Fisco: evasione da 120 mln per nota società moda con punto vendita a Palermo, 4 denunce

Roma, Mantova, Bologna, Napoli, Palermo e anche Londra erano solo alcune delle città dove una nota società di moda aveva dichiarato di avere alcuni dei negozi in cui effettuava la vendita al pubblico dei propri prodotti. Punti vendita che però, come hanno poi rilevato i finanzieri del I Gruppo Roma, esistevano solo sulla carta per giustificare gli ingenti movimenti economici della società, che è risultata avere evaso un importo di oltre 120 milioni di euro. Di qui la denuncia all’autorità giudiziaria di 4 persone, tra amministratori di fatto e prestanomi. (Ansa, 2 novembre)

Veneziani e Belpietro, “dicono” che si può essere di destra senza le sciocchezze di Sallusti

    di Giovanni Tornesi

Intorno alla mezzanotte di ieri sera, il regista ed il cameraman di “Porta a porta” hanno cercato disperatamente qualcuno che annuisse durante l’intervento di Sallusti, il quale spiegava ai presenti – Vespa e Lupi compresi – che la storiella di Ruby è solo una montatura. Il cameraman inquadrava ora il pubblico, ora Vespa, ora Lupi (visibilmente imbarazzati), senza trovarne uno che annuisse alle puerili sciocchezze che diceva il “Direttore” de “Il Giornale”. Alla fine, regista e cameraman si sono fermati su una persona del pubblico che muoveva la testa; ma sono stati fregati, la signora non annuiva, bensì disapprovava ed era anche allibita per le teorie di Sallusti. Leggi il seguito di questo post »

Maltempo anche in Calabria: frane, allagamenti e strade chiuse per la pioggia

Vento forte di scirocco, nebbia a tratti e temporali anche forti dalla tarda serata di ieri stanno creando disagi in tutta la Calabria.

Nel Cosentino, nel Reggino e nel Vibonese le situazioni più critiche. Tra Rende e Cosenza, dove il viale Cosmai è stato chiuso al traffico, sono segnalati allagamenti con centinaia di chiamate ai vigili del fuoco e auto soccorse nei sottopassi colmi d’acqua. Temporali forti e situazione di emergenza anche nella zona della Piana di Gioia Tauro e tra Tropea e Nicotera con frane e smottamenti. A Vibo chiuso tratto statale 18. (Ansa, 2 novembre)

Incidenti in moto: in 10 anni 14.293 morti e 860.520 feriti

In 10 anni, sulle strade italiane, sono morti 14.293 motociclisti e 860.520 sono rimasti feriti. Non solo: dal 2000 al 2008 i morti totali sulle strade sono calati del 33%. Per i motociclisti però non è stata registrata nessuna diminuzione. Leggi il seguito di questo post »

Muro di Sicilia

di Riccardo Orioles

La storia è molto semplice: più di cento profughi, di cui metà bambini, arrivano dopo pene indicibili da noi in Sicilia, sbarcano sulla nostra terra. Un tempo, le donne si sarebbero affrettate a portare coperte e viveri, e gli uomini vino. Adesso, l’affare è di competenza della forza pubblica. Leggi il seguito di questo post »

Sequestrati beni per 500 mila euro a operaio edile

PATTI (MESSINA) – Beni per circa 500 mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri a Giuseppe Tranchida, 39 anni di Brolo (Messina), operaio edile, perchè acquisiti, secondo gli inquirenti, attraverso prestiti a tassi usurai. Si tratta di tre appartamenti, quattro magazzini, autovetture, moto, e conti correnti intestati a Tranchida, la cui attività principale secondo i carabinieri è quella di usuraio. L’uomo era stato arrestato nel febbraio dello scorso anno con l’accusa di aver prestato denaro ad interessi con un tasso annuo di circa 180 %. Leggi il seguito di questo post »

L’industria del fotovoltaico avanza

di Fe.Bru. – La nuova ecologia

L’Energy & strategy group del Politecnico di Milano stima in 700 il numero di imprese (italiane e non) che operano nel mercato fotovoltaico italiano, a cui si aggiungono alcune migliaia di operatori locali fra installatori e sviluppatori.

