NO AI VACCINI-TRUFFA


“L’arrivo della brutta stagione e delle probabili epidemie
influenzali non dia l’input per la corsa ai vaccini-truffa: è il caso della
pandemia A/H1N1 e della sua versione modificata H1N1, che forse in Italia,
lo scorso anno, non era presente. E’ probabile che, in un’ottica più
commerciale che sanitaria, se ne sia fatta un’eccessiva pubblicità. E’ certo
che si è sprecato denaro pubblico in volume enorme: i
magazzini degli ospedali sono pieni di dosi di vaccini pagati dallo Stato e
non utilizzati”. Così l’On. Dott. Domenico Scilipoti (IDV), in riferimento
alla necessità di prevenire , soprattutto nei bambini e negli anziani, le
conseguenze fastidiose causate dai virus delle influenze di fine autunno.
“Non c’è nessuna emergenza. E’ bene che la popolazione a rischio – continua
il deputato di Italia dei Valori – in particolare i bambini sotto i 12 anni,
sia tutelata con i normali accorgimenti suggeriti dal buon senso come
coprirsi
bene, nutrirsi con frutta e verdura di stagione, fare sport, avere una vita
sana, vivere in ambienti puliti, stare lontano dall’inquinamento”, piuttosto
che imporre vaccini ad altissimo costo per le casse del nostro già
sofferente SSN.
“Naturalmente – conclude l’On. Scilipoti (IDV) – nei casi sospetti e in
persone ad alto rischio, occorre rivolgersi ai medici per trovare la
soluzione adatta ed efficace ad aiutare il sistema immunitario, sia sotto il
profilo della tollerabilità che della sicurezza.”.

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: