Alla ricerca dell’Onda

I nuovi conflitti nell’istruzione superiore

di

Loris Caruso , Alberta Giorgi , Alice Mattoni , Gianni Piazza

pp. 192,     1a edizione  2010

Il libro racconta e analizza le mobilitazioni che hanno attraversato il mondo universitario tra il 2008 e il 2009 e individua, più in generale, i caratteri dei nuovi conflitti nell’istruzione superiore. Leggi il seguito di questo post »

riduzione di personale alla SR-Ristorazione

di Orsa-Ugl

Egregio Direttore Pecoraro, questa mattina i lavoratori della SR-Ristorazione hanno intrapreso una protesta ad oltranza presso gli uffici della direzione del Policlinico per opporsi ai circa 28 licenziamenti operati in modo unilaterale dalla ditta che gestisce il servizio ristorazione degenti. Il disagio dei lavoratori era stato ampiamente preannunciato dalle organizzazioni sindacali che paventavano una forte reazione con gesti eclatanti volti alla difesa dell’occupazione. Nessun autorevole commento della Direzione Generale è mai giunto in risposta ai solleciti sindacali, il silenzio è stato tale che a tutt’oggi nessuno conosce la posizione ufficiale della Direzione rispetto ai tagli indiscriminati al costo del lavoro che la ditta appaltatrice  ha avuto modo di concretizzare senza generare alcuna reazione da parte della stazione appaltante. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Soldi dell’alluvione utilizzati per lo scuolabus

SCALETTA ZANCLEA (MESSINA) – Il Consiglio comunale  di Scaletta ha approvato la proposta del sindaco Mario Briguglio di prelevare dal conto corrente destinato alla popolazione colpita dall’alluvione del primo ottobre scorso la somma necessaria all’acquisto del carburante e per la manutenzione ordinaria di uno scuolabus. Il consigliere comunale Gabriele Avigliani, del gruppo “Prospettive per Scaletta”, che è all’opposizione, in una nota, critica la decisione, affermando che “nel luglio scorso il consiglio aveva approvato un’analoga proposta per prelevare altri fondi destinati agli alluvionati e sopperire alla mancanza delle divise dei vigili urbani”.

Istat: in Sicilia Pil -2,7%, crolla produzione industriale

In Sicilia diminuisce il prodotto interno lordo del 2,7%, mentre crollano produzione industriale e spesa della famiglie. E’ quanto emerge dai dati Istat sui principali aggregati dei conti economici regionali nel 2009. Il dato siciliano e’ in linea rispetto alla media nazionale, che registra il 5% in meno di ricchezza prodotta rispetto allo scorso anno. E’ l’agricoltura a registrare il dato peggiore: -4%. Le famiglie siciliane, infine, consumano meno. La spesa e’ diminuita, infatti, del 3,1%, circa 49,6 mld di euro. (ANSA)

Malasanità, neonata invalida dopo una lite tra dottoresse a Bergamo. L’Ospedale: nessun litigio

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo smentiscono che si sia mai verificato un litigio tra i medici che hanno assistito la donna albanese che il 30 gennaio scorso ha dato alla luce una bimba, nata invalida dopo una gravidanza senza problemi. “La signora è stata ricoverata nella serata del 28 gennaio e assistita correttamente per tutta la degenza – si legge in un comunicato dell’azienda ospedaliera -. Le ecografie e i costanti monitoraggi dei parametri fetali hanno evidenziano una situazione regolare sia per il feto che per l’andamento del travaglio. Leggi il seguito di questo post »

Agrigento, a fuoco gazebo Cgil. Era il simbolo dei prof precari

Gli insegnanti avevano utilizzato la struttura per protestare contro la riforma Gelmini. Nella notte di martedì la tenda, piantata davanti al Provveditorato, è stato bruciata e sono comparse scritte offensive “accattoni e parassiti.” La struttura è stata gravemente danneggiata. Leggi il seguito di questo post »

Politica troppo costosa, tasse “salate”, lavoro assente.

“Meno costi per il lavoro, più lavoro per l’Italia”. Questo lo slogan della manifestazione nazionale organizzata a Roma per il prossimo 9 ottobre da CISL e UIL per chiedere al governo nazionale di aumentare le detrazioni da lavoro dipendente e da pensione, diminuire il peso dell’imposta sul reddito delle persone, rafforzare gli strumenti di sostegno alla famiglia e la lotta all’evasione fiscale e realizzare riforme di sistema per una crescita che riduca gli attuali squilibri territoriali, in particolare nel Mezzogiorno. Una manifestazione che ieri  mattina ha costituito uno degli spunti di riflessione per il Comitato Direttivo della Camera Sindacale provinciale UIL di Messina, aperto, come sempre dalla relazione del segretario generale Costantino Amato.

Leggi il seguito di questo post »