La filiera industriale della tecnologia fotovoltaica in Italia è “sbilanciata” verso i segmenti finali della catena, ovvero sviluppo, progettazione, installazione e manutenzione di impianti. Leggi il seguito di questo post »

The assessment of human health impact caused by industrial and civil activities in the Pace Valley of Messina

di P. Morra-R. Lisi-G. Spadoni-G. Maschio

The impact of industrial and civil activities on an agricultural and residential area is presented in a detailed and global analysis. The examined area is the Pace river valley situated in the northem zone of Messina (Italy). The sources of pollution present in the area are a Municipal Solid Waste Incinerator operating since 1979, a disused urban solid waste landfill which was used for 30 years, an urban solid waste treatment facility with heavy vehicles traffic, and two open pits for the production of bitumen. Leggi il seguito di questo post »

Maltempo nel Messinese

Frane e allagamenti si stanno verificando nel Messinese, in particolare nella zona tirrenica, a causa della pioggia che da ieri notte sta flagellando tutta la zona. A Milazzo la circolazione delle auto è rallentata per le strade allagate. Interrotta per una frana la strada provinciale di collegamento tra Barcellona Pozzo di Gotto e Castroreale dove sette famiglie sono rimaste isolate. Leggi il seguito di questo post »

Il topolino occupazionale partorito dal ponte

di Centro Studi per l’Area dello Stretto di Messina “Fortunata Pellizzeri” e Rete Noponte

(foto di Enrico Di Giacomo)

A smentire la favola-Matteoli dei 40.000 posti di lavoro non sono più coloro che, studiando le carte, dividevano quasi per 10 quella previsione propagandistica, infondata e tendenziosa. Sono i progettisti di Eurolink, che parlano di meno di 4.500 lavoratori impiegati nella costruzione del ponte e nella realizzazione delle opere a terra.

Con dovizia di particolari, il comunicato ci spiega quanti tubisti, saldatori, edili, ecc. ecc. ci vorranno per l’eventuale costruzione del ponte. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Città di Messina, dopo il secondo ko consecutivo, il direttore generale Bottari si dimette

La sconfitta con la Spadaforese, la seconda consecutiva, ha lasciato ferite profonde in casa” Città di Messina”. Dopo il match perso al Celeste il vicepresidente Gianpiero De Leo ha così commentato il doppio ko consecutivo: «Certamente non sono soddisfatto di come si sta esprimendo la squadra, ma il campionato è ancora lungo e avremo modo di recuperare».  Il Direttore Generale Benedetto Bottari ha intanto  rimesso il proprio mandato nelle mani del Consiglio di Amministrazione del club, rassegnando le proprie irrevocabili dimissioni. Adesso la palla passerà proprio al Cda, che a breve dovrà decidere se accettarle o rigettarle.

NUOVO RITARDO 3 ANNI E 5 MLD IN PIU’ PER L’F-35

Il programma dell’F-35 della Lockheed Martin subirà un ulteriore ritardo di almeno 3 anni e un aumento di costi fino a 5 miliardi di dollari. E’ quanto emerge da un rapporto interno dell’ammiraglio David Venlet al responsabile degli acquisti dei sistemi d’arma del Pentagono, Ashton Carter che il 22 novembre avrà un incontro ad alto livello per fare il punto sul programma. All’origine del nuovo ritardo (dopo gli ulteriori 13 mesi concessi all’inizio dell’anno per la fase di sviluppo) ci sarebbero problemi al software del jet stealth (invisibile ai radar) e problemi con la versione a decollo e atterragio corto per il corpo dei Marines. Leggi il seguito di questo post »

ChiamaSilvio Beghelli

di Alessandro Robecchi – il manifesto

Problemi con la questura? Fermo di polizia per furto? E’ mezzanotte e non sapete dove procurarvi un tanga? Leggi il seguito di questo post »

Il Bacchiglione rompe gli argini nel padovano

Non sta passando indenne la piena del Bacchiglione nel padovano dove il fiume ha rotto gli argini in localita’ Roncajette. Allagamenti sono stati segnalati tra Ponte San Nicolo’ e Casalserugo. Diverse le famiglie evacuate.

Allagamenti anche in zona golenale, nel quartiere Paltana, alla periferia di Padova. Nessun problema invece per il centro storico patavino. Notte tranquilla a Vicenza e in provincia dopo gli allagamenti di ieri. Il limite del fiume e’ sotto controllo. (ANSA)

Che cos’è il Teatro?

Venerdì 5 novembre alle ore 17,30 si presenta al Teatro Vittorio Emanuele (sala conferenze IV

piano) il libro Che cos’è il Teatro? di Gigi Giacobbe edito da Armando Siciliano. Dopo i saluti del presidente del Teatro Luciano Ordile, interverranno con l’autore e l’editore, Vincenzo Bonaventura (giornalista, critico di Teatro), Rocco Familiari (scrittore, drammaturgo), Maurizio Marchetti (attore-regista, direttore artistico del settore prosa del Teatro V. Emanuele ), Salvatore Rizzo (critico teatrale, caposervizio spettacoli e cultura del Giornale di Sicilia), Dario Tomasello (drammaturgo, docente di Letteratura italiana contemporanea Università di Messina).