, sezione “Sicilia tra storia e religione”. Un modo per ricordare con una riflessione critica, come sostiene il direttore artistico Marchetti, il 150° anniversario dell’unità nazionale. Leggi il seguito di questo post »

“Tutti insieme per Messina – 1 ottobre 2009” per raccogliere fondi a favore degli alluvionati

Martedì 23 novembre, alle ore 20.30, il Teatro Vittorio Emanuele ospiterà la serata di beneficenza “Tutti insieme per Messina – 1 ottobre 2009”, organizzata dal CRAL VVF di Messina in collaborazione con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina, con l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, e con il patrocinio del Comune. L’iniziativa vedrà la partecipazione, a titolo gratuito, di numerosi artisti siciliani. La compagnia teatrale “La locomotiva” porterà in scena la commedia in tre atti “Signori Biglietti”. Leggi il seguito di questo post »

Caso Carfagna: le metamorfosi antropologiche ovvero “ i camaleontismi” di una donna ministro

di Raffaele Scirocco

C’eravamo abituati alle metamorfosi dei “vari” Rutelli, Dini, Mastella e Fini, ma al cambiamento della Carfagna, sicuramente non eravamo ancora pronti.  L’agenzia di stampa ANSA del 19 Novembre 2010 ha così dato notizia del caso Carfagna:  “Il ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna,è sul punto di dimettersi dal governo, dal PdL e dalla Camera dei deputati, starebbe valutando l’ipotesi di lasciare all’indomani della votazione di fiducia al governo prevista per il 14 Dicembre tali suoi incarichi.”  Leggi il seguito di questo post »

Il Comune mette all’asta anche l’ex macello di via S. Cecilia

Il Comune di Messina  prova a far cassa in tutti i modi possibili. Ed è per questo che oggi la giunta, presieduta dal sindaco Giuseppe Buzzanca, ha “aggiornato” il programma di alienazione degli immobili comunali (competenza che è passata, lo ricordiamo, dal Patrimonio al sindaco stesso), mettendo in vendita anche l’ex macello di via S. Cecilia. Nel provvedimento è stata anche prevista l’approvazione del progetto di valorizzazione, determinazione definitiva di stima ed indicazione del termine di quarantacinque giorni per l’emanazione del bando di gara. La stima definitiva dell’immobile di via Santa Cecilia ammonta a 4 milioni 775mila euro.

 

Centro polifunzionale per immigrati

Verrà realizzato a Messina un centro polifunzionale per immigrati che sarà attivo dal 2012. Il progetto, che utilizzerà l’edificio dell’ex Istituzione ai servizi sociali di via Felice Bisazza, dopo i lavori di riconversione.  Il vetusto stabile sarà presto trasformato in un funzionale centro per gli immigrati, per avviare una concreta politica di integrazione tra i messinesi di origine e quelli di recente acquisizione.

Leggi il seguito di questo post »